Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[Risolto] Velocità collegamento telefonico e velocità connessione wifi
#1
Smile Buongiorno a tutti,
Vorrei capire qualcosa delle velocità di connessione. Ho testato la velocità della connessione telefonica col seguente risultato: download 10,60 Mbps, upload 0.64 Mbps, ping 20 ms; i test danno valori variabili, ma abbastanza simili. Ho poi testato la connessione wifi, con valori che stanno fra 60 e 150 Mbps. Mi chiedo che relazione ci sia fra i due valori e perché la connessione wifi debba avere valori così alti (con gli ultimi standard anche oltre 800 Mbps) mentre i provider danno valori molto più bassi (il mio provider 20 Mbps, ma, come ho letto in più parti, difficilmente le dichiarazioni dei provider sono confermate nella realtà).
Huh  e  At
Cita messaggio
Grazie da:
#2
Le prestazioni WiFi che misuri sono relativa alla velocità di connessione tra il modem/router ed il computer da cui esegui il test, in questo caso l'ADSL non c'entra nulla.
La velocità di connessione dell'ADSL invece è limitata dal canale fisico di trasmissione dati (il doppino telefonico), dallo stato dei cavi, dal numero di utenti collegati alla stessa centrale telefonica e così via
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da:
#3
Intanto bisognerebbe sapere qual'è il provider e cosa è stabilito nel contratto di preciso. ( sicuro 20 MB ? )
Se si tratta di un ADSL normale via cavo telefonico o via Wi-Fi operante nelle bande 3-4G.
Immagino che le velocità indicate siano quelle teoriche.

Poi vedere come hai fatto questi speedtest, se con tuo provider via cavo/Wi-Fi o con il provider della SIM che mi ricordo dicesti essere un 4G.

Se la connessione data dal provider Wi-Fi/cavo è 20 MB come sostieni, facendo lo speedtest tramite lo smartphone via Wi-Fi, non ti dovrebbe dare una velocità teorica oltre quella soglia stabilita. Cioè durante il download la velocità reale massima non dovrebbe superare mai 2,5 MBps in caso di banda piena.
Non è la velocità del Wi-Fi a determinare quanto è il download, ma la banda concessa/prevista dal provider stesso. Lo vedo facendo lo stesso speedtest dal mio provider mobile che ha una velocità risibile e da quello con il Wi-Fi dal router.
Se poi ci attacco il cavo al router ottengo una velocità di punta ancora maggiore tra i 56-64 MBps teorici che si tramutano tra i 7-8 MBps reali, una media ponderata tra i 3-4 MBps durante lo scaricamento, a seconda delle condizioni di frammentazione e altri fattori presenti sull'HD.

Ovviamente poi ci sono i limiti indicati sopra e quelli imposti dall'hardware, se anche avessi una connessione da 1GBps, ma un Ethernet 10/100 ovviamente il download scenderà alla velocità del supporto fisico.
Cita messaggio
Grazie da:
#4
@BAT
Mi scuso per non avere risposto a suo tempo.
Quanto mi dici mi era già abbastanza chiaro, quello che non capisco bene è perché le velocità di connessione del wifi siano così alte rispetto a quelle fornite dalla rete telefonica.
@supertuxkart
Ti riferisci ad uno smartphone, mentre io facevo riferimento ad un desktop; comunque la velocità di collegamento wifi è eguale nei due casi. Collegandomi attraverso la SIM, 4G come correttamente dici tu, la velocità di download resta eguale, mentre quella di upload aumenta di 4 volte circa.
Una buona giornata a tutti
Cita messaggio
Grazie da:
#5
(24-10-2017,08:02 )nonno Pietro Ha scritto: Quanto mi dici mi era già abbastanza chiaro, quello che non capisco bene è perché le velocità di connessione del wifi siano così alte rispetto a quelle fornite dalla rete telefonica.
Perché i segnali elettromagnetici degradano all'aumentare della distanza e le distanze della linea telefonica si misurano in km dalla centrale; per la sola voce il problema non è rilevante, per i dati invece sì perché è necessaria molta più banda passante. 

Il segnale WiFi casalingo è ad alta velocità ma su scala di pochi metri (difficilmente andiamo oltre i 15m);
se ti interessano i dettagli matematici (sei un ingegnere se non ricordo male) dovresti consultare un libro di teoria dei segnali o chiedere lumi a qualche collega ingegnere delle telecomunicazioni (va benissimo ache un fisico, nel senso di laureato in Fisica...)
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da:
#6
(02-02-2017,10:40 )nonno Pietro Ha scritto: Ho poi testato la connessione wifi, con valori che stanno fra 60 e 150 Mbps.
come hai fatto ? non trovo l'applicazione giusta
Cita messaggio
Grazie da:
#7
Buongiorno e grazie per le risposte.
@BAT
Si, avevo letto del degrado del segnale, dovuto alla distanza dalla centrale ed alla qualità del collegamento.
La mia domanda non è teorica, ma per capire se è utile cambiare router per migliorare la velocità di connessione; per questo mi sono posto il problema della differenza fra la velocità di connessione wifi e quella dell'ADSL, perché, se quest'ultima è tanto inferiore a quella del wifi, non credo convenga darsi da fare per aumentare le prestazioni del collegamento router-pc. Si, sono ingegnere da circa mezzo secolo, ma mi sono occupato di tante cose nella mia attività lavorativa (dai caccia militari, alla formula 1, agli ospedali) ma mai di reti di trasmissione dati; chiederò a qualche amico/parente esperto in materia.
@patel
La rilevazione della velocità di collegamento wifi è stata fatta semplicemente da "informazioni di connessione" di Ubuntu e dipende dal router e dalla chiavetta usb usata. Il mio router (Netgear DGN 2200) supporta il protocollo di trasmissione n, e quindi ha una velocità massima di 300 Mbps. Le chiavette che sto usando, su due pc diversi, dopo varie traversie sono riuscito a stabilizzarle una a 150 e l'altra a 300 Mbps, valori che ora risultano costanti.
Cita messaggio
Grazie da:
#8
Cambiare modem-router non migliora le prestazioni ADSL o, se lo fa, l'incremento è relativo e significa più che altro che il precedente funziona male.
Il tuo Netgear, sebbene abbia qualche anno sulle spalle, è un ottimo modello per l'ADSL convenzionale; ricordati di tenere il firmware aggiornato e usalo finché non si rompe. Se passi alla fibra sarà da cambiare, ma non mi pare che tu ne abbia l'intenzione.

Molti nuovi nuovi modelli di router e modem-router supportano anche Wifi ac, con velocità dell'ordine dei Gbps, limitati comunque a rete locale;
quello che migliorerebbe sarebbe la velocità di trasferimento dei file (evidenrte con quelli di grossa dimensione) tra PC, a livello ADSL non ti cambia nulla.
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da:
#9
Grazie per la risposta esauriente.
Dopo quello che mi hai detto mi tengo il mio router, con l'unica preoccupazione di dovere trovare una nuova chiavetta usb efficace, nel caso mi pianti una di quelle che attualmente funzionano. Il protocollo ac mi è assolutamente inutile, come dici, in assenza di fibra. Ma a cosa mi potrebbe servire la fibra, visto che riesco a vedere in contemporanea due filmati hd su due distinti pc?
Cordiali saluti
Cita messaggio
Grazie da:
#10
la fibra?
se l'abbonamento a parità di costo navighi 10 volte più velocemente
però in generechi la fornisce ti obbliga a comprare il suo modem-router

se sei soddisfatto così puoi lasciar perdere o aspettare che calino i prezzi
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)