Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] riavere la C:\ sul boot manager
#1
A rieccome!
Allora problemino seriuccio, dire!
Stavo sistemando un HD in cui avevo fatto una copia di Xp che il mouse si blocca e non funziona più, mentre la tastiera funziona. Provo a vedere se è un problema di driver cercando in impostazioni, ma risulta tutto a posto, anzi disinstallo il driver e reinstallo con relativo riavvio. Il mouse non funziona.
Allora, siccome l'HD in cui ho installato la copia di XP è un SSD, ho pensato che ci fosse un problema tra la versione "ufficiale" di Xp che uso normalmente e questa copia infatti la copia aveva un file di paging su l'HD "ufficiale". Entro in gestione disco e cerco di nascondere la partizione a cui fa riferimento il file di paging togliendo la lettera c:\.
Al riavvio sorpresa ! Spariti i due xp.
Parto con la live (attuale) e cerco di risistemare la cosa, ma nulla! Si carica solo debian e basta, anzi sia debian che la live non vedono le  due installazioni di Xp. Allora riavvio e con il cd di Xp cerco di dare il Fixmbr e Fixboot, ma senza risultato. Tolgo tutti i dischi e lascio solo quello in cui c'è Debian e Xp "ufficiale". Riparto con il cd di Xp e da riga di comando do Diskpart per vedere che caspita è successo e mi accorgo che la partizione dovre ci dovrebbe essere Xp ufficiale è senza riferimento di lettera ovvero la da come partizione sconosciuta. Bon! ridò fixmbr e poi fixboot, ma la partizione con Xp non prende assolutamente nulla. Ho pensato di creare la partizione con il comnado c, senza però confermare,  perché non ero sicuro, però ora sono incartato. Disperato Disperato Disperato

Bat, in altro forum aveva dato dei consigli per nascondere le due partizioni di Xp se non ricordo male aveva indicato d nascondere le partizioni....ma

Quindi mi pare di capire che in questi casi si dia il comando "BOOTCFG" per capire se si riesce a rimettere le cose al loro posto. Però tra le variabili (/ADD /REBUILD /SCAN /LIST /DEFAULT) di questo comando quale suggerite più idonea?

GRazie
Cita messaggio
Grazie da:
#2
PER QUANTO RIGUARDA IL MOUSE
Se un mouse non funziona, non mi pare un'idea brillante mettersi a giocare con le partizioni: che c'entrano con un mouse?

Il mouse potrebbe essere rotto, oppure potrebbe essere rotta la porta USB;
ma se l'inconveniente è solo su un sistema operativo potrebbe semplicemente essere rovinato il driver del mouse;
in questo caso in genere (ma non sempre) spegnere il computer, disinserire il mouse, reinserirlo (magari cambiando porta USB) potrebbe risolvere il problema;
se il problema ancora non si è risolto bisogna ricorrera al tool USBDeview (http://www.nirsoft.net/utils/usb_devices_view.html), armandosi di pazienza se il mouse non funziona, perché dovrai fare tutto da tastiera (motivo per cui io suggerisco di averla sempre a portata di mano);
una volta avviata l'utility come amministratori, basta selezionare il mouse che compare nella lista delle periferiche e disinstallarlo completamente dal sistema, poi riavviare;
questo costringerà Windows a reinstallare ex-novo il driver del mouse;
al riavviodovrebbe funzionare, ma se ancora non lo fa il problema potrebbe essere pi serio: sistema operativo rovinato;
in questo caso dalla console di ripristino di Windows XP (vai sul mio blog alla sezione per XP se non sai cos'è tale console) puoi provare a dare il comando
sfc /scannow
per tentare di riparare il sistema (e il mouse);
ma se ancora non riparte o reinstalli tutto o ripristini un'immagine
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da:
#3
PER QUANTO RIGUARDA il suggerimento "NASCONDERE LE PARTIZIONI"
è un consiglio valido quando si intende realizzare un multiboot con più sistemi Windows su partizioni diverse sullo stesso hard disk (buono anche per il multiboot con Linux).
Nascondere le partizioni è un'operazione che si effettua con un gestore di parrtizioni come Gparted oppure Acronis Disk Director oppure Paragon HDD Manager

INVECE "TOGLIERE UNA LETTERA" non c'entra nulla con "nascondere una partizione"
per togleire una lettera a una partizione Windows bisogna operare con "Gestione disco";
se tu fai partire Windows XP su un HDD e con "Gestione disco" togli (per esempio) la lettera D, significa che "Esplora risorse" del Windows XP che parte sempre dallo stesso disco, non "vede" la ex-partizione D, però la partizione c'è ancora insieme a tutti i suoi dati;

se riavvi il computer da una altro disco (per esempio l'SSD), innanzitutto su questo XP su SSD l'assegnazione delle lettere è differente,
e comunque la cancellazione precedente non ha nessun effetto perché l'operazione è stata fatta su un sistema operativo diverso (un altro XP complketamente separato da quello che parte sull'SSD).

