SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Dubbi nel partizionamento appropriato dei dischi SSD
#11
(06-04-2018,11:58 )dxgiusti Ha scritto: quando dai 30 GB alla partizione di /root hai gia abbondato.
parliamo del tuo ssd. se le tabelle su cui sono scritte le partizioni sono fatte in msdos, potrai al massimo avere quattro partizioni primarie. una partizione estesa viene considerata primaria. dentro la partizione estesa potrai fare molte partizioni logiche.
se vuoi puoi anche creare le tabelle per le partizioni in gpt, in questo caso potrai fare quante partizioni primarie tu voglia.
NON STO PARLANDO DI EFI !

Ciao Mario,
questo è il mio primo disco SSD, per cortesia come si deve procedere
per fare le partizioni in GPT ?

Dimenticavo..... tieni conto che poi io ci metto sempre su qualsiasi pc
il Boot manager Gag.

P.S. Il mio è un vecchio portatile, non ha UEFI
Cita messaggio
Grazie da:
#12
non ho esperienza di GAG su tabelle gpt. bisognerebbe provare. magari ci provo......
Cita messaggio
Grazie da:
#13
GAG opera su MBR e siccome non hai UEFI è totalmente inutile che usi GPT perché non puoi gestirle (o meglio magari le vedi pure in una modalità chiamata MBR-protected quindi le usi in MBR, lascia stare che fai solo casino!).
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
Supporto su Informatica Libera
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
Grazie da:
#14
(06-04-2018,20:35 )BAT Ha scritto: GAG opera su MBR e siccome non hai UEFI è totalmente inutile che usi GPT perché non puoi gestirle (o meglio magari le vedi pure in una modalità chiamata MBR-protected quindi le usi in MBR, lascia stare che fai solo casino!).

Ciao Bat,
ho anche un portatile più moderno comprato lo scorso anno, questo ha UEFI, dove sostituirò il
disco meccanico lento come una lumaca, con un moderno disco SSD da 250 GB.
Tenendo conto che poi sul nuovo disco SSD gli vado a mettere GAG, per cortesia questo come
mi consigli di partizionarlo ?
Cita messaggio
Grazie da:
#15
Per metterci GAG dovrai PER FORZA fare un partizionamento MBR, quindi lo partizioni con il numero minimo di partizioni che ti serve, ossia una per Windows e una per Linux; in ogni caso niente SWAP
se mantieni anche il disco meccanico crei la SWAP su di esso, così come la partizione DATI per condividere i dati tra i 2 sistemi;
se non mantieni il disco meccanico è a tua scelta se fare anche una partizione DATI o usare un disco esterno.

Non vedo invece la necessità di GAG quando le alternative per partizionamenti MBR ci sono già, sono migliori e funzionano alla perfezione (grub oppure EasyBCD)
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
Supporto su Informatica Libera
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
Grazie da:
#16
provato e confermo, GAG su tabelle gpt non lo puoi usare, ti cancellerà tutto il disco ( lo trasforma in msdos ).
Cita messaggio
Grazie da:
#17
(07-04-2018,09:20 )dxgiusti Ha scritto: provato e confermo, GAG su tabelle gpt non lo puoi usare, ti cancellerà tutto il disco ( lo trasforma in msdos ).

Ciao Mario,
per il pc fisso e il portatile diciamo più moderno sui quali andrò a mettere i
dischi SSD, niente più dischi meccanici che userò eventualmente al massimo
come unita esterne.
1- Per cortesia come devo procedere per fare le tabelle GPT ?
2- Una volta fatto il partizionamento in GPT, mediamente poi metto 7
sistemi operativi per pc, non potendo più usare GAG mi puoi gentilmente
indicare una facile guida per poterli gestire con (grub oppure EasyBCD), o
qualcosa d'altro non complicato per una persona poco esperta che ha
sempre usalo per lavori simili solo GAG e che quindi non sa un tubo
degli altri sistemi di gestioni di più sistemi operativi su un solo disco.
Cita messaggio
Grazie da:
#18
EasyBCD non è compatibile con UEFI+GPT, nel senso che lo è in modo limitatissimo: permetterebbe il multiboot solo tra più sistemi Windows;
puoi continuare alla vecchia maniera usando UEFI in modalità legacy (modalità di compatibilità detta anche CSM,) e configurando, se c'è, la voce SecureBoot in moda da disabilitarla o selezionando l'opzione "Other OS" (di solito quella predefinita è "Windows mode", in modo da installare tutti i Linux che vuoi e le versioni di Windows che non richiedono SecureBoot (come Windows 7).
Il disco partizionalo in modalità MBR (non GPT), non c'è nessuna controindicazione in quanto a prestazioni.

7 sistemi operativi sullo stesso disco? scelta senza senso
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
Supporto su Informatica Libera
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
Grazie da:
#19
(07-04-2018,12:16 )BAT Ha scritto: EasyBCD non è compatibile con UEFI+GPT, nel senso che lo è in modo limitatissimo: permetterebbe il multiboot solo tra più sistemi Windows;
puoi continuare alla vecchia maniera usando UEFI in modalità legacy (modalità di compatibilità detta anche CSM,) e configurando, se c'è, la voce SecureBoot in moda da disabilitarla o selezionando l'opzione "Other OS" (di solito quella predefinita è "Windows mode", in modo da installare tutti i Linux che vuoi e le versioni di Windows che non richiedono SecureBoot (come Windows 7).
Il disco partizionalo in modalità MBR (non GPT), non c'è nessuna controindicazione in quanto a prestazioni.

7 sistemi operativi sullo stesso disco? scelta senza senso

Ciao Bat, chiarisco alcuni punti…
1- Il portatile più moderno ha UEFI, ma lo disattivato visto
che Windows 10 lo dovuto piallare via, mi hanno venduto su internet
un pc con una versione in inglese, non era specificato sul grosso
sito di vendita italiano dove l'ho comprato, non c’è stato poi verso
di tradurlo in italiano, nonostante avessi chiesto aiuto su vari
forum su come procedere, vai a capire come mai….
Mentre il venditore a cui avevo chiesto ragione del fatto che mi
avesse venduto il pc con un sistema operativo in inglese senza
che era specificato sul suo sito, manco si e degnato di rispondere!!!
Nonostante lo abbia piallato via dal disco e messo solo versioni
di Linux, se schiaccio il tasto di ripristino mi pialla via Linux
e ricompare stop accidente di Windows 10 in Inglese, boh!!!
2- Il PC fisso e vecchio quindi di UEFI manco l’ombra.
3- Discorso 7 sistemi operativi, naturalmente ne uso solo alcuni
il resto sono versioni di Linux che metto da testare quando esce
qualcosa di nuovo.
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: