Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] Partizione root / al limite: non capisco
#1
Post interamente riscritto dopo 40 minuti per "scoperte"
Buongiorno a tutti. Su un HD interno secondario di windows 10, mi sono riservato circa 135 GB per installare Ubuntu 14.04 remix plus, che appaiono nell'immagine di gparted
  GB 22,5 per la root                             SB@
  GB 5,86 per la swap                           SB swap
  GB 104,84 per l'home separata            SB@home
Installato Ubuntu con una live, ho aggiornato i dati con una .sblive del computer dove usavo Ubuntu, stando attento ad usare le stesse partizioni. Ma.. credo di avere fatto un errore.
Infatti questa mattina un avviso mi informava che avevo la / vicino al limite ed ho scoperto che la mia home, quella che ho usato sempre , quella che mi appare automaticamente in testa con il menù verticale nell'applicazione file, STA IN REALTA' dentro la root e non nella partizione SB@home . Questa SB@home aveva tutte le cartelle regolari, ma totalmente vuote.
Ho immediatamente copiato tutte le cartelle della prima home ( root) dentro la partizione SB@home e poi per fare una prova ,ho cominciato a cancellare i dati che mi interessavano di meno ( mp3 e jpg ) nella prima home. Infatti la root, si è cominciata a sgonfiare di conseguenza.
Domando: posso continuare ad eliminare  tutte le altre cartelle della prima home , anche se poi avrò problemi a reindirizzare tutti i dati ( scaricati, wallpaper, etc) verso SB@home?
Grazie a tutti per la pazienza.
Vi è un'altra maniera più semplice di dire al sistema che la mia home ufficiale è quella che sta in sb@home?
Disperato Ubuntu 14.04, PRIMA non per amore ma per tigna, ma dopo 16.04 solo amore Heart
Cita messaggio
Grazie da:
#2
Il sistema più appropriato è quello di dichiarare la /home separata all'atto dell'installazione, da quello che hai postato è evidente che non lo hai fatto.
All'installazione dovevi scegliere il partizionamento manuale e poi procedere di conseguenza.

Ci sono anche guide per spostare la /home in una partizione esterna (io l'ho fatto, è un'operazione che ritengo di media difficoltà perché richiede la conoscenza di alcuni concetti base sul sistema di file Linux).
Cita messaggio
Grazie da:
#3
Qui viene spiegato come spostare la home su Ubuntu:
http://wiki.ubuntu-it.org/Hardware/Dispo...neSeparata

vedi se può esserti utile
Chi sa capire tutto è molto infelice (Maksim Gor'kij)
[Immagine: http://www.istitutomajorana.it/forum2/at...p?aid=7740]
Cita messaggio
Grazie da:
#4
A questo punto trovo più semplice e facile mantenere la home incorporata in sdc5, elimando la swap e la partizione home sdc7,allarghi sdc5 a dx lasciando lo spazio per creare la swap.Ovviamente salva prima quello che hai in sdc7.
Non richiedermi l'amicizia, siamo già amici  Big Grin il mio blog LinuxEasy  Tux

Cita messaggio
Grazie da: s.moretti
#5
che strano partizionamento....? a prima vista sembra una installazione gestita da EFI, poi focalizzo sulle partizioni "linux" e le vedo inserite in una partizione extesa. allora il disco ha le tabelle msdos, l'avvio è su mbr, la partizione bios/efi non seve a nulla.......mah, ci sarà un perchè.
Cita messaggio
Grazie da: s.moretti , s.moretti
#6
(23-02-2016,12:26 )dxgiusti Ha scritto: che strano partizionamento....? a prima vista sembra una installazione gestita da EFI, poi focalizzo sulle partizioni "linux" e le vedo inserite in una partizione extesa. allora il disco ha le tabelle msdos, l'avvio è su mbr, la partizione bios/efi non seve a nulla.......mah, ci sarà un perchè.

Se installa i pacchetti boot-info e boot-info-scripts ci dovrebbero essere tutte le informazioni relative al boot.
Da lì si può avere le spiegazioni delle idiosincrasie.
Cita messaggio
Grazie da: s.moretti , s.moretti
#7
@dxgiusti Tu non sai quanto e quante volte mi hai salvato  con la tua indicazione su di un post dove citavi il  Rescatux & Super Grub2 disk. Non so cosa faccia, in quanto io gli do solo da mangiare, al resto pensa tutto lui e quello che vedi è il risultato.Pensa che al mio dual booting mi appaiono oltre a tutto l'ubuntu due opzioni windows10 su sda1 e sdb1 ed una su windows7, spianato e cremato un mese fa.

Grazie a tutti, considerando tutti i pro ed i contro, ho usato la seconda salvezza della mia vita ubuntiana: la .sblive che ho fatto ad un sistema che mando avanti in parallelo. Come ripetuto in un post, si può arrivare tranquillamente fino a 15GB ( non ho avuto necessità di dimensioni maggiori finora) e rinstalli tutto. Questa volta ho fatto molta attenzione alla ripartizione /  swap   /home  ed infatti vi sto scrivendo dal nuovo sistema installato e tutto a posto. File mi mostra un SB@boot/efi, non lo capisco esattamente, lo annuso solo, ma non lo tocco!
Aspetto per ulteriori commenti, se ve ne fossero e poi chiudo il post con un risolto.
Pinguino
Disperato Ubuntu 14.04, PRIMA non per amore ma per tigna, ma dopo 16.04 solo amore Heart
Cita messaggio
Grazie da:
#8
Ma perché reinstallare ogni cosa?
Per cambiare la propria home poteva semplicemente scrivere
Codice:
usermod -dm SB@home
naturalmente non prima di un ricchissimo backup
[Immagine: http://pclinuxos.com/forum/avatars/Pengu...guitux.png]

. . . . . Posto il posto, posto : . . . Libera Informatica in Libero Stato !!!
Cita messaggio
Grazie da:
#9
da ubuntu apri il terminale e scrivi:
sudo fdisk -l
invio, poi copia incolla tutto il responso ( il testo ) e postalo.
Cita messaggio
Grazie da:
#10
/dev/sda1   *        2048      206847      102400    7  HPFS/NTFS/exFAT
/dev/sda2          206848  1024002047   511897600    7  HPFS/NTFS/exFAT
/dev/sda3      1024002048  1521666047   248832000    7  HPFS/NTFS/exFAT
/dev/sda4      1521666048  1953521663   215927808    5  Esteso
/dev/sda5      1521668096  1953521663   215926784    7  HPFS/NTFS/exFAT

Disk /dev/sdb: 2000.4 GB, 2000398934016 bytes
255 testine, 63 settori/tracce, 243201 cilindri, totale 3907029168 settori
Unità = settori di 1 * 512 = 512 byte
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 4096 bytes
I/O size (minimum/optimal): 4096 bytes / 4096 bytes
Identificativo disco: 0x7ac58e8d

Dispositivo Boot      Start         End      Blocks   Id  System
/dev/sdb1   *        2048  3907026943  1953512448    7  HPFS/NTFS/exFAT

Disk /dev/sdc: 2000.4 GB, 2000396746752 bytes
255 testine, 32 settori/tracce, 478802 cilindri, totale 3907024896 settori
Unità = settori di 1 * 512 = 512 byte
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 512 bytes
I/O size (minimum/optimal): 512 bytes / 512 bytes
Identificativo disco: 0x000575ba

Dispositivo Boot      Start         End      Blocks   Id  System
/dev/sdc1            2048  3625719807  1812858880    7  HPFS/NTFS/exFAT
/dev/sdc2   *  3625719808  3627767807     1024000   83  Linux
/dev/sdc3      3627767808  3907024895   139628544    5  Esteso
/dev/sdc5      3627769856  3674873855    23552000   83  Linux
/dev/sdc6      3674875904  3687163903     6144000   83  Linux
/dev/sdc7      3687165952  3907024895   109929472   83  Linux

Disk /dev/sdd: 1000.2 GB, 1000204886016 bytes
255 testine, 63 settori/tracce, 121601 cilindri, totale 1953525168 settori
Unità = settori di 1 * 512 = 512 byte
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 512 bytes
I/O size (minimum/optimal): 512 bytes / 512 bytes
Identificativo disco: 0xfcf4adcf

Dispositivo Boot      Start         End      Blocks   Id  System
/dev/sdd1           16065  1953520064   976752000    f  W95 Esteso (LBA)
/dev/sdd5           16128  1048578614   524281243+   b  W95 FAT32
/dev/sdd6   *  1048578678  1953520064   452470693+   7  HPFS/NTFS/exFAT

AGGIUNTA MIA

DISCO 1 INTERNO
swda1 part di windows
sda2 partiz C W10
sda3 partiz DATI di W10
sda4 extended di cui
sda5 chiamata host era per linux, ma poi causa casino eliminata e formattata ntfs

DISCO 2 INTERNO
sdb1 disco interno 2TB al quale ho levato una parte per installarci Ubuntu come appare da analisi sdc


sdc1 Partizione raggiungibile da W10 con tutti dati personali
sdc2 1GB dedicato al booting ( forse eccessivo..)
sdc3  134GB extended dove è installato Ubuntu
sdc5  la nuova casa di root / reinstallata con sblive questa mattina
sdc6  la nuova swap reinstallata questa mattina con sblive
sdc7 la nuova casa di /home reinstallata questa mattina.
alla domanda di dove installare il boot loader questa mattina, messo sd5. Quando riaperto tutto bloccato e poi rescatux ha sistemato tutto

DISCO3 USB3 esterno
sdd , diviso in 2 all'origine in TORFINF32 e DATI NTFS
Fine analisi
Disperato Ubuntu 14.04, PRIMA non per amore ma per tigna, ma dopo 16.04 solo amore Heart
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)