Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
FreeBSD con Grub2
#11

.png   Partizioni disco.png (Dimensione: 10,9 KB / Download: 65)
Ci voleva un po' di tempo per staccare...Non credevo che qualcun'altro rispondesse alla discussione, grazie a nonnaccio ho deciso di provare una strada simile cioè PC-BSD. Deriva da FreeBSD ed è pensato apposta per i desktop.

Stavolta tutto è andato bene e l'ho installato in uno spazio a fianco Xubuntu. Unico neo è che devo cercare il modo di fargli riconoscere Xubuntu perché non si può aggiornare il Grub customizzato di PC-BSD con il classico update.

Ciao At
Cita messaggio
Grazie da:
#12
In effetti mi sembra giusto che sia tu stesso a farti un po' di esperienza col BSD.
[Immagine: http://i61.tinypic.com/migwsz.jpg]  [Immagine: http://i65.tinypic.com/2rp9u80.jpgGrazie al cielo esiste Linux
Cita messaggio
Grazie da:
#13
grub2-mkconfig -o /boot/grub2/grub.cfg

Ad essee comando customizzato è il comando update-grub che ove è utilizzato è suo alias
Cita messaggio
Grazie da:
#14
Se posso darti un consiglio prova GhostBSD o FreeBSD puro, sono più ostici ma PC é diventato pesante. L'ho usato anni fa, appena uscito, ma non mi piace più.
Ciao.
Cita messaggio
Grazie da:
#15
(16-07-2016,19:08 )aquila Ha scritto: Se posso darti un consiglio prova GhostBSD o FreeBSD puro, sono più ostici ma PC é diventato pesante. L'ho usato anni fa, appena uscito, ma non mi piace più.
Ciao.


Concordo in pieno, PC-BSD in confronto a Free e Ghost e' diventato un bel mattone
Ghost usa MATE, e' abbastanza leggero e ha gia' alcune utility integrate nel desktop come la gestione delle connessioni di rete (networkmgr) e il package manager (OctoPkg)
OktoPkg puo' essere usato senza problemi anche su FreeBSD compilando l'apposito port o installando il pacchetto precompilato, networkmgr da quel che ho letto sul forum ufficiale invece e' un po' piu' rognosetto da configurare, ma volendo anche questo si riesce ad utilizzare su FreeBSD
Cita messaggio
Grazie da:
#16
Mi scuso in anticipo per aver riesumato un vecchio post, spero queste informazioni possano tornare utili...
Ho recentemente installato Linux (Manjaro) e FreeBSD sullo stesso disco in modalita' UEFI usando uno schema di partizionamento praticamente identico a quello del primo post, e per far vedere al GRUB di Manjaro la partizione di avvio EFI di FreeBSD, che e' la terza del disco ho risolto creando un file denominato "custom.cfg" sotto la directory /boot/grub con questo contenuto: 



Codice:
menuentry "FreeBSD 12" {
insmod part_gpt
insmod fat
insmod chain
set root=(hd0,gpt3)
chainloader /efi/boot/BOOTx64.efi
}
 
Ed e' fatta, non ho dovuto lanciare nessun comando aggiuntivo, solo riavviare il sistema per vedere e lanciare la nuova entry dal menu di avvio di Manjaro.
Ho visto che questo metodo funziona con FreeBSD 12 e FreeBSD 11.x, non credo funzioni con le vecchie release 10.x e precedenti che di default si avviano ancora in modalita' MBR.
Saluti  Smile
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)