Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


//Removed by EUCookieLaw Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Diversi consigli per dual boot
#1
Ho acquistato un nuovo notebook. E' un ACER travelmate P 259-MG su cui al momento è presente Windows 10 Pro.
Vorrei installare in dual boot un sistema Linux. Fino ad oggi sul mio vecchio portatile coesistono Win 7 Pro e Ubuntu 14.04, in particolare la versione Remix di Antonio Cantaro con cui mi sono trovato sempre molto bene.
Ecco alcuni consigli che chiedo a questo utilissimo forum:
  1. Ho cercato invano nel sito dell'istituto Majorana una remix con Ubuntu 16.04; in realtà non c'è nulla di aggiornato. Come mai?
  2. Essendo passato solo di recente a Win 10, non conosco nulla del sistema UEFI, e quindi ho addosso un po' di timore per eventuali complicanze (uso il notebook per lavoro e non ho molto tempo a disposizione). L'installazione in dual boot è facile con lo è stata all'epoca di Win 7? Ci sono guide che possano aiutarmi o almeno a rassicurarmi?
  3. Acer mi ha detto che la garanzia su hardware rimane anche con l'installazione di un sistema linux in dual boot, ma potrebbero esserci delle limitazioni sull'assistenza. In realtà mi hanno dato questa comunicazione solo dopo avermi scritto che la garanzia sarebbe decaduta; per questo motivo si sono anche scusati per l'informazione sbagliata. A questopunto però qualche dubbio mi rimane. Qualcuno ha avuto esperienze dirette sulla garanzia, magari proprio con Acer?
Grazie mille
Cita messaggio
Grazie da:
#2
ciao. partiamo dalla remix, con la 16.04 il majorana non ha rilasciato nessuna versione. il motivo ufficialmente non lo so ma credo sia da collegare a come ubuntu si presenta, ha gia molto. venendo al tuo problema, tutto si può fare, basta rispettare alcune regole. in primis ti direi di aggiornare il tuo dieci, windows ha rilasciato un aggiornamento corposo del sistema ti consiglio di eseguirlo prima di installare ubuntu.
https://support.microsoft.com/it-it/help...te-history
ora quando hai aggiornato, c'è una operazione semplice da fare, devi obbligatoriamente disattivare l'avvio veloce di dieci ( l'impostazione è attiva di default ).
https://pcloscloud.com/nextcloud/index.p...WBRAZfz9fV
quasi ci siamo, ultima operazione è quella di ricavare uno spazio sul tuo disco per installare poi quello che ti aggrada. anche questa operazione va eseguita rispettando alcuni passaggi ( pena compromettere il tuo sistema ed il suo file system ). nulla di particolarmente difficile. ne parlavo qui:
http://www.istitutomajorana.it/forum2/Th...0#pid89050
fatto questo, potrai partire con l'installazione. se vuoi dare uno sguardo:
https://youtu.be/nNJdvBUpla8
anche se relativo a xubuntu, l'installer è uguale. presta attenzione a dove si vede la scelta della partizione EFI per il grub. per il momento direi di fermarci qui, altro quando avrai installato dove vedremo come completare la tua distribuzione se vorrai.
Cita messaggio
Grazie da: esabatad , marcopic , marcopic
#3
Intanto grazie per la precisa risposta. Leggo con attenzione tutti i punti da te indicati. Poi ci risentiremo.
Ciao
Marco
Cita messaggio
Grazie da:
#4
Caspita, dxgiusti, sembra tutto facile! :-D
Ad ogni modo ci sono diverse domande che vorrei porti:
  1. Come verifico che il mio Win10 è aggiornato? lo so, è una domanda da dummy, ma sono anche del tutto inesperto su Win10. Ho provato con windows update e a cercare aggiornamenti; il risultato è negativo, quindi il mio sistema operativo dovrebbe essere aggiornato, giusto? In Win7 avevo la possibilità di vedere tutti gli aggiornamenti installati.
  2. Le procedure inerenti all'avvio rapido e alla pulizia del disco sono chiarissime (e quindi niente domande). Complimenti!
  3. In gparted, prima dell'installazione di XUbuntu 16.04, è presente una partizione non allocata che poi userai per installare XUbuntu. L'hai creata per questo scopo e se sì cosa hai usato? L'hai fatto da Win10? Nel mio nuovo notebook ci sono due partizione "visibili": la "C:" dove c'è il sistema operativo e la "D:", attualmente vuota (etichetta "DATA"). Hanno uguale capacità (poco più di 200 GB).
  4. Tra i tipi di installazione c'è anche l'ozione "Installa XUbuntu a fianco di Windows Boot Manager". Tu hai scelto l'opzione "Altro". Perché?
  5. Ho visto che hai scelto come device per l'installazione del boot loader, la partizione "Windows boot Manager", giusto? Mi puoi spiegare il significato di questa scelta?
  6. Hai creato nella partizione non allocata due nuove partizione, una per Xubuntu, immagino, e l'altra più piccola (da circa 1 GB) per lo Swap. Ho capito bene?

La mia idea per il mio notebook è la seguente:
  1. Lasciare la partizione D: per i miei documenti di lavoro (200 GB dovrebbero essere più che sufficienti  Tongue )
  2. Nella partizione C:, dove c'è Win 10, dovrei ridurre la dimensione di 70-80 GB (faccio questa operazione in Win 10, giusto?) e la partizione nuova servirà per Xubuntu e Swap
Può andare bene così?
Cita messaggio
Grazie da:
#5
http://www.guidami.info/2016/07/sapere-q...llata.html

come si vede nel video, io riduco lo spazio da win 10 e lo lascio non allocato ( ti ricordo di riabilitare i file di paging ed i punti di ripristino )
quando installo scelgo sempre il partizionamento manuale ( posso cosi creare le dimensioni che voglio )
la swap dipende da quanta ram hai, io ad esempio con 8gb non l'ho creata, sarebbe spazio consumato.
l'avvio io lo metto nel video nella partizione EFI, ma il tuo è EFI? per saperlo scrivi nella casella di ricerca di 10 > crea e formatta, apri il programma e vadrai se ti elenca la partizione fat32 EFI
Cita messaggio
Grazie da:
#6
(07-12-2016,20:41 )dxgiusti Ha scritto: http://www.guidami.info/2016/07/sapere-q...llata.html

come si vede nel video, io riduco lo spazio da win 10 e lo lascio non allocato ( ti ricordo di riabilitare i file di paging ed i punti di ripristino )
quando installo scelgo sempre il partizionamento manuale ( posso cosi creare le dimensioni che voglio )
la swap dipende da quanta ram hai, io ad esempio con 8gb non l'ho creata, sarebbe spazio consumato.
Tutto molto chiaro

(07-12-2016,20:41 )dxgiusti Ha scritto: l'avvio io lo metto nel video nella partizione EFI, ma il tuo è EFI? per saperlo scrivi nella casella di ricerca di 10 > crea e formatta, apri il programma e vadrai se ti elenca la partizione fat32 EFI
Questa è la situazione del mio disco
   
Cita messaggio
Grazie da:
#7
perfetto. hai l'avvio gestito da EFI come si vede nella descrizione. hai un disco solo diviso in più partizioni.

un consiglio anche se non obbligatorio. installare in dual boot vuol dire che ubuntu andrà a gestire anche l'avvio di dieci scrivendo su hd. nel caso un domani per qualsiasi motivo tu voglia ritornare ad avere solo dieci, bisognerà riscrivere il suo avvio. questa operazione era molto semplice prima con l'avvio da MBR adesso con EFI è diventata più complessa. io ho "scavalcato" questa problematica. usando > CLONEZILLA ho creato una immagine della sola partizione EFI, pochi minuti per farla, pochi minuti anzi pochissimi per ripristinarla ( parlo ovviamente della partizione prima dell'installazione di ubuntu ).
https://youtu.be/lvsqhx-Ajzs
Cita messaggio
Grazie da:
#8
Ciao, sì è vero ho più partizioni... Cosa devo fare? Se resto con efi come che problema avrò ?
Cita messaggio
Grazie da:
#9
per evoluxer: hai forse sbagliato post? inizi con una risposta ad una domanda che qui non c'è.
Cita messaggio
Grazie da:
#10
Grazie ai preziosi consigli di dxgiusti, ho raccolto diversa documentazione per il dual boot Win10/Ubuntu (che vale per qualunque altra distribuzione di Linux); per riassumere quanto va fatto, ho realizzato la seguente check-list, che può essere d'aiuto anche ad altri.
(il caso in esame è, come detto, per il dual boot dove il secondo sistema operativo va installato in quella che è la partizione del primo sistema operativo e pertanto è necessario dividere in due questa partizione)

OPERAZIONI PRELIMINARI NELLA PARTIZIONE DI WINDOWS 10 (pulizia della partizione)
OPERAZIONI PRELIMINARI AGGIUNTIVE
  • sarebbe molto convieniente salvare su chiavetta l'immagine della partizione EFI che verrà modificata con l'installazione di Ubuntu nel caso in cui si decidesse di tornare alla situazione iniziale con solo Win10 eliminando la partizione con Ubuntu (https://youtu.be/lvsqhx-Ajzs)

OPERAZIONI DI INSTALLAZIONE DEL NUOVO SISTEMA OPERATIVO
  • creare una chiavetta USB (o altro idoneo media) avviabile con il nuovo sistema operativo; personalmente mi sono trovato bene con Refus di cui trovato un'ottima guida in questo forum (http://www.istitutomajorana.it/forum2/Th...anche-UEFI)
  • controllare che nella sequenza di avvio sia presente prima il media (ad esempio USB) da cui eseguiamo l'installazione di Ubuntu; può capitare, com'è successo a me, che anche avendo seguito bene tutte le istruzioni, durante il boot della macchina, la chiavetta USB non venga avviata; non ho capito il perché (per via del secure boot abilitato?), sta di fatto che ho scoperto una semplice serie di istruzioni da seguire per riuscire ad avviare la chiavetta USB con il sistema operativo da testare/installare: 1) premere in Windows 10 il tasto "riavvia il sistema" e contemporaneamente il tasto "maiuscolo"; 2) compare una schermata blu dal titlo "Scegli un'opzione"; 3) selezionare "Utilizza un dispositivo"; 4) nella successiva finestra "Utilizza un dispositivo" selezionare "UEFI USB Device"; 5) il sistema si riavvia ma compare l'avviso che "Systema doesn't have any USB boot option. Please select other boot option in boot manager menu" e premere "OK"; 6) il sistema si riavvia e selezionare la chiavetta USB; 7) si avvia finalmente il grub
  • testare il nuovo sistema operativo da chiavetta per verificare la compatibilità con l'hardware riavviando il PC
  • installare UBUNTU nella partizione appena creata seguendo (questo è il consiglio) il partizionamento manuale (https://youtu.be/nNJdvBUpla8)

E per concludere si può affermare che è tutto relativamente semplice, ma va prestata sempre molta cautela a quello che si esegue!
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum: