Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Come orientarsi nel mondo delle distribuzioni Linux
#1
E' da un po' di tempo che mi sono avvicinato alle distribuzioni Linux e ne ho provate diverse con alterne fortune: alcune più veloci, altre meno o più complicate. Se qualche amico, proveniente da Windows xp, mi chiedesse qualche consiglio mi troverei in difficoltà. Non riesco infatti a sapere -ad esempio per Ubuntu e derivate, dove ormai mi sono orientato- quali sono i requisiti, non minimi, ma ottimali per l'utilizzo di una od altra versione, tenendo conto di RAM, CPU, età del pc ecc. Io, ad esempio, sono approdato a Lubuntu 14.04, dopo svariati tentativi di installazione e disinstallazione di altre distro, ma certamente, ove mi fosse richiesto, non potrei dare l'indicazione di provare questo o quello.
Cita messaggio
Grazie da:
#2
generalmente nelle home page delle distro c'è l'indicazione dei requisiti minimi richiesti
Scusate il ritardo...  Angel
Grazie a chi dice Grazie  At
Usate l'errore come chiave di ricerca su Google
Cita messaggio
Grazie da:
#3
Visto che sei orientato su Ubuntu e dirivate, comincia a dare uno sguardo:

http://www.istitutomajorana.it/index.php...&Itemid=33

Sono già in italiano e con molte aggiute migliorative.
Cita messaggio
Grazie da:
#4
Non so se è permesso linkare (nel caso cancellate pure il messaggio) ma nella wiki di ubuntu ci sono anche diverse indicazioni sulle risorse richieste e consigliate per ciascun ambiente e ciascun window manager:
http://wiki.ubuntu-it.org/AmbienteGrafic...ntiDesktop
Il sentimento più forte e più antico dell'animo umano è la paura, e la paura più grande è quella dell'ignoto.
Howard Phillips Lovecraft - L'Orrore Soprannaturale nella Letteratura
Cita messaggio
Grazie da: Mandela
#5
Certo che puoi linkare (ci mancherebbe altro). Sono vietati i link commerciali, violenti, blasfemi, porno ...
Cita messaggio
Grazie da: mk66
#6
Grazie. Volevo conoscere non i requisiti minimi, ma quelli consigliati e quindi ottimali per la propria macchina
Cita messaggio
Grazie da:
#7
(23-11-2014,10:26 )Mandela Ha scritto: Grazie. Volevo conoscere non i requisiti minimi, ma quelli consigliati e quindi ottimali per la propria macchina
Infatti, nella pagina che ti ho linkato ci sono sia i requisiti minimi che quelli consigliati Tongue

Ovviamente fa riferimento a Ubuntu e derivate, ma alla fine non cambia molto: Debian richiede qualcosina in meno, ma non molto.
Per scendere un po' bisogna passare a qualcosa tipo Slackware (e derivate) o Arch (e derivate), altrimenti resta l'asso di briscola: Gentoo... se hai molto tempo a disposizione... Tongue
Il sentimento più forte e più antico dell'animo umano è la paura, e la paura più grande è quella dell'ignoto.
Howard Phillips Lovecraft - L'Orrore Soprannaturale nella Letteratura
Cita messaggio
Grazie da: Mandela
#8
Sono curioso però ho letto qualcosa di Gentoo e sarebbe troppo complicato per me solo provarci
Cita messaggio
Grazie da:
#9
Gentoo ti crea un sistema cucito su misura della tua macchina, ma devi:
1) avere una perfetta conoscenza del tuo hardware
2) avere molto tempo, dato che ogni cosa viene compilata
L'installazione iniziale avviene tipo una qualsiasi minimale, o anche da altre distribuzioni mediante chroot, e installi i componenti base, poi inizi le compilazioni da sorgente di qualsiasi cosa.

Se hai hardware veramente obsoleto/preistorico, potresti anche notare qualche miglioramento, ma ti posso garantire che ci vuole un tempo quasi infinito, specie se vuoi mettere un ambiente grafico vagamente "pesantuccio" (ai tempi che ci ho provato, ci ha messo una notte intera per compilare gnome2, e non avevo nemmeno un catorcio... poi ho avuto la pessima idea di compilarmi anche openoffice... e sono tornato di filato a ubuntu... Dodgy )
Se non hai hardware obsoleto, un'alternativa più "umana" a gentoo è Sabayon Smile

Altrimenti, qualcosa di simile a Gentoo, ma che non richiede compilazioni di qualsiasi cosa, potrebbe essere Arch: ottieni un sistema quasi altrettanto scattante, anche in questo caso con i vantaggi/svantaggi di una rolling release, ma è un bel po' più umana da gestire... Sfascio
Il sentimento più forte e più antico dell'animo umano è la paura, e la paura più grande è quella dell'ignoto.
Howard Phillips Lovecraft - L'Orrore Soprannaturale nella Letteratura
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)