Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Consiglio sull'utilizzo corretto di un SSD
#1
Ciao, ho da poco acquistato un notebook aziendale usato su cui è montato un SSD:

LENOVO T430S i7-3520M
RAM:8GB
SSD:180GB
WIN7Pro

Vorrei chiedere, dato che è la prima volta che utilizzo un SSD, come lo utilizzo? Nel senso, quali sono le cose che devo assolutamente fare e quali quelle da non fare mai utilizzando un SSD?


Io ho iniziato a cercarmi informazioni da solo qui:

http://www.tomshw.it/articoli/trucchi-e-...k-43273-p7

http://www.navigaweb.net/2013/07/compute...a-ssd.html

http://www.navigaweb.net/2012/07/disco-s...aturo.html

https://www.outofbit.it/2014/10/22/ssd-g...unga-vita/

http://andreapigliacelli.com/guida-compl...azione-ssd

http://www.assemblarepconline.it/hdd-ssd...ndows-7-8/


In pratica dicono tutti le stesse cose.

1) Seguo passo passo tutte le indicazioni? Sono necessarie tutte o qualcuna è inutile/superflua?

2) In particolare nell'ultimo link, al punto 11-Aggiornare il firmware, è necessario o si fa solo se ci sono problemi?

3 Ci sono altre precauzioni significative per farlo durare nel tempo?

4) L'SSD si ripartisce allo stesso modo di un HDD? (Vorrei fare una partizione contenente win7, un'altra con ubuntu o mint mate; una terza con i dati)


(Premetto che utilizzerei il pc per navigare-suite libre office-vlc-ogni tanto autocad o simile; non gioco mai).

Grazie e ciao, Giove.
Cita messaggio
Grazie da:
#2
sugli SSD da NON FARE
- deframmentazione
- ibernazione
- possibilmente niente file di paginazione (pagefile.sys) di Windows e niente partizione di swap Linux (se poassibile metterle su un HDD da usare insieme all'SSD, cosa non sempre possibile nei notebook)
- no partizione dati, meglio metterli su HDD separato
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da:
#3
Grazie BAT

Citazione:- possibilmente niente file di paginazione (pagefile.sys) di Windows e niente partizione di swap Linux (se poassibile metterle su un HDD da usare insieme all'SSD, cosa non sempre possibile nei notebook)

Per la swap Linux (mi correggerete se sbaglio perchè mi sto avvicinando adesso a linux e non sono esperto) potrei farne a meno, a patto di evitare l'ibernazione, e poi ho già 8 GB di RAM.
Giusto?


Citazione:- no partizione dati, meglio metterli su HDD separato

eh, qua mi sa che non posso farne a meno, almeno per ora, dovrei comprare un altro HDD esterno, uno ce l'ho già, per avere almeno una copia di backup, e poi tenerlo sempre accanto al pc.
Posso cercare di tenere meno dati possibili sull'SSD, ma mi pare di avere capito che più che la quantità è più significativo evitare continue cancellazioni e sovrascritture sul disco, per allungarne la vita, scritture che da quanto ho letto, dovrebbero essere molte.

Domanda: ma quindi perchè commerciano SDD capienti?
Risposta da solo: forse per questioni di marketing?

Ciao.
Cita messaggio
Grazie da:
#4
8 gb di ram, puoi non fare la swap. ( io sono in questa situazione ).
Cita messaggio
Grazie da:
#5
(21-12-2015,19:09 )giove Ha scritto: Domanda: ma quindi perchè commerciano SDD capienti?

perché guadagnano un sacco di soldi;
comunque non è che la situazione degli SSD sia così tragica, sono comunque garantiti per funzionare almeno per 5 anni, non è che se scrivi qualche GB in più si rovinano all'improvviso. Solo che, essendo i dati poco usati, è meglio non sprecare spazio (ancora relativamente costoso) su un SSD quando si possono memorizzare comodamente su un enrome HDD da un paio di terabyte
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da:
#6
Ok tutto chiaro.
Ciao, giove.
Cita messaggio
Grazie da:
#7
se usi windows oltre che Linux, controlla da "Gestione dispositivi" che disco SSD hai montato. Se fosse un disco Samsung allora installa l'applicazione Samsung Magician. Gestisce il disco, lo ottimizza e installa l'ultimo firmware disponibile... davvero fantastica
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)