Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
La sicurezza dei siti di scuole e comuni
#1
Exclamation 
Trovo questi due articoli piuttosto inquietanti:
* http://attivissimo.blogspot.no/2015/08/c...i.html?m=1
* http://attivissimo.blogspot.no/2015/09/u...i.html?m=1

Siti di scuole e comuni bucati in maniera apparentemente semplice e senza che nessuno provveda per ore almeno a metterli offline... Senza considerare che si tratta di siti che potrebbero contenere anche informazioni molto sensibili.

Non ho mai avuto simpatia per i CMS, danno a tutti la sensazione di essere webmaster senza capire nulla di cosa ci sta dietro. Per certe cose l'HTML puro sarebbe meglio...
Chi sa capire tutto è molto infelice (Maksim Gor'kij)
[Immagine: http://www.istitutomajorana.it/forum2/at...p?aid=7740]
Cita messaggio
Grazie da: esabatad
#2
(09-09-2015,14:40 )Blackstar Ha scritto: Non ho mai avuto simpatia per i CMS, danno a tutti la sensazione di essere webmaster senza capire nulla di cosa ci sta dietro. Per certe cose l'HTML puro sarebbe meglio...

Ciao Blackstar,
mi ha colpito molto la tua affermazione e mi decido a scrivere, con un po' di riluttanza, anche perche' non sono capace di esprimermi in poche parole. Ma cerchero' di contenermi.

Le segnalazioni di Attivissimo non mi sembra conducano a credere che dietro quei siti ci sia solo incompetenza, ma anche approssimazione, incuria e persino abbandono. Quindi credo che la responsabilita' non risieda nel software, cosi' come in un delitto non risiede nell'arma, ma essenzialmente nel "fattore umano", probabilmente quei siti sono gestiti malamente da chi non crede in quello che fa.

Io invece non ho simpatia solo con i CMS ma con ogni cosa che aiuti ogni persona a intervenire in campi dove non si hanno competenze specifiche. E' pero' vero che ognuno deve poi avere conoscenza dei propri limiti, ma questo vale anche per chi ha competenze specifiche, mi riferisco al cosi'detto buonsenso.

Avevo cercato tantissimi anni fa di avvicinarmi a Linux ma ogni volta dovevo rinunciare per la mia mancanza di specifiche conoscenze, finche' Linux ha smesso di essere l'esclusivo bel giocattolo degli informatici migliori ed ha cominciato ad essere fruibile anche da chi non ha competenze, poi, avendo trovato il sito del Majorana che semplificava ancor piu' le cose, ho potuto, finalmente, abbandonare Windows. Ormai da anni uso Ubuntu e, pur non avendo nessuna competenza, ho comunque imparato molto.
Lo stesso fanno i CMS per il settore del Web, cosi' come fanno anche i programmi di fotoritocco, che permettono di ottenere buoni risultati anche se non si e' dei grafici.
Se poi qualcuno, avendo appreso alcune nozioni crede di essere un esperto in quella materia e' ovvio che si sta' ingannando da solo, ma questo e' un problema suo e, malgrado lui, credo siano benvenute tutte quelle cose che permettono di imparare di piu', anche se in modo incompleto ed autodidatta. D'altronde anche Marconi lo era.

Un caro saluto a te e a tutto il forum, Roberto At
Cita messaggio
Grazie da:
#3
(10-09-2015,11:42 )RobertoPhuket Ha scritto: Le segnalazioni di Attivissimo non mi sembra conducano a credere che dietro quei siti ci sia solo incompetenza, ma anche approssimazione, incuria e persino abbandono.
Mi trovi daccodo anche se a mio avviso non c'è cattiva volontà. Spesso si tratta di siti gestiti senza alcun compenso per cui il tempo che ci si può dedicare è limitato. A maggior ragione, secondo me, sarebbe preferibile una struttura intrinsecamente più sicura (l'html appunto). Poi può comunque accadere che un server venga 'bucato', ma esporre PHP (o altri linguiggi lato server) aumenta sicuramente il riscio.

(10-09-2015,11:42 )RobertoPhuket Ha scritto: Avevo cercato tantissimi anni fa di avvicinarmi a Linux ma ogni volta dovevo rinunciare per la mia mancanza di specifiche conoscenze...
Gran parte di quel poco che so l'ho imprato da autodidatta, sperimentando, leggendo, documentandomi. Credo che non ci sia modo migliore per capire le cose. Però su lavoro non ho mai improvvisato, proprio perché hai a che fare non con il tuo PC personale ma con dati di altre persone che te le affidano accordandoti fiducia. Non hai idea di quanti fogli excel si trovino con Google conteneti dati assolutamente privati solo perché qualcuno li ha messi su un computer senza capire che sarebbero stati visbili anche su Internet.

Il senso della mia frase è quello, nel dubbio scegliere la soluzione più sicura anche se magari è meno alla moda. Poi magari ci sarà tempo per imparare anche l'uso dei CSS...

Un saluto anche a te.
Chi sa capire tutto è molto infelice (Maksim Gor'kij)
[Immagine: http://www.istitutomajorana.it/forum2/at...p?aid=7740]
Cita messaggio
Grazie da:
#4
Ciao Blackstar,
ottima puntualizzazione. Ti ringrazio e speriamo in un futuro informatico piu' maturo di quello che ci ritroviamo oggi Tongue
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)