Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
PCLinuxOS versioni 32 bit a rischio-Fine Supporto-
#1
Ciao a tutti At
E' da qualche settimana che sto leggendo sia sul Forum Internazionale che su quello italiano, notizie poco confortanti sul futuro delle versioni a 32 bit di PCLinuxOS.
Mi sono permesso di iniziare una discussione anche qua(nel caso da spostare al bar) in modo tale da permettere a utenti non registrati nei forum sopra citati, di esprimere una loro opinione su questo tema.
Personalmente posso dire, da utilizzatore di questa distro, che il dispiacere sarebbe grande se effettivamente le cose stessero cosi, perchè non tutti hanno computer recenti e non tutti possono permetterseli, cio non toglie che la tecnologia va avanti e l'architettura 32 bit è destinata prima o poi ad essere accantonata.
-Che ne pensate?
-Dobbiamo preoccuparci seriamente?
-E' meglio abbandonare la nave prima che affondi?(cambiare distro)
-Le versioni a 64 Bit sono al sicuro? perchè quando si incomincia poi........
Le domande sono rivolte a tutti, ma in particolare ai più esperti di PCLinuxOS i quali avranno sicuramente maggiori informazioni che possano in qualche modo tranquillizzare(spero) tutti coloro che utilizzano questa distro.
Grazie.
La vita è come uno specchio:ti sorride se la guardi sorridendo.
Cita messaggio
Grazie da:
#2
Ciao,
io penso che chi può faccia bene a passare alle versioni a 64 bit perchè sicuramente sono ormai supportate meglio delle versioni a 32 bit e nel futuro sarà sempre di più così. Non credo però che ci siano motivi per cambiare distro, la comunità di PCLinuxOS mi sembra molto attiva ed affiatata.

A parte questo però non sono entusiasta del passaggio ai 64 bit dei vari sistemi operativi. In molti casi è stata utilizzata male con programmi che sono diventati ancora più pesanti e più ingombranti. Ma questa è una considerazione personale Smile
Chi sa capire tutto è molto infelice (Maksim Gor'kij)
[Immagine: http://www.istitutomajorana.it/forum2/at...p?aid=7740]
Cita messaggio
Grazie da:
#3
hai già detto tutto. le pacchettizzazioni a 32 bit non verranno più aggiornate.
la scelta di questa decisione è molto semplice, pclos è una comunità piccola, efficente ma piccola. tutte le risorse sono e saranno impegnate con l'hardware a 64 bit. forse è la prima comunità che prende questa decisione ma presto anche altre si adegueranno.
questo da quanto leggo e quanto capisco. non mi scandalizzo per questa scelta come non mi ha scandalizzato chrome annunciando la fine del supporto a 32 bit. non mi ha sconvolto la fine di xp....... figuriamoci questo.
Cita messaggio
Grazie da:
#4
Anche perchè non sarete gli unici , i primi credo siano stati quelli di sabayon
https://www.sabayon.org/article/importan...deprecated
ma anche ubuntu ha già dato la notizia ( se non ha cambiato idea )
http://www.lffl.org/2014/11/canonical-co...16-04.html
è una cosa inevitabile ..
Cita messaggio
Grazie da:
#5
sposto tutto nel bar.
Cita messaggio
Grazie da:
#6
sono perplesso ovvero siamo prorio sicuri che l'intero parco "ardware"o driver sia compatibile con i s.o a 64 bit Undecided


Cita messaggio
Grazie da:
#7
(24-03-2016,21:54 )Ste74 Ha scritto: ma anche ubuntu ha già dato la notizia ( se non ha cambiato idea )
http://www.lffl.org/2014/11/canonical-co...16-04.html
è una cosa inevitabile ..
Be intanto fino al 2019 con la versione lts 14.04 si è coperti, poi non è detto che  xubuntu e lubuntu   16.04 a 32 bit non venga più prodotta.

PS ho appena verificato tutte le versioni derivate ufficiali lts 16.04 a 32 bit ci sono.
Lubuntu
Xubuntu
Ubuntu MATE
Ubuntu GNOME
Ubuntu Kylin

http://www.omgubuntu.co.uk/2016/02/ubunt...ad-flavors
Non richiedermi l'amicizia, siamo già amici  Big Grin il mio blog LinuxEasy  Tux

Cita messaggio
Grazie da:
#8
anche se dispiace è probabilmente giusto così, molte distro hanno abbandonato il supporto ai 32 bit, la prima fu sabayon come ha detto Ste74, alcune sono nate solo come 64 bit, tipo Solus project. le risorse sono poche sicuramente per portare avanti tante architetture e tanti desktop.
ormai i PC sono quasi tutti a 64 bit, per cui è normale.
probabilmente lo farà anche Ubuntu, credo molto più tardi anche Debian, il futuro è quello.
non so chi ha installato PClinuxOS a 32 bit che farà, se dovrà cambiare PC per tenere la distro, ad ogni modo penso che molte altre distro porteranno avanti ancora i 32 bit.
e poi, onestamente la comunità è vasta, può essere che si vada avanti lo stesso con versioni non ufficiali.
mi pare di ricordare che PClinuxOS non l'ha fatta immediatamente la 64 bit, ma si sa, i cambiamenti, specie in informatica, sono spesso repentini.
Cita messaggio
Grazie da:
#9
sono disponibili anche per pclinuxos a cura della communiti , sono da considerare ufficiali anche i suoi due server

http://communityiso.pclosusers.com/
http://pclosusers.com/communityiso/

Delegare alla community la prosecuzione dello sviluppo di versioni 32 bit , destinate come tali ad hardware innegabilmente osoleto anche se funzionante e di possibibile continuo utilizzo , era ormai di fatto inevitabile . Per qualsivoglia SO o distribuzione linux , tenere il passo con i tempi è di vitale importanza per la sua stessa sopravvivenza , il lusso di fare da SO dedicato esclusivamente a mantenere in vita rottami che diversamente sarebbero da buttare , non può concederselo nessuno .

Anche pclinuxos ha comunque disponibili le sue oldrepositry , comprendenti sia l' archivio immagini iso che repositry apt.
http://ftp.klid.dk/ftp/pclinuxos12/

Se è vero , e lo è che textar si avvale di un gruppo di lavoro ristretto , è comunque e da sempre vero che può comunque contare su una collaboorazione attiva da parte dell' intera community pclinuxos .
Cita messaggio
Grazie da:
#10
A quanto si è capito la versione a 32 resterà congelata ma disponibile; se poi ci sarà bisogno di mettere mano nel repo, si potrà sempre chiedere assistenza, o almeno si spera.
Quindi, di abbandonare la nave pare non esserci motivo.

Con un congelamento dei repository 32 si conserva la possibilità di installare comunque una distro non minimale in pc attempati, creare una iso personalizzata etc.
[Immagine: http://pclinuxos.com/forum/avatars/Pengu...guitux.png]

. . . . . Posto il posto, posto : . . . Libera Informatica in Libero Stato !!!
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)