SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 1 voto(i) - 5 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
LinuX e derivate_ Remix Plus ISO - pagina di Tomy
#21
Ciao tomy, ho provato live (tramite chiavetta) la tua ultima remix ma ho avuto uno strano problema: le icone della barra si duplicano ogni volta che apro la rispettiva applicazione... come mai?
Cita messaggio
Grazie da:
#22
(19-09-2015,12:38 )Ubunter Ha scritto: Ciao tomy, ho provato live (tramite chiavetta) la tua ultima remix ma ho avuto uno strano problema: le icone della barra si duplicano ogni volta che apro la rispettiva applicazione... come mai?

Direi che sia giusto cosi perché :
1_Fa vedere che cè un applicazione aperta poi cliccando sul essa (icona duplicata ) nasconde o apre pagina (applicazione)
2_La barra delle applicazioni e cosi su tutte le distro , da capire che non e una CairoDock o Plank che se ricordo bene non duplica l'icona di nessuna pagina (applicazione) aperta
Ti faccio un esempio in xubuntu con 2 pagine aperte sulla barra delle applicazioni (guarda le frecce) non e niente di grave, solamente sono aperte 2 cose :
   
Oltre questa cosetuccia visuale ti funziona bene il resto ? hai avuto qualche intoppo ?
Cita messaggio
Grazie da: Ubunter
#23
A parte questa cosuccia, funziona perfettamente, l'ho installata sul portatile di un amico ed è rimasto contento Smile Grazie tomy!
Cita messaggio
Grazie da:
#24
Habemus xubuntu 14.04.3 LTS ultima ripassata fino a quella che arriva in 2016 aprile _32bit remixata dal utente tomy...buon uso At
per di piu guardate il mio post qui : http://www.istitutomajorana.it/forum2/Th...-Plus-Tomy
Cita messaggio
Grazie da:
#25
Bodhi-Linux Moksha-32bit-ITA-14.04.3-LTS

Dopo un duro lavoro e prove propongo una distro un po strana al confronto ,con un desktop nominato Moksha ; fork (erede) di Enlightenment. Perché provare questa remix ?
Pro:
1_leggerissima consuma in avvio solo 150-160 RAM (memoria)
2_Ho installato l'antivirus ClamAV ;consiglio caldamente di farne uso (magari in USB live) per scansionare tutto il computer che include come ben sapiamo quasi tutti noi almeno una partizione Windows
3_In virtualbox (prende tutto lo schermo con Guest Additions attivo)o masterizzata o USB(pendrive) puo fare in modo sicuro da "sicurezza operazioni bancari"
4_Riparazione del boot (boot repair) da utilizzare con una chiavetta per ripristinare un sistema
Software installato_da dire che ho cominciato da 550 mb (originale) e sono arrivato in finale a 1.7 gb
-Browser:
*-Maxthon
-codec e plug-in full
-Player audio:
*-Clementine con playlist radio online attivato
-Accesori:
*-Ark (strum.archivi zip-rar-7z)
*-Conky 3 attivi in live e vbox (dopo install attivare le 3 caselle in conky manager)
*-Disks (formattare usb)
*-Filelight (statistiche uso del hdisk)
*-Sweeper -Spazzino (cleaner)
*-Caffeine (disattiva lo stand by del monitor)
*-Imagewriter (scrive iso su USB)
*-Printers (ho messo una marea di driver per stampanti_non c'era almeno uno !)
*-La cartella audio-video molto ricca de cose agli appassionati di musica (ascoltare , editare...ecc...)
*-Libreoffice 5 (avvio rapido=memoria ottimizzata) ...ecc...
*-La barra delle applicazioni (sinistra) con scorciatoie ed effetti piacevoli (non usa compiz bensi ecomorph )
Contro:
Bodhi-Linux distro americana ridotta al osso messa in download senza un lettore audio, senza la cartella CUPS, senza la possibilità di aggiungere ppa..ecc.. si capisce a solo 550 mb, in somma io per passione ho voluto ripristinare (risorgere Lazaro) e l'ho fatta diventare una Ferrari
Un altro neo : siamo abituati a salvare o creare file sul desktop qui su questo desktop Moksha non lo possiamo fare , dobbiamo aprire home e fare copia/incolla,salva o altre cose in home, o dentro alla cartella Scrivania , è lo specifico di Enlightenment oppure questa fork Moksha fa diventare il desktop principale solo da quadro di museo senza scrivere niente sopra ?
   

Immagine per visitatori e logoff

Nome: bodhi  
pass: to
_____________
°° Plus realizzata con systemback °°

Nome file : Bodhi-LinuxMoksha3.1.0_32bit-LTS.iso
Dimensione file : 1,7 GiB (1.875.902.464 byte)
Codice hash MD5 = 2facaef5b335c5788f20204dd804ff3f

Download 1- MediaFire

Bodhi-Linux : remix2
Nome file : Bodhi-Linux-3.1-Moksha-32bit-LTS.iso
Dimensione :1,9 GB (1.948.254.208 byte)
MD5: ca55d77b2e563054573e0de535c90639

Nome : bodhi
pass: to
Download 2- Sourceforge

Buone prove amici Linuxiani e windowsiani * wherever you are in the world* Tux
Cita messaggio
Grazie da:
#26
Bodhi-Linux by tomy...
...prova fantastica su HP Pavilion x360 11-N011DX 2-in-1 11.6" Touch-Screen    Pinguino
   
per visitatori e utenti logoff
...dopo ben un anno con esiti negativi ho rinunciato a provare o installare qualsiasi distro Linux /derivate su questo portatile HP touch di mia moglie , direi che lo nominato " impossible touch by Microsoft "  (nonostante disattivando secureboot con la sua suite (UEFI...ecc...)
Con questa remix mia di Bodhi Linux il piccolino HP funziona in live (chiavetta USB) perfettamente , e da dio per i miei famigliari sazi di usare windows 8.1 in un schermo da 11.6 " ...risultato promettente che mi da piu grinta ancora vs. Linux visto che il driver grafico permette di far girare questa remix
Consiglio di provare _tomy

P.S. Arriva la voce "Download 2 - Sourceforge" con qualche ritocco (aggiornamenti avconv , aggiunto PaleMoon...altri 200 mb in piu rispetto alla prima versione)
Godiamola !
Cita messaggio
Grazie da:
#27
Ottimo, anzi eccellente lavoro  che sarebbe  però il caso  di completare prima di creare ll' iso  systemback    trasferendo in /etch/skel  la copia di tutte le cartelle utente nascoste , relative alla personalizzazione utente , di modo che possa essere installata ed immediatamente pronta per l' uso , senza costringere l' utente a mantenere lo stesso username  del SO in live mode. Inoltre  il SO all'origine supporta bene anche remastersys , non è strettamente necessario l' utilizzo di Systemback .
Cita messaggio
Grazie da: tomy
#28
Franco mi sento lusingato, incantato, per me il tuo apprezzamento e prezioso non me l'aspettavo, grazie ! At
In effetti ho lavorato tantissimo per questa remix partendo da 550 mb , hai ragione non ho copiato tutti file nascosti in skel , qualcuno si se hai dato un'occhiata : secondo te si devono copiare tutti ma tutti file col . (puntino davanti) dal home utente ?!
Ho pensato sempre che bastano i file:
.config ; .gconf ; .local ; .gnome ; .bash_logout ; .bashrc ; .profile
Dunque copiare tutti file nascosti da home si puo gestire il nome user a scelta ?
Buona serata e buona salute __tomy
Cita messaggio
Grazie da:
#29
tralasciato il più importante di tutti che è /.cache da copiare liberandolo delle sue subdirectori relative a browser , gestore posta e sckype se i relativi programmi sono stati usati , altrimenti regali a tutti le tue password di acceso ai relativi servizi. .
Cita messaggio
Grazie da: tomy
#30
/etc/skel  contiene lo scheletro per la configurazione utente postinstall  , in assenza di personalizzazioni il SO al primo riavvio postinstall  crea l' utente avvalendosi della configurazione base di default  posta in /usr/share/ , e priva di conseguenza di  personalizzazioni utente
Per quanto riguarda l' aspetto grafico  nella personalizzazione utente , le cartelle più impostanti sono :
/home/.cache #  contiene tutto ciò che sara reso attivo e visibile all' avvio utente del SO . Difatto agli effetti della personalizzazione grafica (icone themi . sfondo per il desktop ) , di vitale importanza , assieme a
/home/username/.config  
/home/username/.local

Se il SO installato gestisce anche collezioni di wallpaper da /home/username/immagini  , la cartelle utente  vanno trasferite in /etc/skel  tutte anche se vuote.

La parte rimanente se non sono state introdotte personalizzazioni all' aspetto grafico dei vari programmi , la si può tralasciare . La configurazione  utente dei singoli programmi viene comunque (ri)generata al loro primo uilizzo.
Vanno escluse invece a priori tutte le cartelle relative all' utilizzo di Browser , Skype o sostituti, Gestori Email  onde evitare di  regalare  anche le tue password associate ai vari servizi.

Prima di procedere alla creazione dell' iso , ripulire sempre per massima sicurezza il SO da tutti possibili tuoi dati sensibili personali,
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: