Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] 1 Windows+2 Linux
#1
Buonasera a tutti,

vorrei installare una seconda distro oltre  nelle partizioni evidenziate dalle righe gialle.

Il dual boot lo gestico da Windows tramite il programma EasyBdc, al quale indico la partizione di Linux  dove si trova il boot loader di Ubuntu,
per cui quando installo una distro non faccio sovrascrivere l'MBR di Windows dal Grub ma scelgo la partizione di Linux per il boot loader.
In questo caso ho fatto anche una partizioncina di boot separata, anche se poi col senno del dopo potevo mettere il boot direttemente nella root (ma ormai è così).

Quasi sicuramente installerò Ubuntu Mate 14.04, ma il mio dubbio riguarda cosa succede se metto il boot loader del nuovo Ubuntu nella ROOT  ( /sda 11)
Oppure dato che ho quella partizione di boot ( /sda 5) lo infilo lì?

Il fatto è che nel mentre che a scappatempo mi configuro il nuovo Ubuntu Mate vorrei continuare ad usare il Classic Remix e poi a fine supporto del 12.4 sposto tutto a sinistra con Gparted.



   


Grazie
Marilù
Cita messaggio
Grazie da:
#2
io metteri il grub nella sua root ( sda 11 ) poi da easybcd lo troverei facilmente senza toccare gli altri sistemi.
sono curioso, cosa hai in sda1?
Cita messaggio
Grazie da:
#3
Mi piace l'idea della partizioncina indipendente per il bootloader la trovo una finezza in presenza di più distro, , quindi continuerei ad usarla e mettere il grub principale della distro che comanda li in sda5, cmq va bene anche se la mettessi nella sua root in sda11,vedi tu come meglio ti aggrada. Tieni presente che a spostare a sx è un operazione "rognosa" e lunghissima di molte ore, quindi ci farei un pensierino da subito visto che sei in ballo ad allagare a sx la partizione sda11, piuttosto che farlo dopo visto l'osticità dell'operazione, e magari si ci tieni reinstallare a dx la 12.04 con la copia fatta con remasterys . Una riflessione in presenza di una partizione dati non mi piace avere le home separate, ma questo è solo una scelta soggettiva.
Non richiedermi l'amicizia, siamo già amici  Big Grin il mio blog LinuxEasy  Tux

Cita messaggio
Grazie da: Marilù
#4
Dxgiusti sda1 è una partizione dell'Acer (tipo tools o qualcosa del genere)ma quando ho provato ad eliminarla non mi riusciva più di installare Windows quindi ho dovuto rifarcela.
Marilù
Cita messaggio
Grazie da:
#5
la prossima volta che ti capita di reinstallare windows prepara prima la partizione con gparted ( una sola.... ) e mettigli il flag di boot. altre partizioni non ti serviranno.
Cita messaggio
Grazie da: Marilù
#6
   
@Bilodiego
Sono partita da questa situazione e oggi pomeriggio Gparted ci ha messo circa mezzora a partizione. Però la Home l'ho alleggerita da 30 a 18 giga  esportando tutte le macchine virtuali nei dati . Casomai potrei riunire le due partizioni destinate al nuovo Ubuntu.
Ma se metto il boot loader in sda 5 il Classic Remix parte con il grub del nuovo Ubuntu?
Marilù
Cita messaggio
Grazie da:
#7
Certo che parte  e lo riconosce, dopo che hai installato il bootloader del nuovo ubuntu in sda5,devi dare dal terminale
il canonico sudo update-grub
Non richiedermi l'amicizia, siamo già amici  Big Grin il mio blog LinuxEasy  Tux

Cita messaggio
Grazie da: Marilù
#8
Tutto a posto, Ubuntu Mate 14.04 installato.

Alla fine ho usato sda 5 per il boot loader, la home l'ho lasciata separata perché lo preferisco e inoltre ho pensato che se in futuro dovessi ancora usare gparted per spostare le partizioni a sinistra, ce la fa meglio spostarne due più piccole (una alla volta) che un'unica partizione.
Se invece dovessi usare un programma tipo systemback o remastersys (con immagine iso) la partizione home separata non dovrebbe essere un problema (spero).


Per installare Grub Customizer sul 14.04 Mate
https://launchpad.net/~danielrichter2007...customizer
Marilù
Cita messaggio
Grazie da:
#9
Con remastersys è abbastanza problematico,lo so per averlo letto non per esperienza diretta dato che non ho mai avuto la home separata, con systemback non saprei appunto non avendo mai provato.
Non richiedermi l'amicizia, siamo già amici  Big Grin il mio blog LinuxEasy  Tux

Cita messaggio
Grazie da:
#10
Mi fido molto di più ad usare Gparted o comunque programmi che copiano la partizione tale e quale che questi software di immagine iso (secondo me inaffidabili)
Marilù
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)