Sottolineo che mettere Windows XP su un SSD è una scelta pessima, anche se metti in atto tutti i metodi per minimizzare le scritture su disco:
Windows XP è privo del comando TRIM che è fondamentale per la buona salute degli SSD;
fermo restando che se scegli di tenerlo devi assolutamente disabilitare ibernazione, paginazione, sospensione, prefetch, evitare la deframmentazione, disattivare i punti di ripristino e via di questo passo.
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da:
#4
Allora, intanto Bat permettimi di ringraziarti per la tua collaborazione, in secondo luogo aggiungo che ad una verifica secondo la console di ripristino di XP da CD guardando la situazione del disco con il comando Diskpart vedo la partizione (in cui ci dovrebbero essere xp "ufficiale" ) descritta come sconosciuta (?).
nonostante i vari Fixmbr/Fixboot.
Con il comando Bootcfg e le opzioni /SCAN /LIST mi ritorna il messaggio di partizione con errori irreversibile e cercando di usare CHKDSK mi ritorna la stessa stringa di errore irreversibile. La cosa strana è che da Debian con "fdisk -l" mi vede la partzione:

Codice:
Device     Boot     Start       End   Sectors   Size Id Type
/dev/sda1              63 409593239 409593177 195.3G  7 HPFS/NTFS/exFAT
/dev/sda2       409593240 614405924 204812685  97.7G  7 HPFS/NTFS/exFAT
/dev/sda3       614406144 737286143 122880000  58.6G 83 Linux
/dev/sda4       737286144 841741739 104455596  49.8G  f W95 Ext'd (LBA)
/dev/sda5       737286207 841741739 104455533  49.8G  7 HPFS/NTFS/exFAT

mentre dalla consolle di ripristino di XP la sda1 e sda2 sono sconosciute. Ma per aver cancellato una lettera succede tutto questo baialame?
come risolvere?
Cita messaggio
Grazie da:
#5
Intanto leggi tutti e 2 i miei post precedenti:
la cancellazione di una lettera è una cosa solo "visiva", non ha nessuna conseguenza.

quesllo che devi provare a fare è questo:
innanzitutto accertati che nel BIOS parta l'hard disk corretto;
poi usa un gestore di partizioni ed imposta come attiva/bootable la partizione che contiene Windows XP;
poi riparti dal disco di boot di XP, procedi fino alla console di sistema poi digita
fixboot c:
riasvvia e vedi se funziona; se non lo fa riprova con la console e digita
prima
fixmbr
poi
fixboot c:
Se continua a non funzionare riaccia di nuovo la conselo e tenta con
bootcfg /rebuild:
oppure con
bootcfg /scan (cerca eventuali installazioni di XP) e poi
bootcfg /add + il numero dell'installazione da ripristinare che ti viene eventualmente presentata in un menu

Ma se continua a non funzionare la cosa più rapida probabilmente è ripristinare un'immagine di sistema, se ne hai una.
Altrimenti puoi tentare di usare un "recuperatore" di partizioni avanzato (ne hanno uno sia Acronis Disk Director ch eParagon HDD Manager, solo che i risultati non sono affatto garantiti e la maggior parte delle volte non roirpistinano nulla!).
Altrimenti perdi 45 minuti e reinstalla ex-novo Windows XP
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da: Palo_Pd
#6
Grazie Bat.
Allora da GPARTED ho flaggato la partizione come bootable, però leggendo da Fdisk -l che legge il file system non riesco a capire come non possa essere possibile riformulare la tabella delle partizioni. Ostia! Se la vede Fdisk com'è che la si possa vedere anche direttamente da debian, ovvero, in gestore file di debian NON vedo queste partizioni.
Comunque vediamo che succede seguendo le tue indicazioni.


Allegati Anteprime
       
Cita messaggio
Grazie da:
#7
Bat, sfacciatamente con il solo comando fixboot c: si è ripristinata la partizione di Xp da cui ti scrivo! Rimane il problema dell'altra partizione in cui non credo che il comando su detto sia idoneo. Hai qualche idea?

Grazie


PS.
hai un pm!
Cita messaggio
Grazie da:
#8
Da ieri sera purtroppo ho il cervello annebbiato, sono molto scosso dalla morte del prof. Cantaro, l'ho saputo subito dopo che ti avevo risposto ieri sera.

A occhio, se su quella partizione non c'era nulla di imposrtante la cosa più rapida è riformattarla in modo da ripristinare il file system;
altrimenti devi nascondere (con gparted impostando il flag hidden) quella che è ripartita, impostare come bootable/attiva quella da recuperare e riprovare con
fixboot c:
anche se non c'è nessun sistema installato, sperando che venga ripristinato il file system;
infine tornare indietro: rendere di nuovo visibile quella che hai già aggiustato e reimpostarla come attiva bootable
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da:
#9
Mi spiace davvero per il Prof. Cantaro!

Grazie comunque, avevo anch'io pensato ad una cosa  simile, ma non ne ero sicuro. Nel frattempo avevo visto che esiste anche una programma per recuperare le partizioni "raw" come "testdisk".
Cita messaggio
Grazie da:
#10
Allora, scusami se non ho più detto nulla della situazione.
Come sopraddetto avevo risolto con il comando "FIXBOOT C:" per il recupero della partizione dove c'era il SO, mentre sull'altra che non era leggibile né in Windows né con Linux, ho usato un programma per windows GETDATABACK della Runtime software, un buon programma che mi ha fatto recuperare 80Gb di dati.
Alla buon ora e come ti ho già detto se passi per Padova avvisami!

Grazie ancora del tuo aiuto
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)