Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Linux su GPT con UEFI
#1
Ciao amici,
leggendo spesso richieste d'aiuto che riguardano l' installazione di Linux su disco GPT con UEFI, spero di fare cosa gradita e utile postando un'immagine di un partizionamento che ho fatto su SSD in GPT con UEFI e sul quale ho installato solo linux. Io ho installato su un SSD ma lo stesso discorso vale anche per un hard disk tradizionale.

È importante notare che il /boot è stato fatto su una partizione creata apposta e formattata in FAT32



Nel caso di un PC acquistato con Windows preinstallato, la partizione in FAT32 è gia presente ed è denominata EFI system.
In questo caso, è sufficiente contrassegnare (flaggare) la partizione EFI ( FAT32) come /boot di linux prima o durante l' installazione del sistema ma senza formattarla, altrimenti perdete l'avvio di Windows.

Il secure-boot va comunque disabilitato dal UEFI perchè non tutte le distro lo supportano, fate una prova e se linux si avvia anche col secure-boot allora lasciatelo abilitato.

P.S. Nell' immagine non è presente la partizione di SWAP, in questo caso non è stata creata volutamente per abbondanza di RAM, ma normalmente va creata ed aggiunta alle altre


Allegati Anteprime
   
[Immagine: http://i61.tinypic.com/migwsz.jpg]  [Immagine: http://i65.tinypic.com/2rp9u80.jpgGrazie al cielo esiste Linux
Cita messaggio
Grazie da:
#2
con o senza UEFI bios l' utilizzo della tabella di allocazione dinamica delle partizioni in standard GPT è e rimane comunque vantaggioso. Salvo presenza di windows in dual boot /boot non è necessariamente indispensabile fat32 lo diventa solo su pc con UEFI bios , ma gpt con uefi ci stà quanto i cavoli a merenda , è nato a meta anni 90 ad opera di IBM , quindi ben molti anni prima dell' arrivo di windows 8 e versioni successive . Ma neppure UEFI bios noon è opera di Microsoft , che oltretutto è stata l' ultima ad adottarlo , la prima guarda caso fu proprio RedHat con linux seguita a ruota da Apple con il suo Macosc. La gestione delle certificazioni UEFI è ad opera di Verisign e UEFI è certificazione di qualità voluta essenzialmente a suo tempo dai grandi produttori hardware .
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)