SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Dual boot win 10 con Ubuntu 18.4 LTS, si avvia solo Window e Ubuntu sembra sparito
#1
Buona domenica, ho provato a girare per il forum ma non ho trovato niente riguardo un problemaccio che sta assillando la mia macchina. Passo alla descrizione del problema, della macchina e della circostanza del fattaccio, nella speranza che qualcuno di buona volontà mi dia una mano.

Computer Asus 303T (laptop), disco 512Gb SSD, ripartito in 3 partzioni in fase di istallazione di Ubuntu qualche anno fa: una partizione e di 100Gb è per win10; una partizione di 300 Gb e per l'immagazzinamento dei documenti personali; una partizione di 100Gb è per Ubuntu 18.04 LTS.
Sistemi operativi win10 e Ubuntu 18.04 LTS, avviati in dual boot con priorità Ubuntu. In pratica la macchina si avvia normalmente con Ubuntu 18.04 e quando non trovo soluzioni per far funzionare qualcosa con Ubuntu, la ri-avvio con win10 e provo con quello. Quindi uso win10 molto raramente e solo in casi di emergenza.
Ora sono in win10 e Firefox, questo perchè senza apparenti motivi, la macchina si avvia in win e non vedo più la partizione di Ubuntu.
Tutto è successo, dopo che ho dovuto modificare un PDF con Adobe Acrobat. Non riuscendoci con ubuntu e masterpdf ho ri avviato la macchina con win, quindi ho lavorato il file e l'ho salvato normalmente nel mio magazzino personale. A questo punto ho comandato il riavvio per ritornare da window in ubuntu e continuare il mio lavoro.
In realtà da window, quando ho dato il comando di riavvio (per ritornare in ubuntu) ed è avvenuto il normale spegnimento, dopo lo spegnimento ed il ri-avvio mi è apparsa una strana finestra di win che si è messa a lavorare in manera autonoma, dovendo abbandonare momentaneamente la postazione, e non dando peso alla faccenda, ho lasciato fare e dopo il mio ritorno ho trovato una schermata di win (sembrava quella del boot) con il pc che mi sembrava bloccato. Dopo qualche minuto di attesa e verificando che premendo qualsiasi tasto o combinazione di tasti nulla succedeva e non riuscivo a sbloccare il PC ed uscire da quella strana schermata, ho fatto uno spegnimento diretto dal tasto "fisico" di accensione/spegnimento. Al comando di riaccensione invece che ripartire con Ubuntu, come sempre è successo, il PC è ripartito con win10 e dalla cartella "questo PC" di window, dove di solito sono indicate tutte e 3 le partizioni del disco, si vedono solo le 2 partizioni di "win 10" e "Mbavdandon" nome della partizione che uso come cartella archivio personale.
Che faccio? Ho involontariamente cancellato Ubuntu? Ma se questo è dove sono finiti i giga occupati da ubuntu? Allego uno screen shot della cartella "Questo PC". Spero di essere stato esaustivo.
Ringrazio e spero che qualcuno possa aiutarmi a capirci qualcosa.
Pippuccio


