Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[Disc. divisa] Una riflessione di Umberto Eco sui social media
#1
(20-02-2016,20:20 )BAT Ha scritto: At 

Una sua riflessione (amara) con cui purtroppo concordo
http://www.huffingtonpost.it/2015/06/11/umberto-eco-internet-parola-agli-imbecilli_n_7559082.html

Non mi è piaciuta quella sua esternazione, credo che tutti abbiano il diritto di esprimersi ma soprattutto mi chiedo, chi stabilisce se una persona è da ritenersi un imbecille oppure no ?? Per poterlo fare è inevitabile che la persona "giudicante" non sia un imbecille o più verosimilmente che non si ritenga tale, ma il non ritenersi tale non significa non esserlo agli occhi di altri, inoltre il "giudicante" pecca di presunzione autoponendosi un gradino sopra gli altri e considerandosi sotto un certo punto di vista "superiore" agli altri.
[Immagine: http://i61.tinypic.com/migwsz.jpg]  [Immagine: http://i65.tinypic.com/2rp9u80.jpgGrazie al cielo esiste Linux
Cita messaggio
Grazie da:
#2
Ho diviso la discussione perché l'altro thread è "in memoriam";

riguardo al giudizio di U. Eco, più che altro sottolineava l'impossibilità per una persona comune di distinguere il vero dal falso, attendibilità e non attendibilità di tanti siti web. L'evidenza più banale è la convinzione che "se non c'è su Google non esiste" ma ci sono tanti altri casi.
La cosa peggiore che vedo è che c'è tanta gente che, confondono la conoscenza (quella vera) con la rapidità con cui reperisce un'informazione su internet;
"cosa importa se questo non lo so? cerco su google e divento esperto"
questa è un'opinione diffusa e pericolosissima, lo vedo ogni giorno e mi limito solo a siti di tecnologia, dove ogni piripicchio dice la sua e parla per sentito dire. Ma pensa a cosa succede quando questo lo applichi al campo medico. Si possono fare fin troppi esempi purtroppo.
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da:
#3
Questo è vero ma non si tratta solo di una problematica legata all'utilizzo di internet o di una ricerca fatta su Google perchè lo stesso principio si può applicare anche ai libri, ai giornali, quotidiani e ai tutti i mezzi dai quali attingiamo informazioni.

Se voglio documentarmi su un argomento e mi cerco un libro che tratta quell' argomento, io che mi affido al libro per capirci qualcosa, come faccio a sapere se quel libro è attendibile e mi racconta cose vere o se è esattamente non attendibile come lo sono molti siti web ?

L' unico modo che abbiamo per scoprirlo è quello si saper elaborare le informazioni acquisite, metterle in discussione, testarle e riuscire a giungere personalmete a delle conclusioni. Non prendere mai nulla per oro colato, che l' informazione arrivi da un sito web o da un libro non fa molta differenza.
[Immagine: http://i61.tinypic.com/migwsz.jpg]  [Immagine: http://i65.tinypic.com/2rp9u80.jpgGrazie al cielo esiste Linux
Cita messaggio
Grazie da:
#4
Andare i rete è uguale andare in giro per il modo si trova il meglio ed il peggio, sta a noi sapere discernere la strada giusta, saper distinguere i cattivi maestri ciarlatani dai seri, e sempre stato così anche quando non c'era internet.Anzi ora con internet è più facile scoprire i ciarlatani che una volta.
Non richiedermi l'amicizia, siamo già amici  Big Grin il mio blog LinuxEasy  Tux

Cita messaggio
Grazie da:
#5
il confronto tra persone è diverso tra i 2 mondi (internet e realtà) e purtroppo nel mondo reale ci si sente sempre piu condizionati per vari motivi, ecco perchè molti si affidano a google sentendo diverse campane, ma la libertà di espressione è un diritto di tutti, anche di uno che scrive romanzi
Cita messaggio
Grazie da:
#6
Libertà d'espressione si, ma insultare o apostrofare taluni come "imbecilli", no.
[Immagine: http://i61.tinypic.com/migwsz.jpg]  [Immagine: http://i65.tinypic.com/2rp9u80.jpgGrazie al cielo esiste Linux
Cita messaggio
Grazie da:
#7
beh Teo, fermo restando che chi da dell' imbecille ad altri, lo da a se stesso (Sigismondo) e che se non ho capito male , verrà a breve abolito il reato di calugna, ingiurie

io il messaggio di Eco lo interpretato cosi: troppa gente (gli imbecilli in pubblico, sui mezzi di trapsorto, per la strada con sto cavolo di smarthone in mano pernsando di essere i migliori) comunica virtualmente e poco con le persone fisiche che gli stanno intorno , il confronto tra lo scambio di opinioni, dubbi e perplessità, una stretta di mano , è un altro tipo di sfida in un mondo reale dove nessuno si fida piu di nessuno , ma ben venga la ricerca su goolge
Cita messaggio
Grazie da:
#8
(21-02-2016,11:50 )Teo Ha scritto: Non prendere mai nulla per oro colato, che l' informazione arrivi da un sito web o da un libro non fa molta differenza.
La differenza invece c'è:
i libri pubblicati da grandi case editrici hanno controlli a monte (mi riferisco ai campi scientifici) fatte da persone esperte. L'attendibilità è fuori discussione, poi i libri possono piacere o no, contenere errori ecc., ma questo è un altro discorso.

Su internet o coi libri "self-published" non esiste alcun controllo: come fai a dire se un libro o un sito è buono oppure no?
E' qui che entra in gioco la conoscenza: sei tu che devi averla e la consocenza non te la fai leggiucchiando e spizzicando qua e là, te la fai a scuola, all'Università e/o sul lavoro duro. Un esempio su tutti: la questione dei vaccini! O l'omeopatia... leggi e rileggi, davvero arrivi a una conclusione?
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da:
#9
Un fondo di verita su quello che ha detto Umberto Eco c'è,oggigiorno si comunica tramite internet vedi i vari facebook,twitter e chat di
ogni genere , manca il dialogo vero e propio con la persona davanti a tè, di cui puoi capire anche dalle espressioni del viso molte cose.
Sono d'accordo con BAT ,tanta gente si spaccia come esperti di qualsiasi cosa pur dicendo grandi cavolate e come dice bilodiego
in internet c'è il bene e il male sta a noi scegliere la cosa giusta secondo coscienza. Tongue
Pace e Serenità a tutti voi per un mondo migliore Tongue  Heart
Cita messaggio
Grazie da:
#10
il web è libero quindi nessuno mi può dire come devo utilizzarlo o meno anche se è una "chat/socilal/forum/ecc.ecc..

libertà di pensiero e stampa


Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)