SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO QUASI con PCLinuxOS] Re-istallare amato Ubuntu
#1
Anni fa, quando vivevo in Italia (ora vivo in Francia), avevo conosciuto il prof.Cantaro e lui mi aveva guidato con la sua passione e le sue capacità a Lunux. 
STORIA: Dopo varie vicissitudini, ho avuto prima di Natale un nuovo pc ed ho chiesto a un tecnico francese (che si era dichiarato esperto di Linux) di installarmi, oltre a Windows 10, su una partizione, Ubuntu.  Non l'avessi mai fatto  Disperato
Non sto qui ad annoiarvi con le varie vicissitudini, vi basti sapere che mi ha installato Mint (dicendomi che lui non sapeva usare Ubuntu!) e che non è stato in grado di farmi partire al Boot Windows in automatico.
Insomma al primo aggiornamento di Mint (a Sophia) lo schermo non ha più funzionato. E alle mie richieste si è dichiarato incapace di trovare una soluzione...  A peggiorare le cose, da sola, ho provato a installare Ubuntu 18.10... Ora non solo ho un Ubuntu cui accedo attraverso una manovra dal Reposity (perché non vi accedo direttamente dal Boot), ma è lentissimo e instabile, praticamente inutilizzabile.

PRESENTE dxGiusti mi ha spiegato, guardando l'immagine dei miei dischi - da Windows e da Ubu - che ho un sistema EFI, che necessita di un'attenzione particolare nell'installazione.
Ho un PC Terra con tre dischi, che visto da windows appare come da immagine 1  (Dischi Windows)
- Nel primo disco (un SSD) c'è - in una partizione di 222,20 Gb - Windows 10, con vari programmi.
Nel disco da due Tera (1863 Gb effettivi) - cfr immagine 541Gb - ci sono varie partizioni. Una di Archivio-Dati (929,98), una ext4 da 19,40 Gb dove io ho installato Ubuntu 18.10 e una ext4 da 541,10 dove c'è un Linux Mint al quale non posso accedere.

Se avvio ora il mio PC al primo posto del Boot compare Ubuntu (quello 18,10) che se clicco pero' non  parte.
Poi c'è il reposity di Ubu, ed io entro tramite una delle due recovery qui presenti, ma come scritto sopra sembra un dos prima maniera  Big Grin 
Poi c'è win10
e in ultimo, System.

COSA VORREI
Per prima cosa NON vorrei dover reinstallare Windows, ha tanti programmi e significherebbe giornate di lavoro.
Pensavo, invece, di ridurre un po' lo spazio (ma non so come farlo, ma posso informarmi sul web), per installare in una nuova partizione, accanto a Win10, UBUNTU!

Quale Ubuntu?  Io mi ricordo che il prof. Cantaro aveva le sue bellissime remix... esistono anche per gli Ubuntu di oggi? Dove posso reperirle?  E soprattutto come devo procedere con l'istallazione visto "il problema efi"??? Dove mettere lo Swap?

Alla fine cancellerei le partizioni ext4 sul disco da due Tera, facendone tutto archivio dati.

A LAVORO concluso vorrei disporre di un PC:
1) con un Boot di avvio dal quale per prima cosa parta Windows (non uso solo io il PC, e gli altri non vogliono saperne di UBU).
2) dal quale io possa accedere a un Ubuntu che funzioni bene... davvero.

Su un Forum che non nominero', perché cmq sono stati molto gentili e collaborativi, alla fine mi hanno detto che forse avevo problemi insolubili con la scheda grafica (è Nvidia) o con lo schermo (è un normalissimo LG), e che siccome c'erano due Boot avrei dovuto fare l'immagine ISO di Windows, staccare i dischi e reinstallare tutto da capo, compreso Windows  Disperato
vi prego, no... piuttosto rinuncio a Ubuntu  Idea

resto in attesa di quanto volete consigliarmi, un caloroso saluto,
Flaminia, detta Flami
Tutto Bene


Allegati Anteprime
       
Cita messaggio
Grazie da:
#2
ciao. facciamo un passo alla volta.
tu hai 10 che funziona, vediamo di lasciarlo funzionare.
da 10 avviato, ( parte da solo oppure attraverso il grub? ) vai in gestione disco e posta l'immagine dei tuoi come appare da questa mia immagine:
   
mi interessa vedere cosa dice la colonna che ho evidenziato.
poi ho bisogno di sapere che dispositivi hai a disposizione per installare.hai anche supergrubdisk? questo sarebbe meglio averlo per sempre.
che distribuzione/versione vuoi installare? io non darò giudizi/consigli sulla tua scelta, sono troppo di parte..... ( come saprai io sono un utilizzatore di PCLinuxOS ).
attendo tue nuove.
Cita messaggio
Grazie da:
#3
Allora prima di tutto BEN ritrovato e buona sera dalla lontana Bretagna  Tongue, caro Mario
poi ti rispondo al volo:
1) io quando accendo il pc ho un Boot di avvio, con:
 Ubuntu  (che non parte)
  Reposity Ubuntu (da cui entro nel malandato Ubuntu 18.10
  Windows (e se clicco, entro in WIn10)
  System ( che riavvia il pc)

In allegato postata immagine richiesta, denominata win2

Per installare ho chiavetta con 18.10, una iso di ubunto 18.04
ma se necessario posso (con difficoltà) masterizzare dvd o cd 

vorrei installare un ubuntu che mi funzioni con la scheda grafica e lo schermo LG che ho.
perché riuscivo ad usarlo bene. non ho mai capito se non si aggiorna alla versione/kernel che succede... ma vorrei evitare di doverci rimettere le mani (e andare in crisi) ogni mese...
vedi tu cosa è meglio per una smanettona, che pero' di mestiere scrive noir  Big Grin

non so cosa sia PCLinuxOS
non ho un supergrubdisk, dimmi tu "se" e "come" devo procurarmelo...

grazie, grazie
buona serata  Tutto Bene


Allegati Anteprime
   
Tux Flaminia, detta Flami
Cita messaggio
Grazie da:
#4
la tua immagine mi da la conferma riguardo a EFI però purtroppo mi dice anche come è impostato il tuo controller >>> RAID.
io in questa modalità non saprei proprio cosa dirti. leggo che è possibile passare da RAID ad AHCI ( ahci è la modalità standar di quasi tutti i computer di casa )senza perdere i dati installati però io proprio non ho nessuna esperienza. chiedo aiuto a chi sicuramente ne sa più di me, sicuramente interverrà nella discussione. per ora un saluto, a risentirci. Huh
Cita messaggio
Grazie da:
#5
? ahi ahi... la tua risposta, caro Mario, mi angoscia, e oltretutto non vedo comparire nessun Lancillotto!
Che faccio?
Un abbraccio, Flami
Tux Flaminia, detta Flami
Cita messaggio
Grazie da:
#6
i attesa, tu hai impostato il RAID è stata una scelta tua oppure ti è capitato. RAID normalmente viene usato per creare delle copie dei file su altro disco. vedo che i tuoi archivi contengono molto, sono le copie dei file?
Cita messaggio
Grazie da: Flami , Flami
#7
No ... io di RAID conosco solo ... l'antizanzare  Big Grin
In quanto ai dischi dati, ho un archivio che mi segue dal lontano 1996, scritti, foto, video... La mia vita insomma.
speriamo qualcosa accada.
Un abbraccio a te, e sempre grazie  Tongue
Tux Flaminia, detta Flami
Cita messaggio
Grazie da:
#8
Devi chiamare qualcuno CAPACE che venga di persona a rendersi conto della situazione. Potresti avere installato un dirver RAID ma non avere davvero un sistema RAID, può succedere quando si hanno SSD. A proposito di questo ritengo che il tuo sistema sia normalissimo, sarebbe insensato configurare un RAID su un computer con un solo SSD. Anzi, ora che vedo il partizionamento sono abbastanza sicuro che non sia una configurazione RAID
Se riesci devi scollegare i dischi uno ad uno. Prima lascia collegato solo l'SSD e accertati che Windows 10 funzioni. Se, come penso funziona, stacca l'SSD con Windows 10 e installati Ubuntu sul secondo disco, previa partizionamento ovviamente. Per fare le cose semplici la swap la metti sempre sul disco 2 dove installi Ubuntu (metterla sul terzo disco sarebbe più vantaggioso per le prestazioni ma perdi "l'indipendenza" del disco 2: se disco 3 si rompe ubunti funzionerà ugualemte)
Questo ti evita pure di mettere mano alle partizioni contenti i dati che è meglio che non tocchi (e fatti un backup dei dati, i dischi prima o poi si rompono...)
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da:
#9
Ciao Bat, ben ritrovato... non so se ti ricordi di me "ai tempi" io di te si', ti leggevo interessata  Wink

