Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] Debian reboot
#1
Ho installato Debian in multiboot con il suo grub in partizione.
Al comando di riavvio il sistema non torma al grub principale, quello dove scegli i vari sistemi, ma riavvia automaticamente debian.
Come se il comando non puntasse al MBR ma al grub dentro la partizione.

Provato anche un grub-update ma non ha risolto.
Qualche idea su come intervenire ?
Il Punto è .........
sono un Apprendista stregone
Cita messaggio
Grazie da:
#2
ciao, io non conosco debian ma se al riavvio parte lui, è ovvio che hai installato l'avvio su mbr.
con supergrub o simili, entra nell'altro sistema, quello che dovrebbe gestire il dualboot, reinstalla grub ed aggiornalo.
Cita messaggio
Grazie da:
#3
Forse non ho spiegato bene.
In un reboot normale la sequenza è uguale a quella dell'avvio: bios, grub su mbr, sistema scelto.
In questo caso saltano i primi 2 passaggi, niente bios e niente grub.
Riparte da solo sempre su debian
Il Punto è .........
sono un Apprendista stregone
Cita messaggio
Grazie da:
#4
Certo, se hai installato il GRUB nella partizione di Debian, ti parte solo Debian. Il Grub lo dovevi installare su /dev/sda per avere anche gli altri sistemi elencati, non sulla partizione di root di Debian ( / ).
[Immagine: http://i61.tinypic.com/migwsz.jpg]  [Immagine: http://i65.tinypic.com/2rp9u80.jpgGrazie al cielo esiste Linux
Cita messaggio
Grazie da:
#5
(28-01-2015,15:36 )Teo Ha scritto: Certo, se hai installato il GRUB nella  partizione di Debian, ti parte solo Debian. Il Grub lo dovevi installare su /dev/sda per avere anche gli altri sistemi elencati, non sulla partizione di root di Debian ( / ).

Non sono proprio d'accordo, con altre debian in multiboot, e sempre con il grub in partizione, andava tutto bene.
Il problema si è presentato soltanto ora, probabilmente per via di una vecchia versione che mi stavo portando appresso.
In ogni caso ho risolto.
In qualche modo ho letto il log in fase di reboot ed ho visto che il sistema puntava ad un file kexec.
Questo file è posizionato sulla directory /etc/default
modificata la linea LOAD_KEXEC=true in =false
Ora il reboot passa normalmente attraverso il bios e il grub principale.
Grazie per la collaborazione
Il Punto è .........
sono un Apprendista stregone
Cita messaggio
Grazie da:
#6
Vorrei tanto sapere come fai ad avere 2 o più GRUB su partizioni diverse e tutti funzionanti all' unisono, lo chiedo seriamente, forse posso imparare qualcosa che mi sfugge. Naturalmente senza l' utilizzo di GAG.
[Immagine: http://i61.tinypic.com/migwsz.jpg]  [Immagine: http://i65.tinypic.com/2rp9u80.jpgGrazie al cielo esiste Linux
Cita messaggio
Grazie da:
#7
(29-01-2015,07:52 )Teo Ha scritto: Vorrei tanto sapere come fai ad avere 2 o più GRUB su partizioni diverse e tutti funzionanti all' unisono, lo chiedo seriamente, forse posso imparare qualcosa che mi sfugge. Naturalmente senza l' utilizzo di GAG.

Problema trattato tante volte anche qui sul forum.
Grub (così come GAG) può gestire diversi sistemi a condizione che questi siano avviabili.
Per essere avviabili occorre che tutti abbiano il loro Grub (Grub1, grub2, Lilo etc) almeno in partizione.
Uno soltanto, quello che stabilisci essere il principale, andrà sul MBR e gestirà tutti gli altri.
Poniamo che tu voglia avere 1 windows e 2 linux.
Dopo aver fatto le opportune partizioni vai con le installazioni.
Per primo sempre windows (che scriverà l'avvio su MBR)
Installi, poniamo, Ubuntu come sistema principale. In fase di installazione indica al Grub di installarsi su MBR (ma ti riconoscerà anche windows)
Se vuoi un altro linux, supponiamo Debian, in fase di installazione dovrai indicargli di installare il grub nella sua partizione di root, questo dipende dall'installer. Alcuni danno questa opzione altrimenti dovrai indicargli proprio il numero della partizione.
A questo punto riavvi e fai ripartire il sistema principale (Ubuntu) dove dovrai dare un update-grub.
Al prossimo riavvio avrai la scelta anche della Debian.
Il Punto è .........
sono un Apprendista stregone
Cita messaggio
Grazie da:
#8
No, non è esatto.

Un grub (legacy o grub2) nasce con l'obiettivo di rivolgersi a un kernel e avviarlo.
In più riesce a avviare windows sostituendosi al suo bootloader nel mbr.
Oltre a questo, ha la possibilità di deviare il boot verso un altro grub che si occuperà di fare la funzione per la quale sono stati creati, ovvero trovare un kernel e avviarlo.
Quindi in caso di un multiboot non è affatto necessario avere ulteriori grub ognuno nella sua partizione, basta quello messo nel mbr.

Gli ulteriori grub messi ognuno nella sua partizione danno peraltro diversi vantaggi:
- ogni sistema viene avviato dal proprio grub, per esempio pclos usava grub-legacy e andava poco d'accordo con grub2: analogamente quando ubuntu decise di usare grub2, non c'era più verso di avviarlo con grub-legacy
- non bisogna indicare nel grub messo nel mbr che cosa troverà nelle varie partizioni, ovvero il 'rilancio' del boot dal mbr alla partizione è generico e va bene per qualsiasi distribuzione (anche la voce per windows mi sembra uguale); ciò significa che puoi reinstallare il sistema di una partizione senza modificare il grub del mbr ma reinstallando solo il grub della partizione con quello del nuovo sistema.

Tutto ciò con partizionamento classico dos, col nuovo partizionamento gpt/uefi le cose cambiano.
[Immagine: http://pclinuxos.com/forum/avatars/Pengu...guitux.png]

. . . . . Posto il posto, posto : . . . Libera Informatica in Libero Stato !!!
Cita messaggio
Grazie da:
#9
Ah Ok, grazie ad entrambi. Quindi se ho capito bene, ovvero come faccio di solito io, installando sempre il GRUB in /dev/sda ( naturalmente devono essere tutti GRUB2 ) non è necessario installarsi un GRUB "opzionale" nella partizione di ROOT ( / ). Lo si può fare solo se si vuole reinstallare un OS nella sua partizione, ad es. Debian e senza "rovinare" il GRUB di Ubuntu. Installando il GRUB di Debian in /dev/sda però non si sarebbe presentato il problema esposto da SuBuntuEste, il GRUB di Bebian avrebbe sovrascritto quello esistente ma nello stesso tempo avrebbe riconosciuto e reso avviabile tutti gli altri sistemi operativi, se poi una persona preferisce avere il GRUB di Ubuntu al posto di quello di Debian, sarebbe sufficiente dare un "grub-install /dev/sda" seguito da un "update-grub" da Ubuntu ?!
[Immagine: http://i61.tinypic.com/migwsz.jpg]  [Immagine: http://i65.tinypic.com/2rp9u80.jpgGrazie al cielo esiste Linux
Cita messaggio
Grazie da:
#10
Certo
[Immagine: http://pclinuxos.com/forum/avatars/Pengu...guitux.png]

. . . . . Posto il posto, posto : . . . Libera Informatica in Libero Stato !!!
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)