Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] Crystal disk dice...
#1
Salve, per un paio di volte Windows 10 Pro 64 bit si è rifiutato di vedere uno dei miei dischi, li ho recuperati ambedue le volte sistemando per bene i contatti dentro le loro prese.

Fiducioso della bontà del disco, un WD WDC 3202 ABYS della serie RED, faccio partire un controllo con Crystal disk.

Il risultato è un "A rischio", con 199 settori riallocati segnato in giallo, per gli altri due invece c'è un "Buono", ma tutti e due riportano 200 settori riallocati ma in blu.

In effetti il disco ha più di 6 anni, poi c'è un WD 1600 AAJS di cui non conosco l'età, perché incluso nel pc, comprato di seconda mano, infine l'ultimo disco è sempre un WD 2002 FYPS, anche lui appartenente a una serie "tosta".

Che faccio vi invio il papier confezionato da Crystal Disk?
Nei dati sono presenti delle cose riservate che è meglio omettere?
Spedisco anche i dati S.M.A.R.T., IDENTIFY_DEVICE, SMART_READ_DATA e SMART_READ_THRESHOLD?

La scheda madre è una Asus P5K (e basta).

Grazie dell'aiuto.

Andando fuori tema, ma perché quando scrivo nel forum mi ritrovo con quasi tutte le parole segnalate in rosso come se la lingua dello stesso non fosse l'Italiano?

Ri-grazie.
Cita messaggio
Grazie da:
#2
I dischi Western digital RED sono per i NAS non dovresti usarlo su un computer normale, perlomeno non come disco di sistema ma al massimo come disco dati. Nei dati SMART non ci sono cose riservate però se la dicitura è "Critico" non metterci sopra dati vitali.
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da:
#3
Ciao,
la tecnologia smart non è nota per la sua affidabilità assoluta, tuttavia se Crystal disk dichiara il disco a rischio è bene che non ci salvi cose importati perchè evidentemente alcuni parametri indicano il rischio di rottura. Un disco in questo stato può funzionare ancora per anni o guastasrsi subito...

I settori riallocati sono solo uno degli aspetti presi in considerazione Crystal disk e neppure quello più importante. Il fatto che però in tutti e tre gli HD ci siano settori danneggiati indica probbailmente una connessione hardware non affidabile o ripetuti sbalzi di corrente/blackout.

Infine le parole sottolineate dipendono dal correttore ortografico del stuo sistema operativo o del tuo browser e non dal forum.
Cita messaggio
Grazie da:
#4
Oggi ho riusato il pc, dopo avervi spedito il mio primo messaggio, risultato il disco non esiste più, ho provato a "vederlo" con Lubuntu 14.04.3 a 32 bit ma nulla da fare, andato.
Qual è il miglior programma che mi consenta di leggerlo e copiare i file su di un altro disco?

Bat, perché i dischi per NAS non vanno bene? anche se poi io li ho comprati per la garanzia di 5 anni.
Tu quale WD mi consiglieresti, sempre con la garanzia da 5 anni?
Se non mi sbaglio solo i Black e i Purple ce la hanno.

Ho cercato anche tra i Seagate ma non ho trovato la durata della garanzia.
Inoltre, sensazione mia leggendo i forum, reputo Wd un gradino più in alto di Seagate come affidabilità.
Se mi sbaglio dammi anche la tua opinione anche su di loro, anche se per me chi non dichiara la durata della garanzia non vale.

Il disco che intendo comprare lo preferisco tradizionale (disco che gira) e delle serie in catalogo.

Vi ringrazio.

Parziale rettifica:
Evidente quando stavo cercando tra i Seagate stavo ancora svalvolando per l'accaduto.
I Seagate con garanzia di 5 anni si trovano tra i Barracuda Pro, gli Ironwolf Pro e lo SkyHawk enterprise capacity da 3,5.
Cita messaggio
Grazie da:
#5
I dischi per NAS non vanno bene per un uso ordinario sui desktop perché sono progettati esplicitamente per l'immagazzinamento dati piuttosto che per le prestazioni richieste dai sistemi operativo (non lasciarti ingannare dai 7200rpm);
gli HDD "normali" sono ottimizzati per le massime prestazioni,
invecece i dischi per NAS sono progettati per ridurre la produzione di calore, rumorosità e consumo elettrico. Inoltre, sebbene gli HDD per NAS siano teoricamente accesi 24 ore su 24 in realtà per la maggior parte del tempo sono inutilizzati (nei NAS ci sono più dischi ma solo uno per volta viene "stressato" in lettura, per esempio per trasmettere un film su una LAN); difatti, anche quando hanno un regime di rotazione di 7200rpm, in realtà non girano affatto a quella velocità quando sono inutilizzati, ma la velocità di rotazione viene automaticamente ridotta per preservare la vita del disco. I firmware eegli HDD per NAS inoltre gestiscono la cache interna in modo differente da un HDD convenzionale e gestiscono in modo differente anche gli accessi in lettura; per es. in caso di errori sulla superficie dei dischi, il disco NAS tenta comunque di lèggere i dati da un blocco difettoso e ciò può avvenire anche migliaia di volte consecutivamente, fino a quando o i dati dei blocchi difettoso viene salvato altrove, oppure i blocchi sono marcati come irrecuperabili; solo che mentre tenta di fare queste operazioni di recupero, l'HDD blocca tutte le altre di richieste di lettura e per l'utente è come se smettesse di funzionare (il che significa che se sopra ci fai girare il sistema operativo il computer smette di funzionare).
La garanzia dei dischi per NAS è più lunga perché si presume che funzionino dentro un NAS o in un set-top box, un utilizzo molto meno intenso rispetto all'uso come disco principale per il sistema operativo; allo stesso modo i progettisti presumono che in un HDD per NAS si alternino lettura sequenziale di dati (come nei player multimediali) e lunghi periodi di inattività (il che permette di adottare tecniche come il rallentamento della velocità di rotazione che riduce l’usura). Queste tecniche non si usano sugli HDD tradizionali perché riducono le prestazioni del disco in modo inaccettabile per un uso decente del sistema operativo.

Per quanto riguarda le prestazioni, i dischi WD serie black sono un po' più veloci delle controparti di Seagate però leggo in giro che tendono a rompersi più facilmente. I WD-blu sono più lenti ma a questo punto meglio Seagate.
Se ti può tranquillizzare io ho dischi Seagate e non c'è nulla che non vada; il miglior rapporto prezzo-prestazioni ce l'ha il modello da 2 TB
Seagate ST2000DM006 2TB
l'avevo acquistato ma purtroppo mi arrivò difettoso (con Amazon nessun problema a rimandarlo indietro ed essere rimborsato);
non avevano altri modelli da 2 TB a magazzino e dovetti ripiegare sul modello che ho ora da 1 TB ovvero Seagate ST1000DM010 di cui sono completamente soddisfatto (anche se avrei preferito il modello da 2 TB).

P.S.
Per il modello da 1 TB ho messo il link di quello "venduto e spedito da Amazon" che costa circa 1,80 euro in più di quello di un rivenditore terzo ("venduto da xyz e spedito da Amazon") perché in caso sia necessario mandare indietro un articolo difettoso Amazon non fa mai storie.
Non andrei oltre i 2 TB per un disco di sistema, perché così sei sicuro di poterlo usare anche su computer più vecchi e/o privi di UEFI e puoi partizionarli sia con tabella MS-DOS che GPT;
invece se vai sui dischi da 3 TB o più ricordati che è obbligario il partizionamento GPT e che non possono essere usati come dischi di boot né dai sistemi operativi a 32 bit né dai computer che hanno BIOS convenzionale (cioè senza UEFI).
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da:
#6
Sui WD Purple non hai informazioni?

Stamattina, dopo aver lasciato "congelare" il disco durante la notte sono riuscito a entrarci.
È durato circa 1 ora e mezzo, in cui sono riuscito a copiare su un altro disco circa i 2/3 del contenuto.
Lo ho rimesso al fresco e stasera spero di mettere al sicuro il resto.

Ciao.
Cita messaggio
Grazie da:
#7
(31-08-2017,10:46 )bbrun Ha scritto: Sui WD Purple non hai informazioni?

Sono per videosorveglianza e valgono le stesse considerazioni fatte per i dischi NAS;
in più (anzi in meno) il regime di rotazione è solo di 5400rpm (una catastrofe per un isstema operativo!) perché di più non gli serve, infatti sono progettati per scivere dati sequenziali a bitrate costante (flusso video proveniente da telecamere), il che non li sottopone a grossi stress.

Ma cosa hai contro gli HDD tradizionali? se devi farci girare il sistema operativo devi prendere un disco normale, non uno progettato per scopi diversi (che sia di WD o Seagate non conta)
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da:
#8
(31-08-2017,13:30 )BAT Ha scritto: Sono per videosorveglianza e valgono le stesse considerazioni fatte per i dischi NAS;
Azz... scusa, volevo dire i GOLD.

Citazione:Ma cosa hai contro gli HDD tradizionali? se devi farci girare il sistema operativo devi prendere un disco normale, non uno progettato per scopi diversi (che sia di WD o Seagate non conta).
Assolutamente nulla, io credevo che i dischi per i NAS fossero più robusti degli altri.
Adesso che mi hai chiarito il fatto che i vari tipi di dischi vengono, diciamo, ottimizzati per i vari usi so che non è così.
Però cercherò sempre quelli con la garanzia più lunga quindi, al momento, il candidato più probabile è il WD Black.

Ciao Bat.
Cita messaggio
Grazie da:
#9
I gold sono per Datacenter.
Vai di WD-black che non sbagli
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da:
#10
Stamattina, con una seduta durata 2 ore e 30 minuti, ho salvato i file restanti e anche altri che credevo lo fossero stati, ma non era così.
Ho fatto anche un controllo generale per vedere se ne era scappato qualcuno.

Adesso non resta che comprare il disco nuovo.

Un GRAZIE a Bat e a Blackstar e un cero acceso per San Congelatore.
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)