Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] Unità HDD's erroneamente riconosciuta da Win10 come SSD
#1
Su Win10, al momento, è presente quello che a tutti gli effetti appare essere un bug:

Un array RAID1 (mirroring) su dischi meccanici (motore e piatti rotanti) viene erroneamente riconosciuto come SSD.

Questo problema impedisce la deframmentazione del disco con l'utility di default MS e se non risolto in altro modo (ad es. con apps di terze parti), a distanza di tempo può rivelarsi di soluzione lunga ed impegnativa, sopratutto in dischi di grandi dimensioni: oggi è il terzo giorno dall'inizio della deframmentazione, anche a causa di uno stand-by del sistema improprio, di cui ho chiesto spiegazione ed aiuto oggi stesso in altra discussione

Qualora qualcuno avesse avuto questo problema e lo avesse risolto è gradito un aiuto.

[Immagine: http://s11.postimg.org/4ci1h2zlb/789664d...82e124.jpg]


[RISOLTO]: soluzione all'ultimo post
Cita messaggio
Grazie da:
#2
Ciao,
onestamente non capisco perché qualsiasi cosa accada la colpa è sempre di Windows...
Windows vede le periferiche in base ai driver che ha installati per cui se c'è un errore di riconoscimento il primo imputato è il driver...
Hai verificato se ci sono driver più recenti?
Chi sa capire tutto è molto infelice (Maksim Gor'kij)
[Immagine: http://www.istitutomajorana.it/forum2/at...p?aid=7740]
Cita messaggio
Grazie da:
#3
(05-03-2016,11:27 )Blackstar Ha scritto: Ciao,
onestamente non capisco perché qualsiasi cosa accada la colpa è sempre di Windows...
Windows vede le periferiche in base ai driver che ha installati per cui se c'è un errore di riconoscimento il primo imputato è il driver...
Hai verificato se ci sono driver più recenti?
Avrei dovuto fare un preambolo più lungo che ho voluto evitare per essere più stringato, ma a seguito della tua giusta precisazione sono costretto a citarlo, inoltre non ho dato del tutto la colpa a Windows, se leggi scritto "appare essere un bug"....

Sotto l'oliatissimo e perfetto Windows 7 che ho avuto sino a 15 giorni fa, tutto funzionava perfettamente compresa la deframmentazione. Poi sono migrato a Windows 10 senza modificare nulla e lasciando che l'installazione svolgesse le sue routines e si completasse senza errori e/o richieste ulteriori. Pertanto non ho installato, ne è stato richiesto di installare alcun driver.

Detto questo aggiungo un'altra precisazione che sempre per motivi di lunghezza, non ho riportato nel primo post: il supporto RAID è implementato e fornito dalla scheda madre, una Asus Z97 Deluxe, opportunamente da me abilitato. Stessa caratteristica l'aveva la mia precedente scheda madre.
Quindi per i dischi fissi o per array di dischi fissi, non mi è mai stata richiesta dall' OS l'installazione di alcun driver, anche perché riconoscimento ed enumerazione è già avvenuta a livello di bios.

Quindi, quantomeno su Windows 7 non è stata necessaria l'installazione di alcun driver.

----

Ciò premesso, alla tua domanda circa la verifica di eventuali drivers più recenti, la risposta è SI: ho scaricato dal sito Asus tutti i drivers della scheda madre, compatibili con Win 10 è li ho aggiornati. Bios compreso.

Può anche darsi che la responsabilità sia di Asus, che non abbia fornito un driver corretto per il supporto RAID per Win10
Cita messaggio
Grazie da:
#4
Adesso è più chiaro,
probabilmente devi creare una nuova pool come spiegato in queste guide:
# http://windows.microsoft.com/en-us/windo...windows-10
# http://www.maximumpc.com/how-set-raid-1-...inux-2015/

Vista la dedlicatezza dell'operzione un backup è altamente consigliabile (non lo scrivo per te che evidnetemente conosci bene l'argomento, ma per chi dovesse leggere in futuro questa discussione)
Chi sa capire tutto è molto infelice (Maksim Gor'kij)
[Immagine: http://www.istitutomajorana.it/forum2/at...p?aid=7740]
Cita messaggio
Grazie da:
#5
Purtroppo non è possibile fare quello che spieghi per due motivi, il primo e principale dei quali è che Win10 non trova nessuna unità disponibile per lo spazio di archiviazione. Ciò perché Win10 ha già riconosciuto e utilizza normalmente il RAID_0 in modo trasparente avendo pieno accesso in lettura e scrittura a tutti i suoi files.
[Immagine: http://s11.postimg.org/x6txlr4un/Cattura1.jpg]

Il secondo motivo, molto meno importante è che pur avendo una copia ridondante del RAID_0 non me la sento di avviare una copia di quasi un TB di dati, quando la soluzione è a portata di mano: qualsiasi sw di deframmentazione di terze parti, ma che comunque decade a causa del primo motivo.

L'anomalia, è proprio questa: Win10 riconosce ed usa il RAID, ma identifica l'hardware come SSD anziché HDD, come in realtà è. Inoltre non riconosce il(i) dispositivo(i) col marchio WD, come fa normalmente in altri casi, ma con una classificazione tutta del driver che utilizza...
[Immagine: http://s30.postimg.org/s67qaz0p9/Cattura2.jpg]

Tutto ciò sperando che non abbia male interpretato il tuo suggerimento . . .
Cita messaggio
Grazie da:
#6
kRel, io purtroppo non ho una macchina Win10 su cui fare dei test per cui ti ho segnalato quello che a me è stato suggerito da colleghi che hanno configurazioni più simili alla tua.

La mia opinione personale te l'ho scritta all'inizio. Se una periferica non è riconosciuta correttamente occorre trovare un driver che risolva il problema. Magari visto che parliamo di WD potrebbe valere la pena di contattarli: http://support.wdc.com/contact.aspx?lang=it (se non lo avessi già fatto).
Chi sa capire tutto è molto infelice (Maksim Gor'kij)
[Immagine: http://www.istitutomajorana.it/forum2/at...p?aid=7740]
Cita messaggio
Grazie da:
#7
(05-03-2016,22:36 )Blackstar Ha scritto: kRel, io purtroppo non ho una macchina Win10 su cui fare dei test per cui ti ho segnalato quello che a me è stato suggerito da colleghi che hanno configurazioni più simili alla tua.

La mia opinione personale te l'ho scritta all'inizio. Se una periferica non è riconosciuta correttamente occorre trovare un driver che risolva il problema. Magari visto che parliamo di WD potrebbe valere la pena di contattarli: http://support.wdc.com/contact.aspx?lang=it (se non lo avessi già fatto).

E' una buona idea ed il tuo pensiero non è campato in aria.

Ho scritto a WD e sono in attesa di una risposta. Se ho novità mi accodo. Ciao, grazie.
Cita messaggio
Grazie da:
#8
Premesse: ho effettuato l'avanzamento a Win 10 da Win 7 con la procedura automatica MS, come ha fatto la maggior parte delle persone che hanno aggiornato a Win10. Ad installazione terminata, pur non essendosi evidenziato alcun errore, ho aggiornato i drivers della scheda madre all'ultima versione fornita dal produttore e compatibili con Win10.

L'unità di avvio del S.O. è un SSD, e nel sistema è presente anche una coppia di dischi meccanici a piatti rotanti, quindi HDD, configurati in RAID 1. La tecnologia RAID è integrata nella scheda madre ASUS X97 Deluxe, quindi non dispone di un hardware PCI dedicato.
-----
Questo array viene erroneamente riconosciuto da Win10 come SSD, di conseguenza è impossibile deframmentarli.

Inoltre, per l'SSD Windows riporta la dicitura "Ottimizzazione necessaria", quando l'ottimizzazione di unità SSD in Windows dovrebbe essere disabilitata di default per salvaguardare l'integrità degli SSD sensibili ai cicli di scritture/cancellazioni e quindi particolarmente per una deframmentazione. Invece per il disco "D", erroneamente riconosciuto, da Windows come SSD, viene fornito un diverso messaggio, disomogeneo rispetto al primo: "Ottimizzazione non disponibile". L'effetto di questo errato riconoscimento è l'impossibilità di deframmentare il RAID con l'utilità onboard di Windows. Fortunatamente con software di terze parti, invece è possibile.

Giusto per completezza aggiungo che per mera curiosità ho avviato la deframmentazione del disco SSD proposta da Windows, pronto a bloccarla dopo pochi secondi, ma questa deframmentazione è stata velocissima, 6/7 secondi ed è terminata. Forse più che una deframmentazione è stata un'ottimizzazione della FAT...

Ho scritto: "disomogeneo rispetto al primo", perché essendo entrambi riconosciuti (erroneamente) come SSD, Windows per entrambi dovrebbe fornire il medesimo "Stato". Il tutto visibile nell'immagine che ho allegato.

Non sono riuscito ad immaginare alcun metodo di intervento affinché la/le unità HDD vengano correttamente riconosciute dal S.O. così ho aperto una discussione nel forum answers.microsoft.com e la risposta che ho avuto - tutto sommato coerente - è stata che l'errato riconoscimento dipendeva dai driver (Asus <> Intel) installati nel sistema.
Interessata Asus - fornitrice dei drivers Intel - alla fine la risposta è stata che avrei dovuto reinstallare il S.O. a questo punto, ben sapendo che la soluzione fornita celava l'incapacità di offrire una soluzione.

Ho capito che la soluzione non è dietro l'angolo e non ho speranza, almeno per il momento di risolverlo, ma ne parlo qui, affinché si sappia che c'è questo problema. Magari esce fuori qualcosa . . .

[Immagine: http://s11.postimg.org/s4115nyxr/789664d...82e124.jpg]


IL PROBLEMA E' CAUSATO DA UN DIFETTO DEI PIU' RECENTI DRIVER INTEL. LA SOLUZIONE E' RETROCEDERE DI VERSIONE: LA V.12.9.0.1001 SCARICABILE QUI RISOLVE IL DIFETTO
Cita messaggio
Grazie da:
#9
Se il problema è lo stesso di cui parlavi qui
http://www.istitutomajorana.it/forum2/Th...oblematica
sarebbe il caso di unire la due discussioni
Chi sa capire tutto è molto infelice (Maksim Gor'kij)
[Immagine: http://www.istitutomajorana.it/forum2/at...p?aid=7740]
Cita messaggio
Grazie da:
#10
(24-03-2016,15:00 )Blackstar Ha scritto: Se il problema è lo stesso di cui parlavi qui
http://www.istitutomajorana.it/forum2/Th...oblematica
sarebbe il caso di unire la due discussioni

Hai ragione, mi scuso per il doppio post. In effetti mi sono dimenticato perché avrei potuto fare facilmente un up e/o aggiornare/modificare il primo msg.

Purtroppo non sono abilitato a cancellare la mia prima discussione o a spostarla. Autorizzo un mod se vuole e ha tempo di cancellare tutta questa discussione o spostarla al post originario qui
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)