Allegati
.odt   Screenshot cartella Questo PC.odt (Dimensione: 121,93 KB / Download: 4)
Cita messaggio
Grazie da:
#2
Entra con una live e allega uno screenshot da Gparted.
Non fornisco supporto per XP, lasciatelo andare.......Ha fatto il suo lavoro Confused
Cita messaggio
Grazie da: pippuccio
#3
"Rage 75" grazie per l'interessamento. Devo andare al lavoro e starò lontano dall'infernale macchina tutta la giornata. Credo di avere una live di ubuntu 16 gà fatta. Ora la provo e, se funge, posto il risultato di gparted prima di uscire. Vorrei tanto riabbracciare il mio caro Ubuntu apena possibile!
Ciao.
Sempre per la storia del diavolo delle pentole e dei coperchi, non riesco a fare niente di quello che mi chiede Rage 75. Tra l'altro credo che Rage mi chiedeva di fare partire una live di Gparted (direttamente), ma io, non sapendo che Gparted si può utilizzare in "live", mi sono andato a prendere una vecchia live di ubuntu da cui far partire Gparted. Comunque, win 10 non mi permette di far partire una mazza in live. Ho seguito le istruzioni per far avviare il PC dal cd (dove ho la live), ma non parte un fico secco, arriva win 10 e tronfio si piazza li. Ora devo andare al lavoro, come detto prima. Ho consumato tutto il tempo libero che avevo a disposizione, sono in ritardo. Leggerò al mio rientro.
Un abbraccio a chiunque legge o ha voglia dare una mano.
Pippuccio
Cita messaggio
Grazie da:
#4
Inserisci il CD e spegni , avvia e premi ripetutamente ESC per scegliere il CD.
Se non funziona entra nel Bios e disattiva Secure Boot o Fast Boot(in Asus a volte c'è).
Non fornisco supporto per XP, lasciatelo andare.......Ha fatto il suo lavoro Confused
Cita messaggio
Grazie da: pippuccio , pippuccio
#5
Caro Rage 75, sono passato da casa per un momento ed ho approfittato per dare una sbirciatina al forum, ho visto la tua risposta, grazie per il tempo che mi stai dedicando.
Dunque, ho masterizzato Gparted ma win non mi legge il cd na all'avvio ne dopo (problemi di checsum? .... che non so come ovviare). Allora l'ho pensata alla carlona (senza offesa per i carloni) ed ho avviato dalla mia vecchia chiavetta con la live di Ubuntu 14. Win è andato in "panic". Allego lo screenshot (fatto con il telefonino).
Ora devo correre via. Domani vedrò le risposte, con la speranza che non mi abbandoniate.
Buona serarta.
Pippuccio


Allegati Anteprime
   
Cita messaggio
Grazie da:
#6
Quello non è Windows ma il tuo Ubuntu che va in Panic.

Quel KP indica in specifico che devi rimuovere il vecchio Kernel perché non hai più posto nel volume.

Tutto questo comunque non ha nulla a che fare con il Boot da altro dispositivo che "devi" riuscire a fare indipendentemente.

Crea una nuova chiavetta con Rufus da un altro Pc con una qualsiasi live di Linux.

Prova anche a cambiare porta.

Inserisci la Usb , avvia e premi ripetutamente ESC al logo Asus, ti appare la schermata di Boot Device,  scegli la tua USB (o Dvd).
Non fornisco supporto per XP, lasciatelo andare.......Ha fatto il suo lavoro Confused
Cita messaggio
Grazie da: pippuccio , pippuccio
#7
Ok, Rage 75 grazie.
Chiedo scusa se non riesco ad essere veloce nelle risposte, purtroppo non posso utilizzare il PC nei tempi che vorrei e che sarebbero utili al lavoro necessario e che mi suggerisci di fare. Adesso, per esempio, ho solo un'oretta per fare ciò che mi sugerisci, poi devo andare via e spero di riprendere il tutto domani mattina.
Comunque, ora provo a crearmi unaltra live con Rufus. Con il mio win10, purtroppo, ho un problema con la masterizzazione (ad esempio). Il win10 che sto utilizzando è quello "nativo" della mia macchina (nudo e crudo), a cui ho aggiunto "libre office" e "firefox". Quindi, per masterizzare "Gparted" ho utilizzato il programma di masterizzazione che win si porta in pancia (non so se ho fatto bene). Allora ti chiedo, nel proseguo (spero) della strada per risolvere il problema della sparizione di Ubuntu: se hai programmi "liberi" e utili alla bisogna da suggerirmi, fallo pure.
Per ora cerco Rufus, lo scarico e preparo la live di Linux. Spero di riuscire a fare tutto prima di correre al lavoro. Poi, posto i risultati, con la speranza di ritrovare i preziosi consigli di queso "forum".
Per adesso un grande grazie a te "Rage 75".
Pippuccio :bimbo:

edit@dxgiusti: rimosso tuo messaggio come da richiesta.
Ok, come si vede sono imbranato. Chiedo all'amministratore di cancellare il messaggio 7 e tenere buono il messaggio 8.
Purtroppo la fretta .........
Grazie :s
Cita messaggio
Grazie da: luciano
#8
Il programma di masterizzazione di Windows non è proprio l'ideale. .. Puoi usare per esempio:

CDburnerXP 

Imgburn

Due software gratuiti a caso,  ma facili e ottimi per masterizzare Dvd e CD. 

Rufus serve solo per creare Chiavette Usb avviabili e non Dvd o CD, basta una piccola ricerca su Google per trovare come utilizzare Rufus, non serve che ti faccia un tutorial.
Non fornisco supporto per XP, lasciatelo andare.......Ha fatto il suo lavoro Confused
Cita messaggio
Grazie da:
#9
Buona domenica e grazie per la risposta.
Purtroppo non riesco ad essere puntuale più di così, non me ne vogliate.
Non me ne voglia, specialmente, rage 75, il quale sta materialmente aiutandomi con i suoi pazienti "consigli", e che ringrazio. Huh
Dunque, dopo vari tentativi andati a vuoto per istallare la live di una versione di ubuntu che avevo su una chiavetta e dopo aver capito che il problema era la chiavetta troppo piena di altro (in fase di boot la macchina andava in "panic"), mi sono deciso a formattarer la chiavetta da 4gb, per istallare la versione di Ubuntu 18.04 LTS e riprovarci.
Tutti i tentativi di formattazione della chiavetta in oggetto, propedeutici alla nuova istallazione della .iso di "Ubuntu 18.4 LTS"e fatti con win10, si arenavano a metà formattazione (sia lenta che veloce) della chiavetta con la .iso di "ubuntu 16" e che, stando a ciò che avevo inteso dal suggerimento di "rage 75", volevo utilizzare per inviarvi informazioni sul disco.
Quindi, non riuscendo a formattare la chiavetta per iniziare la strada suggerita, prima di suicidarmi (non ho preso mai in considerazione di far volare via il PC perchè non è colpa sua e poi mi è costato un occhio, preferisco un sano suicidio), ho provato a istallare direttamente in win10 un programma esterno per la formattazione di chiavette ed altro. Sono incappato in "mini tool partition wizard" e l'ho istallato.
L'ho provato ed ho scoperto che, non mi fornisce solo l'immagine della chiavetta, ma anche quella di tutte le partizioni del disco principale (in verità non ho ancora capito come si usa per formattare, ma dopo avervi inviato questa risposta ci studio su) .
Quindi, finalmente, come da suggerimento di rage 75, allego lo screenshot ottenuto con "mini tool wizard".
Spero ciò sia utile ed attendo notizie (spero incoraggianti).
Comunque mi sto preparando al peggio e, se riesco a capire come formattare la maledetta chiavetta (nello screenshot è "disco 2"), trasferisco a bordo la .iso di "Ubuntu 18.4 LTS" e mi preparo, dopo avervi consultato per altre possibilità (che spero ed auspico esistano), a radere al suolo la partizione da 69.8GB (che credo sia il mio Ubuntu 18.4, a me tanto caro perchè cucito nel tempo sulle mie necessità).
Ovviamente, nella tremebonda ipotesi di nuova istallazione, spero che in fase di nuova istallazione mi sia data la possibilità di modificare le partizioni del disco principale senza incappare in sparizioni di dati. Se perdo "Mbavdandon" allora il mio harakiri è certo!
Grazie di cuore. Tux
Pippuccio


Allegati Anteprime
   
Cita messaggio
Grazie da:
#10
Serve una schermata da Gparted. ...
Come hai provato a creare la chiavetta?
Ripeto, usa Rufus o Rosa Imagewriter.
Non fornisco supporto per XP, lasciatelo andare.......Ha fatto il suo lavoro Confused
Cita messaggio
Grazie da: pippuccio , pippuccio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)