SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Cosa sta capitando al forum?
#21
(24-07-2017,18:10 )albertone Ha scritto: Personalmente credo che oltre alle innate capacità di divulgazione del compianto Prof.Cantaro al forum sia venuto meno il "Centro Decisionale",manca una testa che diriga il tutto verso una direzione.Nonostante l'apprezzabile lavoro quotidiano fatto dai vari membri speciali del forum non posso non notare un certo sfilacciamento,a volte disordine ed in questo,appunto,vedo che manca il bastone del comando tenuto da una sola persona.
Eh,si..ogni giorno che passa il Prof.Cantaro manca sempre di più!
Confused
Hai ragione solo sulla tua ultima affermazione. Anche se sono l'ultimo arrivato nel team, ti posso assicurare che Antonio non ha mai imposto nulla, tutto si decideva e si decide assieme;  dalla mia ti posso dire che ti sto rispondendo dalla spiaggia, sono in ferie in questo momento, ma sempre presente. Ciao
Cita messaggio
Grazie da:
#22
Io sono nello staff ma ammetto di essere poco presente nello scrivere ; visito ogni giorno il forum per vedere se c'è bisogno,vedere le novità o scrivere piccoli tread se necessario. Sono parte integrante di Manjaro 
https://manjaro.org/the-team/
e quindi come naturale passo più tempo di là...
Posso da sviluppatore solo fare alcune considerazioni generali :
Molti problemi con una ricerca su internet si risolvono da soli e molti vengono risolti a monte quindi và da sé che le richieste di aiuto diminuiscano.
Lato remix : oramai gli installer grafici permettono di scegliere lingua di sistema al boot ed il fatto di avere attivi repo esterni per aggiungere funzionalità creano problemi e basta non appena si vuole fare un salto di versione. Quando il sito iniziò a proporre remix io non ero né dentro allo staff né forse usavo linux ma ad ogni modo credo venissero fatte perché allora era problematico aggiungere compiz ( ormai defunto e mantenuto in vita da canonical ) e ad esempio avere un mate su ubuntu...
Il forum viveva e vive da solo , non ha bisogno di essere diretto . Lo staff si preoccupa e preoccupava solo di mantere il tutto civile e amichevole ... e naturalmente fornire supporto ...
Cita messaggio
Grazie da:
#23
Credo che la discussione abbia messo in luce i punti focali del problema:
-il prof. Cantaro è stato il creatore ed il motore del forum; venuto meno il suo prezioso apporto c'è stato un inevitabile momento di incertezza
-il forum ha competenze e volontà tali da riprendere in pieno la sua attività, dopo l'iniziale rallentamento
-il chairman di un'azienda decide, ma ascolta gli altri componenti del consiglio d'amministrazione e, soprattutto, delega; il forum non è un'azienda, ma è pur sempre un insieme di persone con competenze e capacità differenti, che necessitano di indirizzi e linee guida comuni
In conclusione nella discussione ho potuto leggere una volontà comune di continuare con proficuità l'opera del prof. Cantaro e questo è il miglior modo per onorarne la memoria
Un caro saluto ed un sincero augurio a tutti
-
Cita messaggio
Grazie da:
#24
Permettetemi un piccolo sfogo.

In molti vedono i forum su internet come una sorta di assistenza tecnica gratuita a cui rivolgersi quando c'è un problema per poi dimenticarsene un secondo dopo aver risolto. Qualche tempo fa ricordo ad esempio un utente che aveva postato la stessa domanda qui sul nostro forum ed in almeno altri dieci forum diversi. Il tutto senza ovviamente aggiornare le varie discussioni in base alle risposte ottenute. Ecco io credo che siano questo genere di atteggiamenti ad uccedere i forum. Non faccio mistero del fatto che ad alcuni utenti ormai non rispondo più anche quando magari ho conoscenza di una possibile risposta.

Mi aspetterei dagli utenti una partecipazione più attiva che non si limiti al: "ho un problema, cerco qualcuno che me lo risolva gratis". A titolo di esempio c'è una sezione del forum che si chiama "Notizie di Informatica"; anche solo segnalare una notizia importante in quella sezione contribuisce ad animare il forum e ne accresce la visbilità sui motori di ricerca. Altro esempio: quando nel forum si è risolto un problema sarebbe un gesto di cortesia che l'utente che ha posto la domanda aggiungesse una sorta di piccola guida in cui spiega a beneficio di tutti cosa ha fatto per venire a capo della situazione. Moltissime discussioni invece si concludono con un secco "ok, ho risolto". Per non parlare degli utenti che addirittura aggrediscono chi ha risposto ad una loro domanda perché magari non ne hanno capito il senso.

E' questo approccio unidirezionale per cui il forum esiste solo quando si ha bisogno di aiuto che secondo me le ne limita le potenzialità. Spesso più che in una comunità di utenti sembra di trovarsi in un customer service. Fortunatamente ci sono anche tante belle persone con cui è un piacere interagire Smile
Cita messaggio
Grazie da: Marilù , eu66 , maxbigsi , D-BARTO , thelory
#25
boh, a me sembra molto rumore per nulla, se cè gente con problemi , li scrive e si prova a risolverli, se non ce ne sono meglio....daltronde, come detto prima da Ste74, se si cerca in rete quasi tutto è già stato risolto, e si trovano molte soluzioni a molti problemi, poi se uno non riesce autonomamente chiede aiuto, ma nella maggior parte dei casi basterebbe una riceca su google
Cita messaggio
Grazie da:
#26
Quoto parola per parola,virgola per virgola e punto per punto l'ultimo intervento di Blackstar. Smile
Cita messaggio
Grazie da:
#27
Io vi leggo ogni tanto, ero inscritta anche sul primo forum, nick diverso, che ho cambiato solo per motivi di comodità. Di problemi non ne ho, come utente Windows e Linux, e forse questo è dato dall'esperienza, che ho avuto nel giro di qualche anno, proprio seguendo i forum. Questo, per fare notare che l'utente Linux o Windows/Linux magari è più in grado di risolversi i problemi da solo, una volta 'iniziato', cercando soluzioni online, o anche reinstallando o ripristinando immagini di sistema, cosa quasi impossibile per l'utente Windows 'classico'. Altra cosa, da tenere in considerazione, secondo me, è la propagazione di tablet e smartphone. Molti smanettoni e non, me compresa, si stanno portando anche verso quel mondo.
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: