Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Ripristino windows OEM dopo rigenerazione mbr
#1
Salve, ho appena disinstallato Ubuntu in dual con win7 però adesso un altro problema ovvero windows si avvia regolarmente avendo ripristinato il bootloader però succede questo che all'avvio dovendo io fare un reset ho seguito le istruzioni che indicavano di premere il tasto F9 e tuttavia non c'è corrispondenza con il menù che le istruzioni indicavano. In pratica mi sembra che non sia possibile ripristinare l'OEM ai dati di fabbrica perché nel menu non mi compare l'opzione di ripristino sistema. Può essere che dipenda dal MBR rimpiazzato (anche se non credo visto che il menu è lo stesso di prima con dual ubuntu)? In un caso del genere come ci si deve comportare?
Mi e venuto il dubbio che possa invece dipendere dalla precedente installazione di ubuntu.. Possibile che questa abbia eliminato la partizione di ripristino?? Ora non compare la richiesta di recovery tantomeno la finestra di dialogo col logo del produttore come invece il manuale indica chiaramente
Cita messaggio
Grazie da:
#2
se non l'hai cancellata tu installando , ubuntu non dovrebbe averla rimossa, secondo me l'hai rimossa tu in qualche modo per installare ubuntu, se è così, credo che non puoi ripristinare niente, a meno che non avevi creato i dvd di ripristino dall'apposita applicazione.

comunque di windows non ne so praticamente niente, quindi aspetta nuove risposte
Personalizzare Grub


Nu se peu sciuscià e sciurbì





Cita messaggio
Grazie da:
#3
Per ubuntu avevo partizionato 40 giga non allocati e basta. Ora ho guardato con gestore dischi e ho notato che il grosso è riconfluito in C: ritornando di windows mentre c'è una partizione di 16mb integro(partizione di sistema efi); a tuo giudizio potrebbe essere quella di ripristino?
Cita messaggio
Grazie da:
#4
non credo
Personalizzare Grub


Nu se peu sciuscià e sciurbì





Cita messaggio
Grazie da:
#5
Mi compare windows boot manager, nessun logo del produttore, solo opzioni standard d'avvio e diagnostica, poi con F8 la modalità provvisoria, ecc.
Cita messaggio
Grazie da:
#6
Pensi che debba essere più corposa (qualche giga)?
Cita messaggio
Grazie da:
#7
penso di sì, io non ce l'ho più, ma quando avevo preso il pc con windows 7 avevo una partizione di recovery di almeno 10 GB
Personalizzare Grub


Nu se peu sciuscià e sciurbì





Cita messaggio
Grazie da:
#8
ma tu che win hai? parli di partizione efi, è impossibile. ms-sys non avrebbe sistemato nulla. apri gestione computer, posta una immagine dei tuoi dischi e delle loro partizioni. allarga l'immagine a schermo intero.
Cita messaggio
Grazie da:
#9
in sostanza c è solo la partizione primaria C: e francamente non ricordo se ve ne fosse un'altra da qualche giga, non ho usato molto questo pc con windows7 e comunque mai per navigare; ma so per certo che da quando recentemente ho appena accennato a connettere oil pc alla rete, sono cominciate le solite magagne probabili windows: 2 virus, registro, deframmentazione, lumache a rallentatore e cosi via. Per questo devo azzerrare il sistema. Nell allegato ho messo la immagine di gestione computer.


Allegati Anteprime
   
Cita messaggio
Grazie da:
#10
Aggiungo anche che ho parlato in chat col servizio assistenza Asus, e mi è stati detto che con F2 all avvio avrei dovuto disabilitare una certa voce  (il boot booster) nelle opzioni di menu 'boot', ma questa voce non era presente, quindi mi hanno suggerito di inviare notebook per assistenza.. In più ho notato che nelle voci boot options #1 e 2 del BIOS c'erano tracce residue del gergo linux.. Ho provato a s disattivarle ma non e' cambiato niente..
La mia idea è che l'installazione automatica di ubuntu non abbia visto la partizione nascosta di recovery e quindi l'abbia in parte sovrascritta
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)