Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO]Pc fisso con 2 Hard Disck, possibilità di uso
#1
Buongiorno,sto' pensando di cambiare il pc fisso. Lo sostituirei con uno con 2 HD,chiedo: se partiziono il primo HD con una parizione Linux Mint Mate e una dati,nell'altro Hd, PclinuxOs e W10,è possibile da quest'ultimo HD accedere a Dati nel primo Hd? Con le live che creo dal "vecchio PC posso installare in poco tempo Linux Mint M. e PcLinuxOs per W10 cosa mi consigliate?Avrei bisogno di clonare sulla nuova licenza di W10 i programmi e le impostazioni che ho sulla vecchia licenza.Io salvo con Clonezilla,ma non mi sembra che possa usarlo da un PC ad un altro.
Cita messaggio
Grazie da:
#2
Puoi accedere a qualunque partizione su qualsiasi disco esse siano. Non importa su quale disco sia il SO e/o la partizione da utilizzare (ovviamente occorre una corretta cofigurazione in fstab, ma questa è un'altra cosa).
Per quel che riguarda Windos 10 non mi esprimo perchè non lo uso piu da anni, l'ultima versione che ho usato era win7 e pretendeva la prima partizione del primo disco, ora non so se le cose sono cambiate.
Linux User # 207701 - Non ho particolari talenti. Sono soltanto appassionatamente curioso - Albert Einstein
Cita messaggio
Grazie da: cozzi.r16 , cozzi.r16
#3
Windows 7 non pretende affatto la prima partizione del primo disco si può installare anche su partizione logica a fine disco (una scelta folle ma possibile);
l'unica richiesta su disci MBR è che esista una partizione primaria attiva dove collocare i file di inizio boot (INIZIO boot = partizione di sistema);
tutto il resto di Windows (quello che tipicamente vedete in C:\) si chiama partizione di boot (cioè dove FINISCE il boot).
E' cosi almeno da Windows XP e fino a Windows 10 non è cambiato nulla (parlo sempre di partizionamento MBR).
Per quanto riguarda il trasferimento su disco, sulla carta è sufficiente rirpstinare l'immagine sul nuovo disco.
PErsonalmente però, cambiando di configurazione, deciderei prima il partizionamento da adottare sui dischi e farei le partizioni. Poi, un sistema alla volta li riprisitnerei/reinstallerei controllando sistema per sistema che tutto funzioni prima di passare al sistema successivo.
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da: cozzi.r16 , cozzi.r16
#4
Citazione:Windows 7 non pretende affatto la prima partizione del primo disco si può installare anche su partizione logica a fine disco (una scelta folle ma possibile);
l'unica richiesta su disci MBR è che esista una partizione primaria attiva dove collocare i file di inizio boot (INIZIO boot = partizione di sistema);
Sicuramente hai ragione. Al tempo (diversi anni fà) mi aveva dato problemi prechè in fase di installazione non accettava partizioni diverse (probabilmente per altre ragioni) tutte primarie, ma su dischi secondari. Non me ne sono fatto un problema e visto che faceva le bizze ho abbandonato l'installazione, e da allora non uso più windows.
Linux User # 207701 - Non ho particolari talenti. Sono soltanto appassionatamente curioso - Albert Einstein
Cita messaggio
Grazie da:
#5
grazie ad entrambi per le delucidazioni, di cui farò tesoro al momento del cambio PC. Saluti CR
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)