SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Memoria occupata sul tablet: qualcosa non quadra.
#11
Esattamente cosi ... anche linux fissa dei limiti di spazio ad alcune sottodirectory ... capita a volte che non si avvia il sistema per insufficienza di spazio pur avendo la partizione mezza vuota
[Immagine: http://i62.tinypic.com/2poqd8p.jpg]
In order to get specially support for manjaro have a look here
http://www.forum.manjaro-it.org/
Cita messaggio
Grazie da:
#12
Le vecchie versioni di android distinguevano "memoria interna" (la parte della sd interna che viene allocata per il SO e tu non vedi) dalla "sd interna" (la partizione della sd interna effettivamente disponibile ai tuoi dati). Esiste poi quella che viene chiamata "external sd" che è la micro sd da te aggiunta, in cui puoi installare applicazioni ed usarla come memoria principale (una bella svolta per certi device economici con poca memoria interna) solo se monti un processore Mediatek.

Ad aggiungere confusione su confusione va poi detto che molti file manager su android vedevano la sd esterna come una cartella all'interno della sd interna, e non mostravano affatto la partizione di sistema. Quindi capisci che l'utente che cerca di capire cosa ha nel telefono fa una bella fatica...

Il mio consiglio è quello di fare un bel ripristino dati di fabbrica, e reinstallare solo ed esclusivamente le app di cui ha bisogno periodico. Esiste la possibilità di salvare automaticamente foto, dati personali e dati delle app (non di sistema) sulla sd esterna. Anche questo è un buon compromesso.

Non conosco minimamente il tuo dispositivo, se mai esistessero custom rom può essere una via percorribile (anche se è la più drastica e quindi può darti risultati molto migliori come molto peggiori, dipende dal singolo device).
Cita messaggio
Grazie da:
#13
(23-11-2015,23:20 )matteo_b Ha scritto: ...
Il mio consiglio è quello di fare un bel ripristino dati di fabbrica, e reinstallare solo ed esclusivamente le app di cui ha bisogno periodico. Esiste la possibilità di salvare automaticamente foto, dati personali e dati delle app (non di sistema) sulla sd esterna. Anche questo è un buon compromesso.
...
A me lo smartphone interessa per "sperimentare", provare varie applicazioni per vedere come funzionano, un po' come faccio con Linux.
Quando un messaggio mi ha informato per la prima volta che la memoria era esaurita, non ho esitato ad eliminare tutti i video e le foto, pur di poter eseguire l'aggiornamento del sistema. Sapevo che applicazioni e files multimediali si trovavano in due cartelle diverse, ma non avevo assolutamente idea che le cartelle di Android avessero dimensioni massime, un po' come succede con le partizioni.
Sono profondamente deluso da Android.
Ma anche iPhone e Windows Phone sono così?
Linux: PCLinuxOS + OpenSUSE + Ubuntu + Linux Mint + Fedora
Smartphone: Alcatel PIXI4 +tablet AMTC MD7305 (Android 4.1) +tablet SurfTab® wintron 7.0 (Windows™ 10©)
http://sargonsei.altervista.org/hardware...r-fisso-2/
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)