Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Confusione sugli IP in relazione al P2P in ambito Fastweb
#1
Salve,
vorrei porre alcuni miei dubbi inerenti la tematica "ip-address".

Ho notato, eseguendo l'ipconfig nel prompt di Windows un classico indirizzo 198 etcx relativo all'IPv4 della scheda lan wi-fi.

Tuttavia, se vado su uno dei tanti siti per il rilevamento dell'ip, mi viene mostrato un indirizzo che inizia con 93.xx

Ho letto da qualche parte che Fastweb, mio attuale ISP, fornisce ormai indirizzi pubblici e che molti di essi iniziano, appunto, con 93.
Dunque, quale tipologia di ip ho io? Che confusione, ahimè!

E quale tipo di ip andrebbe inserito sul router per abilitare la connessione Fastweb al P2P?

Disperato
Cita messaggio
Grazie da:
#2
198? in genere gli IP locali iniziano per 192...
comunque gli indirizzi assegnati dal modem/router sono indirizzi LOCALI, cioè riferiti alla TUA rete e vi si può accedere solo passando attraverso il modem/router; gli altri IP sono pubblici (accessibili a tutti, l'Internet ordinaria insomma)
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da: MarquisPhoenix
#3
(31-12-2014,11:39 )BAT Ha scritto: 198? in genere gli IP locali iniziano per 192...
comunque gli indirizzi assegnati dal modem/router sono indirizzi LOCALI, cioè riferiti alla TUA rete e vi si può accedere solo passando attraverso il modem/router; gli altri IP sono pubblici (accessibili a tutti, l'Internet ordinaria insomma)

Si: era 192. Lapsus dettato dall'orario assurdo nel quale ho postato.
E, quindi, mi par di capire che dovrei far riferimento comunque all'ip ricavato col classico comando ipconfig. Esatto?

Sfascio
Cita messaggio
Grazie da:
#4
va inserito l'IP locale del dispositivo che si connette, tuttavia devi considerare che questo IP è assegnato dinamicamente dal router;

per esempio, se tu hai 3 computer A,B,C il router assegnerà gli IP
A=192.168.100.1
B=192.168.100.2
C=192.168.100.3
gli ultimi 2 numeri dipendono da come lavora il router, potrebbe assegnare 192.168.1.1, 192.168.1.2, 192.168.1.3, insomma assegna i primi 3 numeri allo stesso modo, mentre l'ultimo identifica il computer connesso;
però se tu accendi solo A e C potresti avere
C=192.168.100.1
A=192.168.100.2
cioè l'IP cambia dinamicamente a secondo di cosa accendi e quando lo accendi (i numeri più bassi ai computer accesi e per primi, nell'ipotesi che completino prima l'inizializzazione della configurazione di rete);

Il modem router (visto che hai letto il mio articolo) ti permette di definire delle ACL (liste di conrollo degli accessi) basate sull'indirizzo MAC della scheda di rete del dispositivo che connetti: ti converrebbe sfruttare qesta possibilità se devi configurare i permessi che da dare a ciascun apparato connesso in LAN.
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)