Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[RISOLTO] windows 7 non si è avviato dopo partizionamento
#1
In una precedente discussione avevo chiesto lumi circa la possibilità di partizionare il disco in modo da comprendere due sistemi operativi e una partizione dati. Sono andato a leggere le guide che si trovano nel sito su indicazione dei miei interlocutori, quindi mi è venuta l'idea di provare sul pc desktop, che ospita windows 7, a creare un'altra partizione primaria per una distro Ubuntu e un'altra partizione logica per i dati. Con un cd live Gparted ho ridimensionato la partizione ntfs che ospita windows 7, senza toccare la parte riservata al sistema, quindi ho ricavato una partizione ext4 ed un'altra, logica, per i dati. Mi è sembrato di aver fatto tutto bene. Però quando sono andato a riavviare il pc, windows 7 in avvio mi ha dato errore 0xC000025 e il sistema operativo non si è caricato.
Fortunatamente, memore delle indicazioni del professore avevo creato un'immagine del sistema con Macrium Reflect ed ho potuto ripristinare il pc nella situazione anti modifica.
Mi piacerebbe però sapere cosa significa l'errore indicato, nel caso, prima o poi, non decida di riprovare. Grazie
Cita messaggio
Grazie da:
#2
se la tua precedente è questa:
http://www.pclinuxos.com/forum/index.php...402.0.html
non si era mai parlato di seven installato, mentre le altre parlano di portatile.........., se lo dicevi del desktop e di win, ti avrebbero indicato.
Cita messaggio
Grazie da:
#3
E' verissimo quello che dici. Inizialmente volevo fare la prova su un portatile dove è installato solo Linux, poi leggendo le guide sul partizionamento, guardando i video, mi sono pian piano convinto che potevo operare sul pc desktop dove gira Windows 7 64 bit (e dove sarebbe stato più logico aggiungere Ubuntu). Evidentemente sono andato oltre le mie capacità e certamente avrei fatto meglio a chiedere prima di fare.
Cita messaggio
Grazie da:
#4
Mi scuso per la ulteriore osservazione, magari non valida ma ci provo: Se in fase di installazione di Ubuntu o Linux Mint scegliessi l'opzione "installa accanto" potrei avere in automatico una prima partizione, il cui spazio per la distro nuova potrei ridurre a 20/25 Gb. Successivamente -per la partizione dati- dovrei ridurre la partizione dove è Windows, eventualmente usando gestione disco di Windows, ma qui dovrei agire manualmente ed allora dovrei attendere lumi per non incorrere nel problema lamentato.
Cita messaggio
Grazie da:
#5
seven occupa nella sua partizione uno spazio non contiguo dove salva dei file per il ripristino ad una determinata data. ridurre la sua partizione "brutalmente" con gparted, provoca inconvenienti non sempre gestibili. bisognerebbe prima di toccare la sua partizione C eseguire un defrag e ridurre usando il suo programma gestore dischi. ora tu hai già fatto....... come rimediare? usando un disco di installazione di seven, eseguire uno scandisk, al termine ripristinare il suo avvio. se tutto si conclude in ordine, ripristinare il dualboot.
Cita messaggio
Grazie da:
#6
Io già ieri sera avevo ripristinato il disco così come era prima del partizionamento in quanto avevo salvato l'immagine disco prima di smanettarci sopra. Quindi ora ho solo Windows 7 installato. Ho fatto la deframmentazione disco due volte ma non faccio altre operazioni anche perché temo che mi si blocchi l'avvio con l'errore descritto sopra.
Cita messaggio
Grazie da:
#7
Se hai già ripristinato fai un a deframmentazione, magari con defraggler (lo strumento ufficiale di win non è un gran che), poi uno scandisck e se tutto è a posto fai il ridimensionamento della partizione da gestore dischi, come di ha anche detto  Dxgiusti. 
Qui c'è la video guida del prof. per fare l'operazione con gestore dischi.

http://www.istitutomajorana.it/files/ubu...-Seven.htm

Una volta che hai ridotto la partizione, riavviato e appurato che tutto è a posto puoi gestire più comodamente lo spazio non allocato con Gparted.
Cita messaggio
Grazie da:
#8
Per ridimensionare la partizione windows 7 e superiori è raccomandato l' utilizzo del gestore partizioni dello stesso SO , vai sul sicuro e lo spazio liberato in ogni caso è sempre spazio non più allocato , quindi disponibile per nuove partizioni .
Cita messaggio
Grazie da:
#9
Ho fatto la deframmentazione con defraggler e lo scandisk. Userò lo strumento di partizione di Windows 7. Prima di iniziare volevo sapere la sequenza del partizionamento per ridurre le dimensioni di Windows, installare ubuntu, creare partizione dati.
Cita messaggio
Grazie da:
#10
da seven apri start e nella casella di ricerca scrivi:
gestione dischi
li vai sulla partizione che vuoi ridurre e dopo averla selezionata riducila ( lui ti dirà di quanto la puoi ridurre ) se ti va bene lo spazio ci sentiamo.
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)