Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO]Pec posta elettronica certificata
#11
Gli esempi che ho fatto sono di strutture italiane in Italia, come l'INPS e i Comuni, mentre per il Consolato è comunque una struttura italiana con sede all'estero ma i servizi di posta sono gestiti direttamente dal governo italiano con server in Italia.
Daltronde è possibile verificare...
Un saluto
Cita messaggio
Grazie da:
#12
(15-10-2018,07:42 )cozzi.r16 Ha scritto: La risposta è stata velocissima,e le argomentazioni hanno la loro giustificazione nella realtà estera,che forse non rispecchia del tutto quella Italiana, in + o in - , dipende dalle Amministrazioni. Grazie comunque per la disponibilità alla discussione,cordiali saluti e alla prossima. CR
No, ha perfettamente ragione, non dipende affatto dalle singole amministrazioni è una procedura standard.
Se decidi di usare la PEC le amministrazioni pubbliche dialogheranno con te solo con la posta certificata e mai più per via cartacea;
se qualche amministrazione fa diversamente va fuori legge.
Sulla sicurezza delle comunicazioni meglio stendere un velo pietoso, il solito pasticcio all'italiana.
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da:
#13
" un alto funzionario del Consolato usa spesso per l'attività d'ufficio, un indirizzo di gmail invece di quello ufficiale i cui server sono gestiti dallo Stato italiano. In condizioni ottimali questo sarebbe un comportamento deprecabile "
Volevo solo dire con l'esempio di cui sopra, che i regolamenti vengono applicati ad personam qualche volta, specialmente nelle piccole amministrazioni pubbliche anche per mancaza di mezzi. Non contesto certo chi ne sa + di me e lo dimostra (Bat, Phuket).
Cita messaggio
Grazie da:
#14
(08-10-2018,06:28 )RobertoPhuket Ha scritto: ....
io non ho la PEC e non la voglio   ;o)

Vorrei dare il mio contributo alla questione, anche perchè sono nella stessa situazione di RobertPhuket, e cioè, che non vivo in Italia (anche se forse più vivino di lui).

La PEC è solo per i residenti in Italia, non importa se Italiani o stranieri: a me infatti non la danno e devo usare una email "normale" per le mie comunicazioni con l'INPS, anche se sono in possesso di un codice fiscale italiano, visto che fino al 1984 ho vissuto e lavorato in Italia.
Ciao, Thiersee
P.S.: Windows 7 a oltranza! Wink
Cita messaggio
Grazie da:
#15
Ciao Thiersee,
mi sembra di ricordare che quando la PEC era gestita dallo Stato italiano, per i cittadini residenti all'estero vi era una procedura talmente complicata che di fatto la rendeva pressochè impossibile, anche se non era questa l'intenzione. Comunque quel servizio è stato annullato, infatti era una vera ciofeca, e le procedure oggi sono più "umane".

ho fatto una brevissima ricerca:
il sito http://www.postacertificata.gov.it sembra non più disponibile, infatti quel pessimo esperimento è stato chiuso alcuni anni fa.

il sito
https://postacertificata.com/faq/90-chi-...a-pec.html
riporta: Chi può richiedere una PEC? tutti i cittadini italiani maggiorenni (anche se residenti all'estero).

il seguente sito dà informazioni dettagliate per la procedura dei residenti all'estero (il testo è stato scritto nel 2016):
https://www.nuovolevantino.it/pec-e-ital...ttiva/4041

Questa è una pagina di un giornalista italiano residente a Londra che racconta le sue disavventure con la PEC:
https://ilariodamato.wordpress.com/2015/...ink-twice/

Anche la Gazzetta Ufficiale lo conferma in un documento del 2009:
http://www.gazzettaufficiale.it/atto/ser...Articolo=1

Quindi sembrerebbe che ti abbiano informato male...
Cita messaggio
Grazie da:
#16
(15-10-2018,16:51 )RobertoPhuket Ha scritto: ....Quindi sembrerebbe che ti abbiano informato male...
Grazie per i link!
IO ho interpretato male le informazioni ricevute!
Dopo la lettura dei siti indicati, posso affermare senza ombra di dubbio, che, nel mio caso, non è possibile perchè io non ho più la cittadinanza Italiana; per me quindi sarebbe solo possibile, se tornassi in Italia (residente).
Ciao.
Ciao, Thiersee
P.S.: Windows 7 a oltranza! Wink
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)