SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Riflessione/confronto PCLinux-Ubuntu
#1
Buongiorno carissimi,
sono ai primi giorni dell'utilizzo dei due System Linux (PCLinuxOS e Ubuntu 18.04.2) e volevo condividere con voi la mia esperienza iniziale di non-Nerd  Linguaccia


Allora, avendo usato (ma diversi anni fa) Ubuntu mi sono ritrovata nella sua grafica e soprattutto nella facilità che ha di offrire la scelta delle App. da installare che riesco subito a identificare.
Ma il sistema PCLinuxOS che pure mi crea molte difficoltà per identificare le App. da installare (i nomi non corrispondono mai a quello che cerco  Disperato e faccio una fatica tremenda...)  ha una struttura ad albero molto più simile a quella cui ci ha abituati Windows. Per di più, usando quel sistema dai tempi di DOS (1995) io con lui ormai "ci parlo".  
Quindi balbettare con Linux è davvero uno "scorno". 
Ogni azione che voglio compiere diventa una sfida e se non ci fosse il vostro Forum (con in capo il grande Mario @dxgiusti) il più delle volte non saprei proprio come andare avanti.

Grazie per tutti i suggerimenti di studio che vorrete darmi  e buona... primavera a tutti  Heart  Tutto Bene
Flaminia
Tux Flaminia, detta Flami
Cita messaggio
Grazie da:
#2
Ogni sistema operativo viene accettato dal singolo utilizzatore in base alle proprie capacità, modo di approccio e soprattutto in base alla esperienza maturata con altre distro, che possono poi influire sulla scelta dell'ultimo adoperato.
Personalmente provengo da win 3.1 e li ho usati tutti, fino all'attuale win10Pro, ma nel frattempo, dal 2008, ho cominciato con Linux e man mano ho sempre preferito come prima disto Ubuntu. Ho comunque usato varie versioni di Mint in quanto molto accattivanti come ambiente di visualizzazione, Debian ed infine PcLinuxOs, che uso ormai da qualche anno, in quanto moooolto stabile,  in parallelo con ubuntu 16.04, anche se Ubuntu resta sempre il mio preferito.

Ho appena installato Ubuntu 18.04 e sto cercando di ricordare come utilizzare gnome (a me Unity piace molto, anzi moltissimo), ma vedremo.  
Ciao At
"Le avversità spesso ci piegano ma la ns. forza ci risolleva sempre.

Ubuntu 16.04 - Ubuntu 18.04 - MX-Linux 18.2 - Mint 19 Tessa
Cita messaggio
Grazie da: Flami , Flami
#3
pclinuxos nasce proprio per facilitare l'uso del computer. non dovresti mai usare il terminale.
ti rammento solo una cosa, ci sono tre programmi >>> virtualbox ( ma credo tu non lo userai ) il manager di localizzazione e libreoffice. ebbene questi programmi non si aggiornano in automatico ma tramite il loro manager. per semplificare, una nuova versione di libreoffice la potrai avere solamente avviando >> lomanager e cosi per le altre.
discorso kernel, pclos ( lo chiameremo cosi da adesso ) renderà disponibili i nuovi kernel ma sarà sempre e solo l'utente a decidere se installarli o meno.
se si installa un kernel nuovo, il primo riavvio sarà un poco più lungo, solo il primo. non tenere più di due kernel installati, occupi spazio inutilmente.
se nel computer sono presenti più distribuzioni e l'avvio non è gestito da pclos, installando un nuovo kernel bisognerà poi aggiornare il grub della distribuzione che lo gestisce.
queste due cose sono speculari per qualsiasi distribuzione.
se si necessitano programmi esistenti ma non presenti in synaptic, una richiesta al forum .com normalmente risolve in pochi giorni, solo se sono programmi liberi non proprietari.
Cita messaggio
Grazie da: Flami
#4
Grazie, come sempre per le tue spiegazioni, caro Mario...  Heart
Ma sai... (non mi uccidere) credo che il "tuo" pclos mi sta proprio piacendo... certo le istruzioni sono per lo più in inglese, ma ci si arriva e poi c'è questo forum e quello ufficiale (com) che sono davvero fantastici.

Al 99per cento difatti sul portatile, in sotituzione di Mint (montato dal solito tecnico francese "a cacio"!, senza partizioni dati!!!), credo mettero' proprio pclos  Tongue

Ma veniamo alla tua spiegazione, tutto chiaro per Libreoffice, per il momento lasciamo dormire la virtuale... Altrimenti non scrivo più i miei romanzi  Idea
e veniamo a un altro tassello della mia ignoranza...  Blush

Allora, io appena ho preso coraggio provo a installare il kernel5.
Ma quando e come saro' avvisata di un eventuale kernel6?
E poi, per visionare gli aggiornamenti normali, ogni tanto mi limito ad accedere a synaptic... MA OGNI VOLTA CHE LO FACCIO mi mostra una marea di pacchetti da aggiornare, ed ho paura mi faccia scoppiare il pc. Che fo?

Altro tassello di ignoranza: "il manager di localizzazione" ovvero la lingua?  Blush
Ma non è già aggiornato all'italiano?

Grazie di tutto e buona giornata  Linguaccia
Flami
Tux Flaminia, detta Flami
Cita messaggio
Grazie da:
#5
si la lingua è aggiornata ma potrebbe ugualmente fornire aggiornamenti.
il kernel 6 non esiste, esisteranno aggiornamenti del 5.
aprendo synaptic, nella sezione stato, vedrai >>> installato manuale, obsoleto. troverai i pacchetti di libreoffice, questo sempre, se poi vedi presente il tuo kernel quello installato/funzionante, vuol dire che ne è stato rilasciato uno + nuovo.
installa come ti avevo detto>>> simple-update-notifier , penserà lui quando trova aggiornamenti ad installarli ( tu digli solo di si > update ) e lascialo lavorare senza paura. pclos è rolling, ti proporrà in continuazione aggiornamenti ma questo è il prezzo da pagare per avere sempre ( sistema e programmi ) aggiornati.
Cita messaggio
Grazie da: Flami


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)