Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Monaco abbandona Linux e LibreOffice e torna a Windows
#1
Sad 
La notizia era stata ipotizzata più volte ma stavolta sembra confermata. La municipalità di Monaco di Baviera sembra aver deciso di abbandonare Linux e Libreoffice per tornare alla piattaforma Windows.

Fonti:
* https://www.lffl.org/2017/11/la-citta-mo...linux.html
* https://www.zeusnews.it/n.php?c=25896#.W...CA.twitter
Cita messaggio
Grazie da: esabatad
#2
Citazione:La decisione, che pare abbia motivi più politici che tecnici
Questo dimostra ancora una volta quanto la mente umana sia perversa.
Non lo cambiano perchè non funziona lo cambiano perchè la nuova amministrazione vuole distinguersi da quella vecchia, annullando tutto.
Poi Windows lo paghi Linux no, e come fai a chiedere soldi per qualcosa che e libero, mentre se vuoi windows, il governo centrale o ancor peggio l'europa(quindi anche noi compresi) deve darti i fondi, che naturalmente saranno spesi un decimo per sistemare tutta l'amministrazione ed il resto lascio a voi immaginarlo.

Tutto il mondo è paese.
La vita è come uno specchio:ti sorride se la guardi sorridendo.
Un giorno senza rischio è non vissuto.....
Cita messaggio
Grazie da:
#3
Ragione politico -economica , sulla quale Monaco ha ben poche possibili altre soluzioni se non vuol giocarsi la possbilità che Microsoft trasferisca dall' inghilterra a Monaco di Baviera la sede centrale europea. . Par pari la stessa partita che ci stiamo giocando noi per la sede europea del farmaco , con la sola differenza che Monaco se la gioca direttamente con i colosso numero uno dell' informatica offrendo per ottenere in cambio certezze.
Cita messaggio
Grazie da:
#4
(20-11-2017,16:15 )D-BARTO Ha scritto:
Citazione:La decisione, che pare abbia motivi più politici che tecnici
Questo dimostra ancora una volta quanto la mente umana sia perversa.

Questa è l'opinione di chi ha scritto l'articolo.
Ma dalle mie parti il 'pare' non ha cittadinanza. Se affermi una cosa la devi dimostrare o quantomeno sostenere con dei fatti concreti. Altrimenti finiamo in quell'universo di fakenews in cui la verità non conta più nulla.

Per dirti, io ricordo le stesse identiche ipotesi di complotto anche quando la regione Emilia Romagna annunciò la migrazione ad OpenOffice e non a LibreOffice. Ed in quel caso non c'era neppure quella cattivona di MS da accusare, era tutta una questione interna al software libero. Puoi dargli torto se dopo un po' si sono rotti le scatole e alla fine sono tornati ad Office?
Cita messaggio
Grazie da:
#5
Neppure nel caso dell' emilia romagna per' altro riguardante la sola migrazione da msoffice a openoffice , microsoft stette sull' albero a cantare , alla fine non tornarono ad office perchè fu MS a rendere sconveniente la migrazione. Con la potenza del vil denaro s' arriva ovunque. Certo che non fu cattivona , anzi al contrario decisamente fin troppo generosa e convincente.
Cita messaggio
Grazie da:
#6
Forse ti sei perso l'ultimo passaggio Smile
ER è già tornata ad Office: http://www.marcosbox.org/2016/11/emilia-...ffice.html
Cita messaggio
Grazie da:
#7
Non mi sono perso nulla (quell' articolo di Marcolinux se guardi bene è datato Novembre 2016 , nulla di strano quindi che ad un anno di distanza ER sia già tornata a MSOffice) , che il cloud e la virtualizzazione siano il futoro sempre più attuale e sempre meno futuro in modo particolare nei settori della pubblica amministrazione non è una novità. Azure Cloud non è in ogni caso progetto esclusivo di microsoft , sono le tradizionali distribuzioni tut' agratis pronte per questo salto ? Difficile pensarlo . Si torna al punto di partenza , grazie al quale Microsoft torna ad essere protagonista fortemete avvantaggiata indipendentemente dal costo delle licenze MSOffice il cui utilizzo diretto via Azure Cloud è irrisorio , garantisce oltretutto una suite tenuta costantemente aggiornata che per troppi anni è stata unica e sola progonista nei settori professionali e della PA.
ER è già tornata a MSOffice perchè MS gli va riconosciuto , ha saputo renderne conveniente il ritorno , non necessariamente ma neppur escludibile , accelerando il ritorno a suon di bustarelle , che nessuno dirà mai di aver intascato, anzi fino a prova contraria , tutti candidi ed innocenti angioletti. E bada bene , il supporto di Azure Cloud non implica benche minimamamente l' utilizzo del SO di microsoft , nulla vieta ne impedisce di poterne usufrire tramite RedHat (ma non solo ) che assieme a Microsoft del progetto Azure è artefice e protagonista tutt' altro che secondario. Quello di MSOffice è vantaggio inplicito della suite stessa su tutte le altri suite x office automation acquisito e fortemente consolidato da lunghi decenni .
Cita messaggio
Grazie da:
#8
Personalmente non vedrei nulla di che meraviglirmi neppure se Microsoft arrivasse seduta stante a decidere di rilasciare una versione di MSOffice anche per linux ('anche' poiche per Macosx lo fa già praticamente da sempre) . Azure Cloud è attualmente aperta a tutte le principali distribuzioni ,linux kernel incluso nelle sue attuali versioni ne consentono l' utilizzo. Apri il gestore dei pacchetti in synaptic e vedrai che per il kernel hai a disposizione tutte le estensioni necessarie sia per Azure Cloud che per Amazon Cloud anche in Debian , ubuntu e derivate.
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)