SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Quale Antivirus per Android?
#11
In linea di massima si.
Da eliminare Poste Mobile che probabilmente prevede questi tipi di pagamenti per vari motivi legati all'attività che esercita.
BT Mobile che dovrebbe essere per aziende e in crisi secondo articoli che ho letto sulla BBC.
Lycamobile che pare non essere affidabile secondo le Iene Show.

Il resto, il meglio dovrebbe essere CoopVoce che mi risulta attualmente ottemperare a quelle condizioni che ho detto.
In altri casi da verificare sul sito dell'operatore, quali convenzioni con il gestore principale siano attive.
Cita messaggio
Grazie da:
#12
(11-03-2017,18:24 )Blackstar Ha scritto:
(11-03-2017,18:11 )supertuxkart Ha scritto: Subito sono stato invitato a sottoscrivere un abbonamento per un sito porno.
Quindi a cosa mi serve AVG, se non è in grado di supplire o intercettare una carenza del browser ?

Firefox per Android... e di questi problemi non ne ho mai avuto finori. Più il browser è integrato con sistema più è a rischio. Minori sono le opzioni del browser a tutale della privacy, e maggiore è il rischio... Insomma avri capito con chi ce l'ho Smile

In ogni caso non può essere l'antivirus a salvarti in questi casi. Che ne sa l'antivirus se è un tentativo di scucirti denaro o se vuoi davvero sottoscrivere un servizio?

Qui l'antivirus centra abbastanza, in quanto tramite la manipolazione delle funzioni Java del browser presumo, viene iniettato qualche adware/malware temporaneo che ti fa presentare queste pagine, avvisi, tentativi di scucirti soldi.
Cita messaggio
Grazie da:
#13
(11-03-2017,18:41 )supertuxkart Ha scritto: Qui l'antivirus centra abbastanza, in quanto tramite la manipolazione delle funzioni Java del browser presumo, viene iniettato qualche adware/malware temporaneo che ti fa presentare queste pagine, avvisi, tentativi di scucirti soldi.

Tenderei ad escluderlo. Nella maggior parte dei casi quesi messaggi partono da un codice Javascript del tutto lecito combinato con l'azione di tracciamento dei cookie pubblicitari. In rari casi c'è anche lo zampino dell'operatore telefonico, ma che io sappia c'è un solo operatore che attuato pratiche di questo genere in maniera aggressiva in passato.
Cita messaggio
Grazie da:
#14
A me con la Tre mi arrivavano dei messaggi sms con dei link per abbonarsi a questo o quello, sono sempre stata attenta a non cliccarci, ho chiamato il numero verde e mi hanno tolto da una lista per le promozioni e non mi sono più arrivati.
Per precisare: I messaggi indesiderati arrivavano direttamente dalla Tre, non erano Link trovati direttamente su internet.
PS: dopo aver letto il post successivo, il link di Altroconsumo inviato da Supertuxkart riguarda questo caso, mentre l'antiviurus credo sia utile per la navigazione in internet e l'installazione di nuove applicazioni.
Cita messaggio
Grazie da:
#15
(11-03-2017,19:06 )Marilù Ha scritto: A me con la Tre mi arrivavano dei messaggi sms con dei link  per abbonarsi a questo o quello, sono sempre stata attenta a non cliccarci, ho chiamato il numero verde e mi hanno tolto da una lista e non mi sono più arrivati.

Sui fissi c'è una norma precisa dell'AGCOM sulla disabilitazione dei servizi a pagamento.
Per i Mobili potrebbe esserci su base volontaria del provider, ma non ne sono molto sicuro, visto che proprio l'altro giorno su Rai3 ne hanno parlato con l'Authority e non è stato accennato a niente del genere, almeno per quanto mi ricordi. Anzi si è parlato di una norma in procinto di essere varata nel medio termine per limitare il fenomeno.
Ci sarebbe l'obbligo di informare tramite SMS dell'abbonamento sottoscritto, ma pare che non sempre sia così, questo secondo quanto riportato dalle segnalazioni arrivate alla trasmissione.

Su questo link ad esempio :
https://www.aranzulla.it/come-disattivar...40776.html
c'è scritto come fare a disabilitare la maggior parte dei servizi a pagamento, ma mancano nella lista per esempio quelli concernenti i giochini on-line, non so se per dimenticanza o perchè non sia previsto.
Inoltre ad esempio servizi come il tethering ( in alcuni casi a pagamento ) che sono inclusi in pacchetti separati, li puoi disdire, ma se distrattamente ti capitasse di usarlo, ti dovrebbero levare i soldi lo stesso.

Anche in questo :
https://www.altroconsumo.it/hi-tech/smar...-richiesti
non si fa cenno della possibilità di chiudere in toto la faccenda, ma solo eventualmente chiamare il provider per la disattivazione del singolo abbonamento..
Cita messaggio
Grazie da: Marilù
#16
(11-03-2017,18:45 )Blackstar Ha scritto:
(11-03-2017,18:41 )supertuxkart Ha scritto: Qui l'antivirus centra abbastanza, in quanto tramite la manipolazione delle funzioni Java del browser presumo, viene iniettato qualche adware/malware temporaneo che ti fa presentare queste pagine, avvisi, tentativi di scucirti soldi.

Tenderei ad escluderlo. Nella maggior parte dei casi quesi messaggi partono da un codice Javascript del tutto lecito combinato con l'azione di tracciamento dei cookie pubblicitari. In rari casi c'è anche lo zampino dell'operatore telefonico, ma che io sappia c'è un solo operatore che attuato pratiche di questo genere in maniera aggressiva in passato.

Allora la questione è questa, dato che ho fatto delle "indagini" per capire quale fosse il problema, dato che difficilmente vado fuori dai forum che frequento o dai grandi siti ufficiali di informazione estera di tutto il mondo, salvo qualche link per approfondimento informazioni in entrambi i casi.
Indi per capire quale fosse il problema sono andato sulla piattaforma video più famosa per vedere come funziona il tracciamento delle preferenze, sia con gli smartphone che con i SO linux e Windows. Ho scelto prima la Pantera Rosa ( mi piace davvero Wink ) poi ho scritto nella ricerca "video divertenti" e poi "come smontare il computer xx". C'è voluto un pò di tempo.
Nel frattempo ho imparato che esistono delle aziende specializzate nel tracciamento di dispositivi collegati alla stessa reta :
https://en.wikipedia.org/wiki/Tapad
che ne esistono tante altre adibite al tracciamento tanto che se non usi i sistemi detti nell'altro post ( macchanger e VPN ) se vogliono in pratica ti becchi ogni sorta di pubblicità possibile ed immaginabile.

Insomma con la piattaforma video viene immagazzinato il fatto che hai scelto quei generi, quindi se poi alla quarta scegli "film di guerra", ti ritrovi una scaletta con la Pantera Rosa, Video divertenti mischiati con pecorecci, Come smontare qualche computer e naturalmente alcuni film di guerra.
Che cosa traccino esattamente non è chiaro, perché ti potresti trovare una scaletta abbastanza simile anche su altri devices mi da un pò l'impressione anche se non ne sono certo al 100%.

Niente però a che fare con l'offerta di abbonamento a siti come detto.

Il provider mobile non è ( si presentava anche con l'altro precedente che avevo, poi l'avevo pure ripristinato alle condizioni di fabbrica ) anzi questo attuale ti avvisa quando sei arrivato all'80% di telefonate e presumo di dati, visto che non sono mai riuscita a consumare mai nemmeno due terzi della provvista di GB e non l'ho potuto sperimentare.

Quindi si tratta di un adware/malware preso dal playstore o su qualche sito, nonostante che abbia installato AVG subito per queste evenienze, tra l'altro quando tenta di abbonarmi, fa riferimento specifico a TIM e per questo non gli riesce nonostante che ci provi.
Cita messaggio
Grazie da: Marilù
#17
   
   
Qui di Sophos c'è n'è vari tipi, quale sarebbe di preciso?
Cita messaggio
Grazie da:
#18
Ciao,
Il primo della lista quello denominato Free antivirus and security
Cita messaggio
Grazie da: Marilù
#19
Comunque secondo me bisogna distinguere due casi, siccome sugli SmartPhone convivono sia la parte telefonia, sia la parte internet e applicazioni.
L'antiviurus serve per la proteggersi durante la navigazione in Internet e dell'installazione di app pericolose mentre invece per i sevizi a pagamento che i gestori telefonici provano a rifilare tramite sms (contenenti link) occorre seguire l'articolo di Altroconsumo inviato da Supertuxkart
Cita messaggio
Grazie da:
#20
Marilù la questione è questa :
1) Il tuo caso può risalire al fatto che forse hai lasciato il numero a qualche ipermercato o qualche ditta che ti mandava della pubblicità tramite SMS non a pagamento. Se non hai la carta fedeltà di questo o quel negozio, ci sono molte società apposite adibite a rintracciare i numeri di telefono poi venduti a qualche agenzia pubblicitaria.
Lo puoi inibire come hai fatto impedendo che ti arrivino, manifestando la volontà di non riceverli.
2) Servizi a pagamento tramite SMS in cui paghi il ricevimento dell'SMS stesso.
E' possibile impedirlo tramite l'SMS barring come specificato. Questo chiaramente blocca anche servizi leciti che richiedono un pagamento al ricevimento.
3) Servizi a valore aggiunto ( come li chiamano i providers ) che ti scalano automaticamente il credito, ma non al ricevimento dell'SMS, che invece ti dovrebbero essere inviato solo per la conferma dell'avvenuto pagamento dell'abbonamento.
http://www.associazionedifesaconsumatori...richiesti/
https://www.latecnosfera.com/2016/08/abb...ulare.html

Sul secondo link è detto chiaro e tondo ( ma era stato esplicitato anche su RAI3 ) che questo avviene perchè tra il provider e il prestatore di servizi ( giochini, suonerie, wallpapers, canzoncine etc ) intercorre un rapporto commerciale, in cui il provider ha una sua percentuale per ogni contratto stipulato.
Se questo avviene pigiando un banner e ti appare un form da riempire con i dati del telefonino etc che puoi chiudere se non vuoi stipulare un contratto o ti sta bene, lo compili e dopo averlo sottoscritto ti viene mandato un SMS di conferma è tutto legale.
Capita ad esempio che ti piace un giochino shareware che richiede il pagamento per poterlo avere nella forma completa, compili i campi, ti viene scalato il credito e ti viene mandato il codice di sblocco tramite SMS e sei a posto.

Invece quando il form è già predisposto con dei dati e devi solo cliccarci sopra per accettare l'offerta non va bene, significa che forse alcuni tuoi dati potrebbero essere stati trasmessi dal provider al prestatore di servizi ( magari alla firma del contratto con il provider hai cliccato/messo la croce, su uno dei famosi campi per la privacy che dice "i tuoi dati potranno essere trasmessi a terzi per finalità commerciali/promozionali" ) e se per sbaglio ci clicchi sopra accetti l'offerta. Questo non è regolare completamente, ma ancora rientra nella zona grigia.

Nel caso che avvenga senza alcuna interazione da parte dell'utente ( cioè viene simulato il clic sull'accettazione del contratto a tua insaputa ) e non viene mandato nemmeno l'SMS di conferma, si può parlare tranquillamente di truffa. In ciò dovrebbe intervenire l'antivirus che ti dovrebbe avvertire che nascosto dietro al banner pubblicitario hai in realtà pigiato su un form precompilato, cioè che il codice del banner non corrisponde a quello che vedi, ma sta facendo tutt'altra cosa. In pratica però non succede.

Come specificato sempre nel secondo link, questi banner possono apparire ovunque, anche nei siti affidabili, senza essere scoperti dall'antivirus.
Cita messaggio
Grazie da: Marilù


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: