SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 2 voto(i) - 1 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Qual è la migliore distro sulla piazza?
#31
Diciamo che Gnome non é l'emblema della leggerezza... Per GNOME la migliore è probabilmente Fedora, ma anche con Opensuse e Debian mi sono trovato molto bene (parlo della testing con GNOME 3.14). Poi a quanto dicono molto Archi con GNOME è eccezionale, ma archi è un po' arduo, quindi sarebbe meglio installare Antergos o Manjaro.
Cita messaggio
Grazie da:
#32
Se ho tempo stasera provo live l'ultima versione stabile di Debian con Gnome...
Cita messaggio
Grazie da:
#33
Citazione:Per me esiste solo Mint 17 Mate
Patel, mi trovi d'accordo, la trovo alquanto gradevole e soblria, tanto che sto cambiando Mint 17 da 32 a 64 bit.
"Le avversità spesso ci piegano ma la ns. forza ci risolleva sempre.

Ubuntu 16.04 - Ubuntu 18.04 - MX-Linux 18.2 - Mint 19 Tessa
Cita messaggio
Grazie da:
#34
Per quanto riguarda Archlinux è semplicemente una ottima distro io l'ho installata da 6 mesi ormai e mi ha dato solo soddisfazioni) la difficoltà dell'installazione è una palla, nel senso che si, bisogna avere la testa lì e non altrove quando installi, ma poi ci sono una serie di passi da seguire attentamente e quando la fai una volta impari a farla, io ne ho fatto subito una guida con i punti salienti, la trovi qui. Per quanto riguarda le distro ognuno ha una disposizione diversa sia ad usare il computer che ad accostarsi alle varie problematiche che ci possono essere in questa o quell'altra distribuzione, e quindi Dukko ha descritto perfettamente la situazione. Per quanto riguarda il mio pensiero e la mia esperienza, in poco più di un anno che adopero e testo distro di ogni tipo ed estrazione (prima ero informatico ma sempre e solo di windows e un poco di AS400 che erano i sistemi che usavo in azienda) beh non mi sono mai divertito tanto col pc a testare cose nuove. Adesso ho raggiunto un buon equilibrio, la mia "firma" fa fede a quanto dico, ho sempre testato le mie distro installandole, dal momento che lo spazio non mi manca, adesso considero archlinux un ottimo sistema, ubuntu me lo sono messo su da solo con l'installazione minimale (anche per quello c'è una guida qui) ed è un sistema che i lascia una libertà di movimento notevole oltre ad essere supportato. Poi c'è Mint, che con Manjaro sono tra i migliori sistemi da me provati, e ne ho provati tanti, un voto di favore a PCLinuxOS, completamente automatizzato e praticissimo da usare, oltre che bello. Per ogni distribuzione ho un parere positivo da esprimere, e non posso affermare che questa è meglio di quella, posso solo fare dei distinguo ma rientra nella normalità che vi sia diversificazione. Posso anche dire di avere appreso molte cose usando Linux, o GNU/Linux come alcuni ci tengono a precisare giustamente. Sono pienamente soddisfatto delle scelte fatte, a partire dalla prima che fu quella di comperare un pc assemblato con linux Ubuntu preinstallato, quasi un anno e mezzo fa. Ti saluto. Wink
Cita messaggio
Grazie da: Ubunter
#35
(23-01-2015,19:48 )pabform Ha scritto: Per quanto riguarda Archlinux è semplicemente una ottima distro io l'ho installata da 6 mesi ormai e mi ha dato solo soddisfazioni) la difficoltà dell'installazione è una palla, nel senso che si, bisogna avere la testa lì e non altrove quando installi, ma poi ci sono una serie di passi da seguire attentamente e quando la fai una volta impari a farla, io ne ho fatto subito una guida con i punti salienti, la trovi qui. Per quanto riguarda le distro ognuno ha una disposizione diversa sia ad usare il computer che ad accostarsi alle varie problematiche che ci possono essere in questa o quell'altra distribuzione, e quindi Dukko ha descritto perfettamente la situazione. Per quanto riguarda il mio pensiero e la mia esperienza, in poco più di un anno che adopero e testo distro di ogni tipo ed estrazione (prima ero informatico ma sempre e solo di windows e un poco di AS400 che erano i sistemi che usavo in azienda) beh non mi sono mai divertito tanto col pc a testare cose nuove. Adesso ho raggiunto un buon equilibrio, la mia "firma" fa fede a quanto dico, ho sempre testato le mie distro installandole, dal momento che lo spazio non mi manca, adesso considero archlinux un ottimo sistema, ubuntu me lo sono messo su da solo con l'installazione minimale (anche per quello c'è una guida qui) ed è un sistema che i lascia una libertà di movimento notevole oltre ad essere supportato. Poi c'è Mint, che con Manjaro sono tra i migliori sistemi da me provati, e ne ho provati tanti, un voto di favore a PCLinuxOS, completamente automatizzato e praticissimo da usare, oltre che bello. Per ogni distribuzione ho un parere positivo da esprimere, e non posso affermare che questa è meglio di quella, posso solo fare dei distinguo ma rientra nella normalità che vi sia diversificazione. Posso anche dire di avere appreso molte cose usando Linux, o GNU/Linux come alcuni ci tengono a precisare giustamente. Sono pienamente soddisfatto delle scelte fatte, a partire dalla prima che fu quella di comperare un pc assemblato con linux Ubuntu preinstallato, quasi un anno e mezzo fa. Ti saluto. Wink
Sono d'accordo con tè pabform,certo che hai un bel dafare per usare tutte le distro in firma. At  At  At
Pace e Serenità a tutti voi per un mondo migliore Tongue  Heart
Cita messaggio
Grazie da:
#36
@pabform: grazie mille per la guida!

