Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] Benefici fiscali per pompa di calore, come fare?
#1
Scrivevo in un altro post (qui) che semplificare le cose non è proprio della pubblica amministrazione, ma forse dell'Italia tutta. Sto sostituendo le vecchie pompe di calore (utilizzate solo in due stanze e quasi sempre in estate) ed ho appreso dall'installatore che posso usufruire della detrazione fiscale al 50%. A questo punto ho cercato di informarmi, con i seguenti risultati:
1- Pare, non so per quale mistero, che la detrazione vada richiesta nell'ambito delle detrazioni per ristrutturazione edilizia e che, quindi, il bonifico da fare (unica forma di pagamento ammessa, insieme alla carta di credito) vada indicata la causale
   
2- si ha diritto di applicare l'IVA al 10% anche su una parte della fornitura pari al costo dei lavori
3- non capisco bene se la detrazione è applicata al costo dei macchinari  o anche al costo dell'installazione
4- naturalmente è inutile cercare di capirci qualcosa andando nel sito governativo: si entra nel campo delle interpretazioni.
C'è qualcuno fra gli amici del forum che ci è già passato e che mi può chiarire in termini pratici?
Come sempre   Huh  e  At


[/list]
Cita messaggio
Grazie da:
#2
Chi vende o ti installa deve essere in grado di fornirti tutta la prassi.
Cita messaggio
Grazie da:
#3
Grazie per la risposta,
si, lo fanno, ma io ho ricevuto tre indicazioni diverse non molto chiare. In ogni caso mi piace sempre sapere bene come stanno le cose.
Cari saluti
Cita messaggio
Grazie da:
#4
confermo
- la detrazione va richiesta nell'ambito delle detrazioni per ristrutturazione edilizi
- si ha diritto di applicare l'IVA al 10% anche su una parte della fornitura pari al costo dei lavori
- la detrazione è applicata al totale del costo dei macchinari e installazione
- la fattura viene di solito redatta in modo da poter detrarre il totale rispettando certe proporzioni
-
Cita messaggio
Grazie da:
#5
Grazie della risposta,
Mi hai chiarito il problema relativo ai lavori, ma mi resta oscuro "la fattura viene di solito redatta in modo da poter detrarre il totale rispettando certe proporzioni". Spero che riesca a chiarirmelo.
Cordiali saluti
P.S. In ogni caso l'installatore mi ha appena detto che lui ha pagato l'IVA al 22% sull'intero importo della fornitura e non sa come fare; gli ho chiesto di informarsi presso il venditore della macchina. Speriamo in bene....
Cita messaggio
Grazie da:
#6
Io mi sono rivolto ad una ditta che fornisce la pompa e la installa, la fattura non rispetta il reale costo della pompa e dell'installazione, ma ripartisce il costo complessivo secondo delle regole che a detta della ditta permettono di usufruire dell'iva al 10 %, per es. hanno scomposto l'impianto in vari componenti in modo da non superare 200€ per ciascuno.
Io mi sono fidato.
Cita messaggio
Grazie da:
#7
Innanzitutto grazie della pazienza,
anche se non capisco bene, l'IVA al 10 % è applicabile al doppio del costo di installazione; tutto il resto della fattura (costo complessivo - doppio della installazione) va al 22%. La ripartizione in vari componenti del costo è riferita ad un'unica fattura o a più fatture di piccolo importo? A questo punto oltre al problema pratico c'è anche la curiosità
Huh  e  At
Cita messaggio
Grazie da:
#8
la fattura vera e propria parla di pompa e installazione col totale + iva, segue una pagina con la suddivisione delle voci di costo
Cita messaggio
Grazie da:
#9
Grazie mille
Ora ho un poco più chiara la cosa; ma abbi ancora un poco di pazienza, in fattura sono dettagliate le varie aliquote IVA, divise per 10% e 22%? O le varie aliquote IVA sono riportate nella suddivisione?
Cita messaggio
Grazie da:
#10
nella prima pagine c'è il totale 1000 € + 100 di iva
nella seconda la suddivisione dei 1000 senza iva
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)