Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO]Mint 18 non s’installa ma va in stallo
#1
Mint 18 non s’installa ma va in stallo
 
Il titolo non è un gioco di parole.
Chiedo gentilmente se anche ad altri sta capitando questo:
Sul mio PC ho Mint 17 Qiana Mate, dal quale non vorrei mai separarmi. Ma dal 2019 non verrà più supportato per cui anticipo le prove per sostituirlo..
Scaricato Mint 18.3 Mate 32bit, portato su chiavetta con mintstick, avviata live e procedura di installazione. Indicata partizione HD su cui installare, filesystem ext4, punto di mount “/”, on flag “formattare partizione, a questo punto avvio installazione, ricevuta notifica che i dati della partizione andranno persi e che l’operazione può richiedere del tempo.  Ho avuto pazienza per 5 ore le quali mi sembrano troppe.
Non dà segni di vita.Il led del disco fisso sul case del pc è .sempre acceso. Il led della pend drive ogni tanto lampeggia. Accetta apparentemente il pulsante “interrompi installazione” ma il led del disco fisso rimane sempre acceso anche chiedendo “arresta sistema”. Per arrestare bisogna premere il pulsante di reset sul case del pc. Ha l’aria di un clamoroso loop interno.
Non cambia nulla sia usando Mintstick che Unetbootin, sia con Mint18 che con 18.3, sia con 32 che con 64 bit.
Cambia invece con altri sistemi operativi:  Ubuntu 16.04 Mate si installa regolarmente così anche LMDE2 Mate.
Anche ad altri succede questo? Eventualmente che soluzione hanno adottato?
Dovrò abbandonare Linux Mint classico e orientarmi ad altro?
Ringrazio chi ha avuto pazienza di leggermi e chi saprà darmi una dritta.
Cordialissimi Saluti
Gabriele
Cita messaggio
Grazie da:
#2
Non ho capito se hai cercato di aggiornare il sistema stesso passando dalla Mint 17.x alla 18.3 oppure se hai provato a installarlo come sistema indipendente, affiancandolo.

Al di là di quello e dando per scontato che hai controllato il checksum dell'ISO, io tenterei di cambiare software per inserire l'ISO nella pennetta. Uno tra Rufus, Etcher, Yumi, Universal USB Installer, etc.
E (sempre che sia un problema di avviamento) una ulteriore prova protesti farla col sempre indimenticabile DD, di cui ti allego una guida estremamente easy:
https://pinguinipercaso.wordpress.com/20...-usb-live/

Dalle 5 ore richiesta però suppongo trattarsi di un update non arrivato a buon fine.

Hai per caso seguito questa procedura?
http://www.marcosbox.org/2017/11/come-ag...-18.3.html
Cita messaggio
Grazie da:
#3
Premetto che ho quasi "sgamato" il problema,  poi vi dico.
Mi sembra doveroso però prima rispondere alle giuste domande di sharksux:
Il titpo di installazione che eseguo è questo:
alle 3 scelte possibili 1 installa accanto, 2 cancella disco e installa mint, 3 altro opto per “altro” in quanto voglio installare il sistema di sana pianta su una partizione esistente . Seleziono la partizione, chiedo che venga formattata,  scelgo filesystem ext4 e  punto di mount = “/” .
Confermo che ho sempre fatto  il “VERIFY ISO IMAGES” come spiegato sul sito ufficiale di Linux Mint.
Ho usato mintstick perché presente sul menu accessori di Mint17 (S.O. in cui ho eseguito le operazioni di download, check e creazione ISO.)   Ho provato anche con Unetbootin incontrando il medesimo problema. Non uso universal USB Installer, Rufus, Etcher e Yumi perché mi par di capire che sono solo per Windows. Come da tuo consiglio ho letto la guida ed ho provato  con il comando “DD” senza però risolvere il problema.  Utile però per il futuro aver imparato questo comando.  
No, non ho seguito la procedura di marcosbox, che mi pare riguardi l’upgrade del sistema e non una nuova installazione su partizione dedicata.
Vediamo cosa intendo per “quasi sgamato il problema”:
Ho provato ad eseguire l’installazione della Mint 17.1 . Questa ha avuto almeno la buona grazia di sputare il rospo e dire cosa non gli andava bene. Nel punto in cui la mint 18 va in stallo silenziosamente la 17.1 emette I seguenti messaggi:
can-t have a partition outside the disk (impossibile avere una partizione esterna al disco),
unable to satisfy all constraints on the partition (non abilitata a soddisfare tutti i vincoli sulla partizione)
can-t have overlapping partition (impossibile avere una partizione sovrapposta).
Non capisco, la partizione è una primaria creata con Gparted, è l’ultima del disco ma certamente non esterna o sovrapposta ad altre! Poi perché solo a Mint non va bene mentre a LMDE2  e Ubuntu si.? 
Dal senso dei messaggi ho ridotto la partizione inserendo uno pazio prima e dopo di 256 MB . Ho ripetuto l’ installazione e stavolta è andato tutto bene. Ho ripetuto con Mint 18 e lo stesso tutto OK.  Comunque ho solo aggirato l’ostacolo senza capire perché si è generato il problema.  Farò altre prove per vedere se lo spazio determinante è quello prima o quello dopo. Poi voglio provare a ricreare la partizione per intero scegliendo un allineamento diverso dal MB proposto.  Vi farò sapere.
Ringrazio per l’attenzione e cordialmente saluto.
Gabriele
Cita messaggio
Grazie da:
#4
Faccio un breve riassunto e chiudo a discussione

1 Creata partizione primaria ext4 in fondo al disco,  dopo altre esistenti,  con Gparted.  Allineamento al MB come proposto.
2 Tentata intallazione di Mint Mate 18.x 32bit. Loop eterno senza segni di vita.
3 Tentata installazione di Mint Mate 17.1 32 bit.  Loop eterno con messaggi di errore, vedere post precedente. 
4 Cancellata partizione, ricreata con allineamento  "nessuno".
5 L' installazione di Mint 18.3 è andata a buon fine.

nota: visualizzando il numero di settori disco della partizione dopo l'installazione si nota che sono diminuiti rispetto a prima dell'installazione.

Cordiali Saluti a tutti.
Gabriele


ps scusate ma come si fa a mettere risolto sul titolo?
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)