Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] Come nstallare Linux su SSD correttamente
#1
Buona sera amici,
ho la possibilità di installare su un HD SSD Samsung 850 EVO- 256 GB, una distro Linux Ubuntu, lasciando sull'HD meccanico W7, che lavorerà cosi separato dalla distro in questione.
I miei quesiti:
è stata pubblicata sul Sito una guida  per settare correttamente l'SSD in modo da usarlo al meglio con Linux?
Conviene installare subito Ubuntu 10.04 remix, oppure aspettare che arrivi Ubuntu 16.04?
Questo tenendo presente il fatto che l'SSD non ama le troppe scritture e riscritture.
Che ne dite?
Agostino .
Cita messaggio
Grazie da:
#2
penso tu intenda installare 14.04......
la scelta è solo tua. dipendesse da me installerei altro...... scherzo ovviamente. io ti posso solo dire per la esperienza diretta, sul mio SSD non ho la swap, ho i tmp sulla ram ( vengono ovviamente persi ad ogni riavvio ). tutto quanto scarico va in automatico in una partizione su disco meccanico, la cache dei browser anche lei su disco meccanico.
comunque si è vero limitare le scritture ma non facciamoci prendere la mano.
Cita messaggio
Grazie da:
#3
Io ho appena installato ubuntu 14.04 su un hdd Samsung Evo da 500 gb, senza alcun problema.
Inserito cd live di ubuntu e fatta procedura di installazione di ubuntu.
Creato una partizione di swap (mi piace averla, pur avendo 8 giga di ram) e poi una partizione logica in ext4 con jurnaling (circa 50 giga) infine lasciato il resto dello spazio come partizione dati in ntfs, in maniera da poterla vedere anche da Win10 che ho su altro hdd.Non ho avuto alcun problema (e il mio bios è vecchiotto).
"Le avversità spesso ci piegano ma la ns. forza ci risolleva sempre.


Cita messaggio
Grazie da:
#4
Buona sera,
Per avere ulteriori chiarimenti rispondo ai suggerimenti di “dxgiusti” e di “Andrea” dicendo che anch'io ho un bios vecchiotto e che potrei partizionare l'hd ssd ,usando uno dei modi suggeriti, l'informazione che mi mancano sono: su Linux non va abilitato l'AHCI? E bisogna abilitare TRIM?
Su Linux qual'è la procedura?
Inoltre per curiosità, dxgiusti, quale distro hai installato?
Grazie.
Cita messaggio
Grazie da:
#5
ahci va abilitato tutte le volte che è possibile su dischi con interfaccia SATA --> si fa nel BIOS
trim va abilitato sugli ssd --> la procedura non la so
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da:
#6
http://wiki.ubuntu-it.org/AmministrazioneSistema/Trim At
Cita messaggio
Grazie da:
#7
io ho installato in dualboot: seven premium/pclinuxos-mate
Cita messaggio
Grazie da:
#8
TRIM è abilitato di default sugli ssd Samsung,
ma per ahci é proprio necessario abilitarlo?
Io ho 3 dischi sata3 più quest'ultimo ssd Samsung evo da 500 giga e vedo che tutto funziona regolarmente.
Mi chiedo quali sono i vantaggi abilitando ahci?
"Le avversità spesso ci piegano ma la ns. forza ci risolleva sempre.


Cita messaggio
Grazie da:
#9
Buona sera amici,
grazie dei vostri suggerimenti utili per portare a buon fine l’installazione di Linux su SSD, al più presto mi cimenterò nella realizazione di questo mio progetto.
Grazie.
Agostino.
Cita messaggio
Grazie da:
#10
(02-03-2016,15:50 )Andrea Ha scritto: TRIM è abilitato di default sugli ssd Samsung,
il sistema operativo tramite il TRIM comunica al controller dell'SSD di eliminare i blocchi non in uso, se il sistema operativo non ha il supporto a trim o ce l'ha disabilitato l'SSD non lo userà mai; i produttori a volte mettono a disposizione driver particolari che permettono di usare il TRIM anche sui sistemi operativi che non lo supportano (come Windows XP).

(02-03-2016,15:50 )Andrea Ha scritto: ma per ahci é proprio necessario abilitarlo?
Io ho 3 dischi sata3 più quest'ultimo ssd Samsung evo da 500 giga e vedo che tutto funziona regolarmente.
Mi chiedo quali sono i vantaggi abilitando ahci?
si è necessario
AHCI è uno standard più moderno dell'IDE standard, se non lo abiliti nel BIOS/UEFI gli HDD e gli SSD non possono usare funzioni avanzate come NCQ. Ci sono anche dischi che, se AHCI non è abilitato, neanche vengono riconosciuti

Per farla breve:
se non abiliti AHCI su un disco SATA, esso funziona peggio anche se non te ne accorgli.

Gli SSD su connettori PCI/SATA-Express invece usano uno standard ancora più moderno per cui non è necessario AHCI (che è per i dischi SATA)
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)