Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Fs per HD 3 TB
#1
Qual' è il miglior fs per un HD da 3 TB per Ubuntu, MacOS e Windows?
Grazie in anticipo
Cita messaggio
Grazie da:
#2
Dipende da quello che ci devi fare.
Ma come consiglio principale se ci tieni dei dati importanti, sarebbe quella di suddividerlo in più partizioni, in caso di guasti per recupero documenti o per traqslocare da una partizione all'altra, in caso di errori recuperabili.
Cita messaggio
Grazie da:
#3
Ciao
se devi usare tutti e tre i sistemi la scelta è quasi obbligata: NTFS
se usi solo Linux e non vuoi partzionare il disco: ext4
Chi sa capire tutto è molto infelice (Maksim Gor'kij)
[Immagine: http://www.istitutomajorana.it/forum2/at...p?aid=7740]
Cita messaggio
Grazie da:
#4
Citazione:Dimensioni e Flessibilità[6] - La dimensione massima per volume, la dimensione massima per file e il numero massimo di file per volume sono di gran lunga superiori rispetto ai precedenti filesystem di Microsoft: un volume NTFS supporta fino 232 -1 file per volume, ha un limite teorico di 264 cluster - 1 e può gestire file che raggiungono i 264 bytes - 1 kb di dimensione; gli ultimi due valori si riducono, tuttavia, in tutte le implementazioni di questo filesystem nei sistemi operativi Windows,[7] rispettivamente a 232 clusters - 1 e 244 bytes - 64 kb. Di conseguenza - utilizzando cluster di 64 kb - la dimensione massima di un volume NTFS in un sistema Windows è di 256 Tb - 64 kb (che si riduce a 16 Tb - 4kb utilizzando la dimensione standard per cluster di 4 kb). La dimensione massima di un singolo file è di 16 Tb - 64kb contro i 4 Gb di FAT e FAT32. Sono supportati nativamente i volumi sparsi e il mirroring. Sono finalmente disponibili gli hardlink.

fonte
Cita messaggio
Grazie da:
#5
64 KB però non è un pò "grande"?
Cita messaggio
Grazie da:
#6
La dimensione dei cluster in NTFS è di 4 KiB, non è possibile cambiarla dal sistema operativo, lo permettono solo utility di gestione disco avanzate e comunque non è assolutamente necessario cambiare il formato del cluster; nel post di dxgiusti la parte citata ha perso la formattazione, mancano tutti gli elevamente a potenza
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da:
#7
exFat?
Cita messaggio
Grazie da:
#8
exFat è stato creato per le pendrive USB;
la risposta corretta ti è già stata data: NTFS è per Windows ed è adatto anche a partizioni accessibili da Linux,
Linux offre fondamentalmente ext4, ext3 nelle versioni ormai superate
MacOS ha il suo file syste HFS/HFS+, NTFS lo vede in sola lettura, mentre legge/scrive su exFat
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da:
#9
ok, però si legge di situazioni di HD da 3 TB con NTFS e solo 2 TB "visti"
E' sufficiente formattare con dimensione dei cluster maggiore?
Cita messaggio
Grazie da:
#10
Le situazioni che citi riguardano hard-disk gestiti con tabella partizioni in formato MS-DOS che, per i noti limiti di indirizzamento, possono gestire HDD fino a 2 TiB (circa 2,2 TB);
per un HDD da 3 TB ci vuole un partizionameto GPT ed un sistema operativo a 64 bit
lascia stare i cluster così come sono, rischi solo di provocare disastri e/o sprecare spazio inutilmente: se usi cluster da 64 KiB, perfino un file da pochi byte ti occupa tutti e 64 i KiB che compongono il cluster
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)