Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 1 voto(i) - 5 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Linux Banca 64 bit Ottobre 2015 - Operazioni Online più Sicure
#1

Molte persone effettuano operazioni bancarie on-line (via internet). Le banche dispongono di sistemi abbastanza sicuri, ma la certezza non esiste. Per aumentare la sicurezza delle operazioni ecco una versione Linux a 64 bit compatta ed aggiornata (Ottobre 2015). Si utilizza senza installare nulla, anche se avete Windows. Questo metodo viene suggerito da diverse banche americane. Basta scaricare l'immagine ISO e scriverla in un DVD o pendrive (chiavetta USB) ed andrete nel sito della banca senza utilizzare il sistema operativo installato che invece potrebbe contenere Malware, Virus, Spyware, ecc ... continua ...
Cita messaggio
Grazie da: esabatad , Arturo11
#2
SONO ENTUSIASTA DI QUESTO MEZZO PER RENDERE PIU' SICURE LE OPERAZIONI BANCARIE. Big Grin  Heart  Heart  Heart

Per la verità l'ottimo Prof. Canataro aveva già proposto questa "scintilleria" tempo fa e io l'avevo anche provata, ma allora non era stato detto (più probabilmente IO non avevo capito) che eventuali documenti emessi dalla banca (es. ricevute di bonifico) potessero essere salvati su disco o su chiavetta.
Ora, invece, ho questa informazione ed ho imiziato ad entrare in banca unicamente e solo con il dischetto contenete la versione di Linus Banca scaricata da questo Sito. Big Grin   Heart  Heart  Heart

Ora però vorrei provare a prepararmi una "chiavetta" contenete "Linus Banca" perché, come detto, il tutto è poù veloce e anche più pratico. Non essendo riuscito a trovare una "chiavetta" con piolino, vorrei sapere come si fa a preparare una pendrivein modo che sia "senza persistenza" -  SAREI MOLTO GRATO SE QUALCUNO MI DICESSE COME SI FA.  Huh

Un ultima cosa: Non è possibile che qualche mal intenzionato, mentre navigo con Linus Banca, scriva qualche "schifezza" sulla chiavetta (o sul disco fisso) che preparerei per riversarvi le ricevute bancarie?  Grazie ancora per le informazioni che mi vorrete dare. Resto in fiduciosa attesa. Arturo11
Cita messaggio
Grazie da:
#3
Per la chiavetta senza persistenza, usa il software che ho raccomandato:

http://www.istitutomajorana.it/index.php...&Itemid=33

Se usi la chiavetta per andare direttamente in banca e senza altre navigazioni, non dovresti avere problemi. Le probabilità di subire qualche malintenzionato sono minime, praticamente quasi nulle.
Cita messaggio
Grazie da:
#4
(27-10-2015,15:24 )Arturo11 Ha scritto: ....(tagliato).....Per la verità l'ottimo Prof. Canataro aveva già proposto questa "scintilleria" tempo fa e io l'avevo anche provata, ma allora non era stato detto (più probabilmente IO non avevo capito) che eventuali documenti emessi dalla banca (es. ricevute di bonifico) potessero essere salvati su disco o su chiavetta....(tagliato)
Si! E' stato nell'autonno-inverno del 2014 quando l'Egregio Professore Cantaro
propose per la prima volta questo mezzo per navigra sicuri in banca.
Forse non è il periodo esatto, ma solo quello che io ricordo.

COMUNQUE ANCORA GRAZIE PROFESSORE, PER QUESTO ED ANCHE PER.....TUTTO IL RESTO.OK!
Cita messaggio
Grazie da:
#5
(27-10-2015,15:28 )Antonio_Cantaro Ha scritto: Per la chiavetta senza persistenza, usa il software che ho raccomandato:

http://www.istitutomajorana.it/index.php...&Itemid=33

Se usi la chiavetta per andare direttamente in banca e senza altre navigazioni, non dovresti avere problemi. Le probabilità di subire qualche malintenzionato sono minime, praticamente quasi nulle.
La ringrazio sentitamente, Egregio Professore, per l'immediata ed esauriente risposta.
Mi pare di capire che utilizzando il programmino da Lei citato, e che stavo giusto considerando,
la chiavetta non potrà riceve altre informazioni. Se le cose stanno così mi sento molto più sicuro.
Nuovamente grazie. Cordiali saluti, Arturo11.-
Cita messaggio
Grazie da:
#6
Proprio così, la chiavetta non avrà persistenza.

Preciso che suggerivo di utilizzare Linux per le operazioni bancarie già nel 2011:

http://www.istitutomajorana.it/index.php...&Itemid=33
Cita messaggio
Grazie da:
#7
Ho usato una pendrive da 4mega e, seguendo le particolarmente precise indicazioni,
tutto è andato benissio salvo la "persistenza". Infatti la chiavetta risulta ancora "libera"
per circa 2,7mega, tanto che su quella stessa pendrive ho potuto salvare (per prova)
un documento .doc e un altro in .pdf -

Ho due PC: un portatile sul quale è stato facilissimo impostare il bios perché partisse
da chiavetta (opzione USB-FDD) ed un altro da tavolo sul quale non c'è stato verso di
istruirlo perché "caricasse" da pendrive benché abbia tentato tutte le opzioni previste,
vale a dire USB-FDD / USB-ZIP / USB-CDROMM / USB-HDD.

Malgrado ciò sono egualmente felice: "caricare" Ubuntu da CD non è particolarmente meno
veloce rispetto alla chiavetta, è comunque un piccolissimo disagio che si può sopportare
considerando il grande vantaggio d'andare più sicuri in banca.

Grazie ancora al SuperProff. Cantaro.  Smile   At
Cita messaggio
Grazie da:
#8
Sono un po' stupito che un argomento di tanta utilità ed importanza abbia generato
così poche risposte.

Mi permetto di raccomandare agli amici di qui, qualora non lo avessero già fatto, di
considerare la possibilità di lasciare la vecchia banca "fisica" (per intenderci quella
su strada) e diventare cliente di una banca on line.

Io sono cliente di una banca on line da 13 anni circa, non ho avuto mai nessun problema
(però mi sono sempre "coperto" con un buon antivirus) e posso assicurarvi che rispetto
ad una banca fisica il risparmio è decisamente notevole: 300/500 Euro/anno circa e adesso,
con il dichetto di Ubunto reso disponibile dal PROFF., è ancor tutto molto più sicuro.

Se non lo avete fatto prima fateci un pensierino.... Preciso, a scanso d'equivoci, che io non
sono un promotor e che comunque non lavoro per nessuna banca.
Auguri a tutti.
Cita messaggio
Grazie da:
#9
Confermo software eccellente. At
La vita è come uno specchio:ti sorride se la guardi sorridendo.
Cita messaggio
Grazie da:
#10
Il fatto che nella chiavetta tu abbia spazio residuo è cosa diversa dalla persistenza. Per persistenza si intende che puoi salvare file ed aggiornamento all'interno del sistema operativo.

Fai la prova, salva un file qualsiasi (anche vuoto) nella tua cartella home e ti accorgi che uscendo e poi rilanciando LinuxBanca da chiavetta, non lo trovi più (il file salvato).
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)