Allora... ho caricato 18.04.2 - con rufus - su una chiavetta dedicata. e ora mi appresto a vedere in Live.
Sempre che riesca ad accedervi, ho un bios tutt'altro che easy.

Stanotte, da windows, ho fatto backup, salvataggio dischi/dati, e immagine disco, più dvd con immagine di sistema per eventuale riavvio. Ipotesi alla quale non voglio pensare, perché non saprei da che parte iniziare  Che schemo


Dopodiché, ho due ipotesi di lavoro, delle quali vorrei capire la più adeguata:

ipotesi a) restringo windows che è nel disco SSD, e che dispone di una grande quantità di spazio, e in quei 30 Gb di cui disporro', sperando di riuscire a ricavarli senza fare casini (magari è facile e trovo una guida, sono conscia dei miei limiti...), in quello spazio installo UBU 18.04.2, dopo aver formattato la partizione in ext4.
In LIVE come verifico che la scheda grafica e il video funzionano bene?
In questa ipotesi un paio di cosette non mi sono chiare: metto il punto di mount, come al solito, in :/
Dove metto la partizione di swap?
E poi, quando mi chiede dove mettere il bootloader, glielo faccio mettere insieme a Windows?
Ci sono altre cose che devo sapere?

ipotesi b) 
Ignoro windows e il disco ssd, in Live apro Gparted e gli faccio unificare e riformattare le due partizioni ext4 che ci sono sul disco da 2 Tera (cosa faccio con le partizioni di swap?). Prima unifico e pori formatto?
Poi riavvio e da chiavetta parto con l'installazione sul disco da due Tera...
E a questo punto le domande sono simili a quelle dell'ipotesi a)
e cioè: 
metto il punto di mount, come al solito, in :/ ?
Dove metto la partizione di swap?
E poi, quando mi chiede dove mettere il bootloader, dove glielo faccio mettere?

grazie... attendo istruzioni  Tongue
PS
VIVO IN BRETAGNA e fino ad oggi due tecnici, di due cittadine diverse con pc diversi hanno entrambi toppato, e di brutto, caro BAT....

ho trovato questo, magari serve...
   
Tux Flaminia, detta Flami
Cita messaggio
Grazie da:
#10
ipotesi b: lascia in pace l'SSD con Windows 10
sul disco da 2 TB definisci 3 partizioni:
una per il punto di mount / (cioè root) diciamo da 500 GB, una partizione di swap adiacente (cioè giusto dopo la root) di dimensione pari alla RAM del computer, infine una o più partizioni per i dati (se ne definisci più di una, abbi cura di formattarne almeno una in NTFS così da assicurare lo scambio dati con Windows.
Per quanto riguarda grub devi sentire dxgiusti: hai partizioni GPT e quindi avvio in UEFI-mode, lui ha realizzato una videoguida
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da: Flami , Flami


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: