SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO]Preparare immagine per GPT
#11
Questo l'ho fatto per un mio amico e riguarda l'installazione su una macchina AMD speculare alla mia, con: - tabella GPT. - modalità di install UEFI.

L'installazione in msdos non si discosta di molto, ma non ricordo le differenze, anche perché ho sempre associato msdos-legacy vs GPT-UEFI.

Detto questo, mettiti comodo perché il viaggio è lungo.
Ho deciso per brevità e facilità di spezzare in 2 tronconi la spiegazione.

L'unica differenza che troverai è che ho preinstallato nella mia distro PCLinuxOs Mate a 64-bit il partizionatore Gparted, ma per lo scopo che vai ad affrontare, anche quello di base offerto dalla distro va più che bene.
Naturalmente nulla ti vieta di usare una qualsiasi distro anche precedente che abbia preinstallato GParted.

AA. ===== Parte Prima =====

01. Avvia la Live (con Bios UEFI mode) e selezione Gparted, facendo partire il programma.
02. Pialla tutta l'installazione precedente.
03. Crea una nuova Tabella partizioni → GPT.
04. Crea nuove Partizioni:
Citazione:a -- 500 MiB -- Partiz. Primaria →→ FAT 32
b -- 35.000 MiB -- Partiz. primaria →→ ext4       (sda2)
c -- 335.000 MiB -- Partiz. primaria →→ ext4      (sda3)
d -- 102.200 MiB -- Partiz. primaria →→ ntfs       (sda4)
e -- 4.239 MiB -- Partiz. primaria →→ linux-swap

nota:
l'unica che deve essere rispettata è la "a", le altre possono essere di dimensioni variabili, in base all'hard disk disponibile.
      nel mio caso:
b > diventerà la partizione > /                < os PCLinuxOs
c > diventerà la partizione > /home       < os PCLinuxOs
d > diventerà la partizione > windows     < os Windows 10  (ultimo che installerò)
e > diventerà la SWAP, su una disponibilità di 8 GB fisici.
     Infine → Applica tutte le operazioni.
05. Cambia Flag alla prima partizione con FAT32 da "msftdata" a → "boot".
     Lo fai tramite "Gestione Flag".
     Nota: quando selezioni "boot" esce in automatico anche "esp". Ok.
06. Avvia installazione da Menù:
    >> Preferenze → Altro → Install PCLinuxOS
07. Si avvia Draklive-install: Avanti.
08. Ora si selezionano i settaggi delle partizioni.
     Avendo già suddiviso il sistema prima, seleziono → Usa partizioni esistenti.
     Avanti.
09. E qui devo dare il corrispettivo alla mia unità di interesse.
     sda2 (34GB, ext4) → punto di mount → seleziono → "/".
     sda3 (327GB, ext4) → punto di mount → seleziono → "/home".
     Avanti.
10. Partizione da formattare.
     Solo "sda2". Avanti.
11. Press Next to format selected partitions or Cancel to Quit.
     Avanti.
12. Riscontrato che alcuni pacchetti non sono richiesti dal sistema.
     Per tenerli togli la spunta; per cancellarli lascia la spunta attiva.
     Tolgo spunta e Avanti.
13. Qui parte l'installazione vera e propria.
     Tempi variabili; con mio A8-8600 Pro ci impiega 9 minuti con un'install FULL di 2,2 GB Iso.
14. Bisogna ora selezionare il Bootloader, con le opzioni e la sicurezza.
     Imposto:
     Bootloader usare: → GRUB con menù grafico.
     Dispost. di boot: → EFI System Partition.
     Ritardo avvio im: 10 (lascio stare).
     Sicurezza: Password e ripetuta: (lascio vuoto).
     (opz. avanzate: selezionate in auto: Abilitare ACPI, SMP, APIC, APIC locale).
     Avanti.
15. Opzioni per il kernel.
      Di serie ci sono:
      "splash quiet noiswdm resume=UUID=XXXXXXXX-XXXX-XXXX-
XXXX-XXXXXXXXXXXX audit=0).
      Ovviamente al posto delle "X" ci sono lettere e numeri.
      Sotto è spuntato "Probe Foreign OS".
      In avanzato non c'è selezionato nulla.
      Lascio tutto invariato, poi su → Finisci.
16. Please click finish, restart your computer, etc...
      Su → Finisci.
      Arresto il pc da Menù.

      Nota:
      se il PC tarda a spegnersi usare combo Ctrl+Alt+Canc e poi spegnere da power-button.

BB. ===== Parte Seconda =====

01. Secondo avvio PC, e se passa indenne la prima selezione, si approda alla richiesta del Fuso orario locale.
   Seleziono → Rome.
   Avanti.
02. Impostazione di data, ora e fuso orario.
   Seleziona la spunta con → (orologio hardware impostato su ora locale).
   Non selezionare o spuntare altro.
   Avanti.
03. Scegli password amministratore (root).
   La ripeti 2 volte.
   Avanti.
04. Scegli nuovo utente (che NON sarà Amministratore o Root).
   Selezione Nome vero, Nick e password.
   Avanti.
05. Si approda alla maschera di autenticazione finale.
   Prima di completare altro, sotto "localhost.localdomain", selezionare
   → Language - e portarlo su → Italian - e poi Yes.
06. *** cancellato ***
07. Riavvia OS.

Nota finale:
capita a volte che il settaggio della lingua sia problematico e che di serie si imposti su altro linguaggio di non interesse primario. Per velocizzare e impostare, ovviamente dopo averlo installato, la lingua prescelta come principale, basta dare da Terminale un “draklocale”.
Da lì in poi si impostano i parametri; si chiude il T. e si riavvia. A riavvio completo l'idioma
scelto è quello di serie.
Cita messaggio
Grazie da: Sebastian , Sebastian
#12
Grazie sharksux; adesso attendo la spiegazione per installare o seven o W10 . Grazie ancora...
Cita messaggio
Grazie da:
#13
Inserita quella di Windows 10:
http://www.istitutomajorana.it/forum2/Th...asso-passo
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)