SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO]uso di Gparted per modificare le partizioni esistenti
#1
Buonasera,ho acquistato da poco un pc all in one HP, vorrei modificare le partizioni esistenti vedi schermata. Non è la prima volta che metto mano a questo tipo di intervento,ho altri 2 pc. Vorrei ridurre la partizione originale a una + ho meno simile a quella dell'altro pc (fisso), vedi altra schermata per montare distribuzioni Linux,creare una partizione dati e una swap e mantenendo W10, partizione di avvio ecc. il disco dell'ultimo acquisto è di 1 T quindi non ci sono problemi di spazio. Il dubbio è se posso cancellare la partizione di Microsoft (senza creare danni di avvio per poter creare una partizione estesa nella quale collocare 3/4 partizioni logiche e ridurre W10. Se non ne elimino una non  posso crearne delle altre o mi sbaglio.Grazie per  i vostri suggerimenti.


Allegati Anteprime
       
Cita messaggio
Grazie da:
#2
(10-12-2018,18:33 )cozzi.r16 Ha scritto: Il dubbio è se posso cancellare la partizione di Microsoft.
no, serve al ripristino del computer alle condizioni di fabbrica, sicuramente il PC che hai appena acquistato ha questa funzione;
inoltre dalle figure mi sembra che l'avvio sia gestito da UEFI, meglio se la lasci
controlla se il partizionamento è GPT perché se lo è non hai bisogno di creare partizioni estese
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da:
#3
grazie per la risposta velocissima,  sono ignorante non so cosa significa GPT, mi sono sempre basato sulle guide del compianto Ing. Cantaro che mi sembra dica che non si possono creare + di 3 partizioni primarie, una estesa, con altre logiche all'interno.Qui ci sono già 4 partizioni, se non  ne cancello una come faccio a crearne delle altre?
Cita messaggio
Grazie da:
#4
il tuo nuovo ha l'avvio gestito da efi, le partizioni sono sicuramente scritte su tabelle gpt. su quel hd non potrai fare partizioni logiche, solo primarie, molte più di 4. detto questo l'installazione va fatta seguendo la modalità efi. non è complicato, anzi è molto semplice. specifica bene cosa hai attualmente, cosa vorresti avere ecc.ecc.
Cita messaggio
Grazie da:
#5
Buona sera  Dxgiusti quello che ho si vede dalla prima schermata a sin (pc nuovo), quello che vorrei sono le partizioni che ho creato sul pc vecchio,e che mi piacerebbe ricrearle su quello nuovo schermata a dx. In pratica lasciare W10,creare Linux mint 18.3 Silvia, PclinuxOs , dati, Linux mate 18.04, Swap.in maniera da copiarci dentro quello che ho già nel pc vecchio. Nel nuovo mi avanzerà dello spazio non allocato. Tutto nel vecchio è perfettamente funzionate e aggiornato.Il nuovo pc mi sembra + veloce processore i5 memoria 8G.Ho provato una iso su chiavetta fatta sul vecchio da Linux Mate 18.04 ed è + veloce che l'installazione della stessa distribuzione sul vecchio.
Cita messaggio
Grazie da:
#6
tutto è fattibile anche se io non lo farei mai. mi spiego meglio, il tuo nuovo ha le tabelle in GPT e su quelle tabelle sono scritte le partizioni. il vecchio ha le tabelle in msdos e su quelle sono scritte le partizioni. l'avvio del tuo nuovo avviene tramite EFI. portare il tuo nuovo come eri prima abituato, significa cancellare tutto quanto hai sul disco senza possibilità di recupero, modificare il tuo bios ( ora bios-efi ) per poter avviare da mbr. se vuoi fare questo fallo sapere. io come dicevo all'inizio non lo farei mai.
per cortesia specifica che sistema hai installato attualmente, se lo vuoi mantenere oppure no, cosa vorresti installare, se da iso originale oppure da systemback o simile.
Cita messaggio
Grazie da:
#7
(10-12-2018,19:25 )cozzi.r16 Ha scritto: non so cosa significa GPT, mi sono sempre basato sulle guide del compianto Ing. Cantaro che mi sembra dica che non si possono creare + di 3 partizioni primarie,  una estesa, con altre logiche all'interno.Qui ci sono già 4 partizioni, se non  ne cancello una come faccio a crearne delle altre?
GPT è un tipo di partizionamento più moderno rispetto al più vecchio (seppur funzionale) partizionamento MS-DOS;
con il partizionamento GPT puoi definire fino a 128 partizioni "di pari dignità" ossia è come se fossero tutte primarie.
Quindi, per creare nuove partizioni, devi sempkicemente restringere la partizione grande che hai e crare le altre.

Però per l'avvio su partizionamento GPT serve avere il boot gestito da UEFI e questo richiede la presenza di una piccola partizione EFI di boot (formattata FAT32 e di dimensioni tra 100 e 500 MB), in più si richiede la presenza della partizione microsoft reserved (MSR). Per ulteriori dettagli su UEFI/GPT leggi qui
https://msdn.microsoft.com/it-it/library/windows/hardware/dn898510(v=vs.85).aspx
comunque la creazione di nuove partizioni te la fa gparted, non cancellare le piccole che già hai e sei a posto, basta stringere quella grande
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da:
#8
Grazie ad entrambi, ho messo in pratica il suggerimento di partizionare, lasciando tutto invariato, ho ridotto solo la partizione di w10, e nello spazio che si è creato ho inserito le partizioni che mi servivano mi sembra che è andato tutto a buon fine. ho installato da chiavetta Linux mate 18.04, e mi sembra che il tutto è andato bene. Riacceso mi dà solo la possibilità di scegliere W10,che funziona, non ottengo la schermata che ho sui Pc vecchi della scelta del sistema operativo. Atra cosa cercando di caricare Linux 18.03 Silvia su altra partizione non mi da' la scelta all'accensione di caricare il DVD, cosa che funziona per la chiavetta attivando il tasto F9 ,ho la possibilità di scegliere W10 o chiavetta.Vedi allegato, partizionamento Disco. Purtroppo, entrando nel bios per dare la priorità di avvio al DWD ho toccato diverse cose che poi nel dubbio ho scelto  di abbandonare,  scegliendo l'opzione ripristina predefinite, a messo il linguaggio in inglese, prima era in italiano, e non sono capace di
reimpostarlo.Ho capito come reimpostare l'italiano, F8. Ho installato da chiavetta anche Linux 18.3 Silvia,che funziona benissimo in modalità live.Ho provato ad attivare Boot repair che mi dice rilevato Efi per cui non sono andato avanti.In pratica dei sistemi installati parte solo parte solo w10. La partenza di un DVD all'accensione non è possibile perchè il sistema non rileva il medesimo (iso di Linux 18.03 Sivia per esempio) Clonezilla lo rileva non so perchè,infatti ho fatto la copia di tutto l'HD ; credo sia UEfi che comanda.


Allegati Anteprime
   
Cita messaggio
Grazie da:
#9
se leggo bene si avvia solo 10. le distribuzioni vanno installate in efi. devi utilizzare le iso originali. l'installazione è normale come le altre solo che arrivato a come dove installare, devi montare la partizioni efi quella in fat32 come boot/efi. in quella partizioni devi mettere il boot. praticamente è tutto come prima, solo che l'avvio non va su mbr ma sulla partizione efi.
Cita messaggio
Grazie da:
#10
Buongiorno Dxgiusti,non credo di capire cosa intendi del tutto.  Con Systemback ho copiato le distribuzioni che ho sui Pc vecchi e le ho messe su chiavetta ,(le Iso su DVD che avevo fatto in precedenza non le posso caricare in quanto non trova il DVD all'accensione) dalla chiavetta ho detto installa e compare la maschera dove ti chiede di inserire nome, nome pc, Passw. nome, da qui si presenta la schermata dove metto Swap  accanto a a Swap e poi / sulla partizione  dove inserire i dati della chiavetta.Mi sembra che tu dici di caricare Efi al posto di Swap (io però non lo vedo) e di usare l'originale della distribuzione che non ho. Ho letto un po in internet e mi sembra che per vedere le installazioni di Ubuntu si può togliere dalle opzioni avanzate il Secure Boot. Fino li ci sono arrivato però non ho toccato nulla.Aspetto Tue istruzioni quando Ti è possibile intanto uso i PC vecchi che vanno bene.Grazie e saluti. Riprendo la discussione, sono riuscito a far partire DWD penso originale di Ubuntu 18.04, che avevo trovato in una rivista (computer idea),da modalità live ho dscelto installa su dev 8. Alla fine risulta installato e funzionate (l'installazione è stata fatta con il metodo normale non con quello abbreviato delle vostre Remix). Riavviato Pc tolto DWD compare la schermata di scelta dei sistemi operativi, finalmente. Con ubuntu in prima riga,W10 in 2da , Linux m.18.3 in 3za. Ho scelto di avviare W10 ed è partito caricato sistema nessuna anomalia. Spento riavviato non si vede + la scermata di scelta sistemi op. ma parte solo W10.
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: