Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Manipolare EDID da GRUB
#1
Avviso :
gli EDID sono specifici di ogni modello di monitor, infatti ogni monitor ha i suoi propri memorizzati in una eprom interna.
usare gli EDID sbagliati potrebbe anche provocare il danneggiamento permanente, se non la perdita, dello stesso. Non giocateci allegramente.


Discussione di riferimento: http://www.istitutomajorana.it/forum2/Th...VGC-JS1E-S
La discussione è stata chiusa con invito di postare l'eventuale risoluzione se trovata.

Si trattava di rendere accessibile ad un PC Vajo all-in-one l'intero schermo installando una distro recente (post KMS, da Precise in poi).

Gli EDID del monitor erano assenti ed i metodi classici (xrandr, xorg.conf) riportavano sempre "ERRORE".
Dopo infinite traversie si è arrivati alla conclusione che bisognava intervenire in origine, al caricamento del sistema, quindi da GRUB.

L'opzione adottata dopo l'introduzione del KMS per rimediare alla perdita di flessibilità nella configurazione di alcuni tipi di harware, è drm_kms_helper, è un'opzione da inserire in GRUB come parametro da passare al kernel.
Dalla 14.04 in poi, questa opzione è precompilata nel kernel linux - il comando per verificarne la presenza:
Codice:
andrea@andrea-H97M:~$ cat /boot/config-3.16.0-77-generic | grep -i kms
CONFIG_DRM_KMS_HELPER=m
CONFIG_DRM_KMS_FB_HELPER=y
CONFIG_DRM_I915_KMS=y
ovviamente dovrete sostituire nel "config-3.16.0-77-generic" il numero di versione del kernel di vostro interesse.

Come si vede da "CONFIG_DRM_KMS_HELPER=m" l'opzione è presente come modulo (=m) e si troverà la sua cartella di configurazione in /sys/module/drm_kms_helper con il file relativo agli EDID in /sys/module/drm_kms_helper/parameters/edid_firmware (questo file è normalmente vuoto, impostando l'opzione drm_kms_helper, conterrà il percorso del file edid.bin che dovrà essere relativo alla cartella /lib/firmware, nel nostro caso
Codice:
antosi@antosi-VGC-JS1E-S:~$ cat /sys/module/drm_kms_helper/parameters/edid_firmware
edid/edid.bin

Col comando
Codice:
modinfo drm_kms_helper
ottenete info sul modulo stesso

Il modo con cui inserire il parametro in GRUB è :
nel file /etc/default/grub, modificare la riga GRUB_CMDLINE_LINUX="" in
Codice:
GRUB_CMDLINE_LINUX="drm_kms_helper.edid_firmware=edid/edid.bin"
seguito da
Codice:
sudo update-grub
Non dimenticate che il percorso del file edid.bin indicato qui è relativo a /lib/firmware, ovvero il percorso assoluto sarà /lib/firmware/edid/edid.bin
È anche possibile anche specificare una particolare uscita video (da individuare tramite xrandr -q).

Il file edid.bin relativo al monitor in questione deve essere collocato in /lib/firmware/edid dopo aver creato la cartella edid in /lib/firmware.

Il riferimento alla procedura indicata è stato preso da Q U I

Sappiate che drm_kms_helper sopprime completamente la consueta assunzione degli EDID da parte del sistema operativo (per l'uscita indicata), e che gli EDID applicati saranno invariabilmente quelli -- abbiatelo presente se, successivamente, connettete un altro monitor a quell'uscita: potreste danneggiarlo.
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)