Sei proprio uno "smanettone" eheheh

A proposito della tua firma, qual è la penultima distro (quella sulla destra di Mint)?

EDIT: di là non sono registrato quindi non posso scaricare nessun allegato, potresti allegarla qui?
Cita messaggio
Grazie da:
#37
(23-01-2015,19:56 )max deal Ha scritto:
(23-01-2015,19:48 )pabform Ha scritto: Per quanto riguarda Archlinux è semplicemente una ottima distro io l'ho installata da 6 mesi ormai e mi ha dato solo soddisfazioni) la difficoltà dell'installazione è una palla, nel senso che si, bisogna avere la testa lì e non altrove quando installi, ma poi ci sono una serie di passi da seguire attentamente e quando la fai una volta impari a farla, io ne ho fatto subito una guida con i punti salienti, la trovi qui. Per quanto riguarda le distro ognuno ha una disposizione diversa sia ad usare il computer che ad accostarsi alle varie problematiche che ci possono essere in questa o quell'altra distribuzione, e quindi Dukko ha descritto perfettamente la situazione. Per quanto riguarda il mio pensiero e la mia esperienza, in poco più di un anno che adopero e testo distro di ogni tipo ed estrazione (prima ero informatico ma sempre e solo di windows e un poco di AS400 che erano i sistemi che usavo in azienda) beh non mi sono mai divertito tanto col pc a testare cose nuove. Adesso ho raggiunto un buon equilibrio, la mia "firma" fa fede a quanto dico, ho sempre testato le mie distro installandole, dal momento che lo spazio non mi manca, adesso considero archlinux un ottimo sistema, ubuntu me lo sono messo su da solo con l'installazione minimale (anche per quello c'è una guida qui) ed è un sistema che i lascia una libertà di movimento notevole oltre ad essere supportato. Poi c'è Mint, che con Manjaro sono tra i migliori sistemi da me provati, e ne ho provati tanti, un voto di favore a PCLinuxOS, completamente automatizzato e praticissimo da usare, oltre che bello. Per ogni distribuzione ho un parere positivo da esprimere, e non posso affermare che questa è meglio di quella, posso solo fare dei distinguo ma rientra nella normalità che vi sia diversificazione. Posso anche dire di avere appreso molte cose usando Linux, o GNU/Linux come alcuni ci tengono a precisare giustamente. Sono pienamente soddisfatto delle scelte fatte, a partire dalla prima che fu quella di comperare un pc assemblato con linux Ubuntu preinstallato, quasi un anno e mezzo fa. Ti saluto. Wink
Sono d'accordo con tè pabform,certo che hai un bel dafare per usare tutte le distro in firma. At  At  At
Beh è vero, ma ormai è diventata routine, li aggiorno settimanalmente ma rientra nel divertimento, certo, è un impegno altrimenti rischi di trovarti caterve di aggiornamenti accumulati! Ciao
Duella distro è Debian, mammaDebian come la definiscono alcuni, stabile ed ottimo sistema anche per lavorare sul web...
Cita messaggio
Grazie da:
#38
(23-01-2015,20:00 )Ubunter Ha scritto: @pabform: grazie mille per la guida!

Sei proprio uno "smanettone" eheheh

A proposito della tua firma, qual è la penultima distro (quella sulla destra di Mint)?

EDIT: di là non sono registrato quindi non posso scaricare nessun allegato, potresti allegarla qui?

Si mi piace smanettare, la distro è Debian, avevo risposto a MaxDeal   non mi ero accorto che eri subentrato tu, ciao!!

http://www.istitutomajorana.it/forum/att...?aid=17581 (qui la guida per ArchLinux se hai problemi a scaricarla dimmelo che faccio in un'altra maniera)
edit: devo fare in un altro modo, la porto qui direttamente altrimenti non puoi scaricarla. Anzi, ti consiglio di registrarti intanto ci sono un sacco di nozioni interessanti sul forum 1, laq cosa migliore è che ti registri, magari con lo stesso nick e password. poi basta che clicchi sul link qui sopra ed accedi al download, diversamente mi tocca ricreare il link/deposito qui, mentre l'archivio è di là. Registrati e fammi sapere.
Cita messaggio
Grazie da:
#39
vediamo, la migliore distro sicuramente è ... maj ops Big Grin ssono troppo di parte Cool
Voglio essere la voce fuori dal coro, secondo il mio punto di vista, una distro, per essere la migliore, oltre ad avere i requisiti necessari per le risorse hardware del proprio computer, e la stabilità di sistema, deve essere in grado di mantenere un alta compatibilità sia sui nuovi programmi che sui vecchi e storici, bombono per citarne uno.
Purtroppo non mi sembra che i nuovi sistemi abbiano tutte queste caratteristiche, sia per le librerie aggiornate o problemi di dipendenza, pian piano vedo spegnersi applicazioni che su ubuntu 10.04 funzionavano egregiamente, ma che adesso stentano o presentano dei bug, questo dimostra che non c'è un minimo sfozo per mantenere un minimo di compatibilità per i vecchi software, anzi la loro priorità sono, temi, effetti desktop e fuochi d'artificio fine a se stessi, dimenticando che un pc serve a lavorarci e non a complicare la vita al prossimo. Smile
Se vuoi vedere cosa che non hai mai visto devi fare cose che non hai mai fatto.
Cita messaggio
Grazie da: esabatad
#40
(23-01-2015,20:07 )pabform Ha scritto:
(23-01-2015,20:00 )Ubunter Ha scritto: @pabform: grazie mille per la guida!

Sei proprio uno "smanettone" eheheh

A proposito della tua firma, qual è la penultima distro (quella sulla destra di Mint)?

EDIT: di là non sono registrato quindi non posso scaricare nessun allegato, potresti allegarla qui?

Si mi piace smanettare, la distro è Debian, avevo risposto a MaxDeal   non mi ero accorto che eri subentrato tu, ciao!!

http://www.istitutomajorana.it/forum/att...?aid=17581 (qui la guida per ArchLinux se hai problemi a scaricarla dimmelo che faccio in un'altra maniera)
No, non riesco a scaricarla, dovrei registrarmi anche sul forum1 altrimenti...

(23-01-2015,20:17 )procton771 Ha scritto: vediamo, la migliore distro sicuramente è ... maj ops   Big Grin ssono troppo di parte  Cool
Voglio essere la voce fuori dal coro, secondo il mio punto di vista, una distro, per essere la migliore, oltre ad avere i requisiti necessari per le risorse hardware del proprio computer, e la stabilità di sistema, deve essere in grado di mantenere un alta compatibilità sia sui nuovi programmi che sui vecchi e storici, bombono per citarne uno.
Purtroppo non mi sembra che i nuovi sistemi abbiano tutte queste caratteristiche, sia per le librerie aggiornate o problemi di dipendenza, pian piano vedo spegnersi applicazioni che su ubuntu 10.04 funzionavano egregiamente, ma che adesso stentano o presentano dei bug, questo dimostra che non c'è un minimo sfozo per mantenere un minimo di compatibilità per i vecchi software, anzi la loro priorità sono, temi, effetti desktop e fuochi d'artificio fine a se stessi, dimenticando che un pc serve a lavorarci e non a complicare la vita al prossimo. Smile

Non posso che essere d'accordo. Guardare al futuro va bene ma se il passato è ancora degno d'essere vissuto, perché abbandonarlo? XD
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)