Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] settori danneggiati
#1
Buonasera a tutti

Sapreste dirmi come capire, e trovare, settori danneggiati di un HD? I miei sono un po vecchiotti, come tutto il resto della mia attrezzatura informatica, e l'HD so che ha qualche problema, volevo quindi, scoprire in che settore è danneggiato, creare una partizione con quel settore e "dimenticarmela" ma utilizzare il resto del disco.

Grazie per le risposte.
Cita messaggio
Grazie da:
#2
I settori danneggiati sono automaticamente ignorati dal sistema operativo.
Non puoi metterli in una partizione isolata perché possono trovarsi sparsi sul disco in posizioni non contigue.
Chi sa capire tutto è molto infelice (Maksim Gor'kij)
[Immagine: http://www.istitutomajorana.it/forum2/at...p?aid=7740]
Cita messaggio
Grazie da: Massimo1968
#3
formatta i dischi a basso livello con LLF (http://hddguru.com/software/HDD-LLF-Low-Level-Format-Tool/), i settori danneggiati vengono marcati e non più usati
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da: Massimo1968
#4
(08-06-2016,13:32 )BAT Ha scritto: formatta i dischi a basso livello con LLF (http://hddguru.com/software/HDD-LLF-Low-Level-Format-Tool/), i settori danneggiati vengono marcati e non più usati

Ma avevo letto che questo tipo di formattazione mette anche a dura prova il disco, se ha qualche problema potrebbe "tirare le quoia"
Cita messaggio
Grazie da:
#5
i settori vengono cancellati, testati e riempiti con 0;
l'operazione coinvolge tutti i settori del disco e va fatta "una tantum", è indubbiamente impegnativa per l'HDD ma se "tira le cuoia" significa che era già danneggiato in modo irreparabile (non solo sui settori);
però bisogna evitare di spegnere il computer durante l'operazione, motivo per cui suggerisco di colegarlo ad un gruppo di continuità.
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da: Massimo1968 , Massimo1968
#6
(09-06-2016,07:28 )BAT Ha scritto: i settori vengono cancellati, testati e riempiti con 0;
l'operazione coinvolge tutti i settori del disco e va fatta "una tantum", è indubbiamente impegnativa per l'HDD ma se "tira le cuoia" significa che era già danneggiato in modo irreparabile (non solo sui settori);
però bisogna evitare di spegnere il computer durante l'operazione, motivo per cui suggerisco di colegarlo ad un gruppo di continuità.

Ricordo che tempo fa l'ho fatto su un hd, ma ero sotto windows, ci ha impiegato pochissimo tempo e non mi sembra sia cambiato poi molto, ma provo sotto Lunux, vediamo che succede.
Grazie
Cita messaggio
Grazie da:
#7
(08-06-2016,13:32 )BAT Ha scritto: formatta i dischi a basso livello con LLF (http://hddguru.com/software/HDD-LLF-Low-Level-Format-Tool/), i settori danneggiati vengono marcati e non più usati

Grazie per il link, ma non ci capisco na cippa, poi, se ho capito bene è anche a pagamento sto programma, non ne conosceresti uno uno gratuito e in italiano?
Grazie
Cita messaggio
Grazie da:
#8
se non acquisti la licenza è solo limitata nella velocità di formattazione a 50 MB/s, significa che ci metti più tempo ma il tool funziona benissimo ugualmente,
scaricati la versione portable, ma cosa c'è da capire?
dopo l'avvio ti appare una lista degli hard disk connessi al computer, selezioni quello da formattare e premi <continue>
nella schermata successiva devi solo confermare tutto (avvisi, condizioni d'uso ecc.)
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da: Massimo1968
#9
Bisogna distinguere tra settori danneggiati fisici e settori danneggiati logici. I primi non sono recuperabili, i secondi sono riparabili con la rimappatura del hd (formattazione basso livello). Se vuoi c'è un comando anche da linux per la formattazione a basso livello. Il comando va usato da una live o hdd che non deve essere formattato, ed è:
Codice:
sudo dd if=/dev/zero of=/dev/sdx bs=8M
dove per -> sdx deve essere indicato hdd da formattare. La formattazione a basso livello elimina in modo definitivo tutti i dati che sono presenti sul hdd. Poi formatti con il file sistem che vuoi con gparted.
Cita messaggio
Grazie da: Massimo1968 , Massimo1968
#10
(11-06-2016,18:08 )roberto1155 Ha scritto: Bisogna distinguere tra settori danneggiati fisici e settori danneggiati logici. I primi non sono recuperabili, i secondi sono riparabili con la rimappatura del hd (formattazione basso livello).
non esistono "settori logici";
i settori fisici danneggiati vengono rimappati sul disco dopo la formattazione zerofill (che chiamiamo impropriamente formattazione a basso livello); la formattazione zerofill è quella eseguita o da un'utility del produttore, o da una un'utility di uso generale (come quella che ho suggerito io) o dal comando Linux da te citato.

Ciò detto, non è corretto parlare di "settori logici" danneggiati, semmai di cluster (gruppi di settori);
per esempio un cluster da 8 settori di 512 byte forma il classico cluster da 4 KiB usato dalla maggior parte dei sistemi operativi moderni (sugli HDD moderni i settori fisici sono passati direttamente a 4 KiB, il che li fa coincidere esattamente con 1 cluster);
tuttavia, dimensione a parte, i cluster danneggiati possono o essere recuperati con uno degli strumenti del sistema operativo (su Windows è l'utility scandisk) oppure marcati come difettosi per non essere pù usati dal sistema operativo; ma se un cluster è difettoso in modo irrecuperabile, significa che il difetto è a basso livello, in uno dei settori che lo compone, il che ci riporta alla formattazione a basso livello.

Per farla breve, la formattazione zerofill (o a basso livello che dir si voglia) ha il compito di sovrascrivere con 0 tutti i settori del disco. Quando non riesce a scrivere lo 0 trova un settore fisicamente difettoso, lo marca come inutilizzabile ed infine lo rimappa (dialogando col firmware del disco) sempre che ci siano settori di riserva disponibili sulla stessa traccia, il che non è scontato (quando non ci sono settori fisici di riserva rimane solo la marcatura di settore inutilizzabile).
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da: Massimo1968


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)