Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] - Quante partizioni estese si possono fare in un HDD
#1
questo è il disco sda, su cui ho installato tutti i miei sistemi operativi Linux (win è su altro disco - sdb).
   
In pratica:
- una partizione estesa (sda1) all'interno della quale ci sono tre partizioni logiche: swap-sda5  -  Mint 17-sda6  -  
 Trusty-sda7  -  
- Ulteriori tre partizioni primarie:
  - sda2 - Mint 16 in ext4
  - sda3 - 12.04 lts in ext4
  - sda4 - Dati in ntfs
Ho provato con gParted a ridurre sda4, ricavando uno spazio non allocato che volevo trasformare in partizione estesa oppure logica, ma non me lo consente.
Fermo restando che a breve eliminerò Mint16, per cui avrò a disposizione una partizione primaria su cui passare il mio tempo libero . . . . .  (so che una partizione estesa si può dividere in n... partizioni logiche, che linux digerisce (come dice Antonio) senza problemi ma, giusto per togliermi una curiosità:
in un HDD posso avere più di una partizione estesa, oppure il limite è : una estesa + 3 primarie?
Grazie per la risposta che immagino . . . .  At
"Le avversità spesso ci piegano ma la ns. forza ci risolleva sempre.


Cita messaggio
Grazie da:
#2
No,si può 3 primarie + solo 1 estesa.
Anche eliminando mint 16 non puoi ricavare , immediatamente, una partizione primaria essendo questo spazio liberato dentro la partizione estesa,devi ridurre l'estesa dopo aver liberato lo spazio di mint e poi puoi creare lo spazio per la partizione primaria, operazione davvero lunghissima sicuramente di molte ore.
Ottimale sarebbe  stato che da subito avessi fatto 3 primarie (o almeno una-due)più la partizione estesa invece di riempire l'hardisk di una sola partizione estesa.Ma ora ti conviene usare la partizione sda2, così com'è , per passarci il tempo libero.

P.s. noto adesso che hai scritto "Ulteriori tre partizioni primarie:"
deduco che sia un lapsus,volevi dire logiche.
Non richiedermi l'amicizia, siamo già amici  Big Grin il mio blog LinuxEasy  Tux

Cita messaggio
Grazie da:
#3
Dai una occhiata QUI.
Cita messaggio
Grazie da:
#4
con win, usando  http://www.partition-tool.com/  , puoi trasormare tutto il tuo disco in estesa, senza perdere nulla di quanto hai installato.
http://www.partition-tool.com/easeus-par...ogical.htm
Cita messaggio
Grazie da:
#5
DX, il suo disco è già tutto in partizione estesa.
Non richiedermi l'amicizia, siamo già amici  Big Grin il mio blog LinuxEasy  Tux

Cita messaggio
Grazie da:
#6
(29-11-2014,23:38 )dxgiusti Ha scritto: con win, usando  http://www.partition-tool.com/  , puoi trasormare tutto il tuo disco in estesa, senza perdere nulla di quanto hai installato.
http://www.partition-tool.com/easeus-par...ogical.htm

Si, io ho due dischi da 500 GiB e sul primo ho una partizione primaria e 5 partizioni logiche, sull'altro ho una partizione primaria e 4 partizioni logiche, questo mi permette di avere montati su disco tutti i sistemi che vedi nella mia firma in basso. Non ho mai avuto difficoltà con le partizioni logiche, non c'è differenza sostanziale tra partizione primaria ed estesa al lato pratico. Ancora oggi non sono dovuto mai intervenire per problemi sui dischi, se escludiamo un mese fa circa, quando ho accorpato tutti i pezzetti di partizioni logiche che si formano via via quando partizioni molto, operazione che mi ha richiesto un bel po' di tempo ma che è andata a buon fine.. Ciao
       
Cita messaggio
Grazie da:
#7
C'è un dettaglio tecnico che vi faccio presente;
la partizione estesa è una speciale partizione primaria con una lista concatenata di partizioni logiche;
un esempio di partizione estesa (la simbolizzo con parentesi graffe) con 5 partizioni logiche:
{ L1 -> L2 -> L3 -> L4 -> L5 } gli anelli della catena sono rappresentati dalle freccette
nella struttura MBR viene vista la partizione estesa come un unicum indifferenziato,
cioè c'è l'indirizzo della { e poi c'è tutto il resto delle partizioni; il sistema vede L1 e la prima freccetta;
per accedere alle partizioni interne il sistema deve seguire le frecce, non accede direttamente alle partizioni più interne;
in questa struttura se si rompe una freccia, tutte le partizioni che seguono non saranno più accessibili e porteranno alla perdita dei dati al loro interno. Per esempio se si rompe la freccia dopo L1 (in rosso) per un danno al disco oppure un malware, si perde tutto il resto.

Se avete bisogno di molte partizioni in una struttura MBR, vi suggerisco di definire in ogni caso tutte e 4 le partizioni primarie, ossia definire 3 primarie ed una estesa con il minimo delle partizioni logiche che vi servono; in alternativa bisogna usare il partizionamento GPT, il che rende obbligatorio avere un BIOS/UEFI
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da:
#8
(30-11-2014,01:10 )bilodiego Ha scritto: DX, il suo disco è già tutto in partizione estesa.

non direi, guardando l'immagine da lui postata....... e nemmeno leggendo il post.
Cita messaggio
Grazie da:
#9
(30-11-2014,08:56 )BAT Ha scritto: Se avete bisogno di molte partizioni in una struttura MBR, vi suggerisco di definire in ogni caso tutte e 4 le partizioni primarie, ossia definire 3 primarie ed una estesa con il minimo delle partizioni logiche che vi servono;
Per quale motivo fai questa affermazione?
Cita messaggio
Grazie da:
#10
Infatti. le partizioni sono quattro : sda1(estesa)  sda2 - sda3 - sda4 (primarie).
proverò eaesus da Win XP.
In ogni caso mi resta l'alternativa di piallare Mint 16 e usare la partrizione per prove, etc.
Grazie, vi farò sapere cosa combinerò.   At
"Le avversità spesso ci piegano ma la ns. forza ci risolleva sempre.


Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)