SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[Monologo comico (?)] Noi e le donne
#11
Ma davvero l'hai scritto tu? Seppur prendendo spunto dai vari comici presenti, passati e ...futuri?
Se non è il classico copia e incolla, meriti comunque un "bravo"...a me, ne arrivano di simili (più corti, eh!) su Whats app, di tanto in tanto.

Personalmente mi hai fatta sorridere, anche se non ridere a crepapelle,... Linguaccia insomma i luoghi comuni (che spesso con ognuno di noi hanno ben poco in comune) piacciono sempre! Tongue
Cita messaggio
Grazie da:
#12
Sì, marym: tutta farina del mio sacco (qui subentra la mera fiducia). Potresti trovarlo in almeno due/tre altri forum (di scrittura e letteratura), ma sono sempre io (detesto scrivere il pronome "io").

Hai fatto centro anche sugli stereotipi e sui luoghi comuni... Nella prosa comica, e nella commedia, sono sempre una materia prima, sennò le persone non ridono.
All'attore, se non è egli stesso l'autore (cosa abbastanza frequente), va il compito di sottolineare *i tempi e i ritmi*, la personalizzazione sul come esporlo e l'uso modulante dell'enfasi.  

*Chi scrive lo fa con l'interpunzione, i segni di evidenziazione e con qualche nota sotto forma di indicazione/consiglio. Lo stesso metodo si usa anche nella stesura delle sceneggiature con più personaggi.
Massima
Maggiore diventa il numero delle cose che apprendo, e più posso vedere con limpidezza l'infinità delle cose che ignoro.
~~~~~~~~

Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza.
Il Sommo
Cita messaggio
Grazie da:
#13
Bisogna ricordarsi che l' uomo sceglie la donna che lo sceglierà ed ella si sentirà dire che è sempre l' uomo a poter dire l' ultima su ogni argomento, e quest' ultima è e sarà sempre.... "sì cara".  
Scappo
Aspettare che gli altri facciano il proprio dovere è il miglior alibi per non fare il nostro.

--Roberto Gervaso--
Cita messaggio
Grazie da:
#14
Dxgiusti
non ho letto nulla ma se è vero quello che dici, oltre al settimo piano hai alte dritte da darmi?

Axum
ovviamente ero/sono una patita di zelig, quindi qualcosa l ho già sentita. Però,come tu stesso hai detto,bisogna anche saperla scrivere ed io ti
faccio i miei complimenti ...con grande invidia.

Non scordare l'uso del cellulare che avete sempre in mano per far capire la vostra forza:-)))
Tutto Bene un sorriso non costa nulla, donalo
Cita messaggio
Grazie da:
#15
Il maestro...

Naturalmente scherzo... meno male che non tutti siamo così... Cool Cool Cool
Cita messaggio
Grazie da:
#16
(22-09-2016,11:58 )ANNA Ha scritto: Axum
ovviamente ero/sono una patita di zelig, quindi qualcosa l ho già sentita.  Però,come tu stesso hai  detto,bisogna anche saperla scrivere ed io ti
faccio i miei complimenti ...con  grande invidia.

Non scordare l'uso del cellulare che avete sempre in mano per far capire la vostra forza:-)))

Grazie ANNA ! Mi hai dato uno splendido spunto e, per i pù giovani, ho pensato di iniziare dalla preistoria della telefonia mobile, quando i cellulari avevano l'antenna. Idea sbagliata
Poi, se trovo l'isipirazione, passerò a: "Chi fa le faccende di casa"?

(28-09-2016,11:57 )george_1963 Ha scritto: Il maestro...

Naturalmente scherzo... meno male che non tutti siamo così... Cool  Cool  Cool

Questo sì, che è un estremista del tema ! Vi consiglio di abbassare il volume prima di cliccare.

Ma il più grande, per me, è lui.
Poi Pucci e Giacobazzi.
Massima
Maggiore diventa il numero delle cose che apprendo, e più posso vedere con limpidezza l'infinità delle cose che ignoro.
~~~~~~~~

Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza.
Il Sommo
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: