Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[Risolto] ripartire spazio
#1
Ciao a tutti,
ho cambiato il mio ssd da 60gb a 120gb ed ho fatto lo spostamento dell'immagine da uno all'altro con clonezilla.
Adesso,come da immagine allegata,ho uno spazio non allocato e vorrei darne metà a ubuntu e metà a w7,come posso fare?


Allegati Anteprime
   
Cita messaggio
Grazie da:
#2
Da Live, allarga la partizione estesa fino a comprendere tutto lo spazio libero, ci crei 2 partizioni logiche dentro che occupino ciascuna metà dello spazio, una la formatti in ext4 per Linux e una la formatti in NTFS per windows.
Al riavvio, Windows dovrebbe vedere il "suo" spazio come disco D (o E o F o quello che sarà) e Linux vedrà una partizione disponibile che, se vorrai far montare in automatico, dovrai modificare il file /etc/fstab, altrimenti verrà montata solo quando ci cliccherai sopra dal file manager
Il sentimento più forte e più antico dell'animo umano è la paura, e la paura più grande è quella dell'ignoto.
Howard Phillips Lovecraft - L'Orrore Soprannaturale nella Letteratura
Cita messaggio
Grazie da:
#3
Ciao,ma facendo così,le partizioni che creo,allargheranno quelle già esistenti o saranno separate dalle altre?
Scusa la domanda che magari sembra stupida,ma io non sono un mago in informatica,anzi sono un autodidatta,quello che so l'ho imparato domandando sui forum e questa è una cosa nuova
Cita messaggio
Grazie da:
#4
No, le partizioni che creerai saranno separate dalle altre esistenti.
Di fatto, nella tua situazione, l'unica che potrebbe essere eventualmente allargata è quella di Ubuntu, per allargare quella di Windows ci va un bel lavoro che richiede parecchio tempo e una discreta dose di fattore C...)

Praticamente, nella tua partizione estesa (sda3) che è in realtà un "contenitore" di partizioni logiche, oltre alle esistenti sda5 e sda6, avrai altre 2 partizioni ulteriori, presumibilmente sda7 e sda8, una delle quali sarà formattata in ext4 e quindi utilizzabile perfettamente da Ubuntu, e l'altra in ntfs e quindi visibile e utilizzabile da Windows.

Vedo che hai già 2 partizioni primarie e una partizione estesa (quindi paragonabile a una primaria) per cui puoi aggiungere solo una partizione primaria, oppure puoi espandere la partizione estesa fino a occupare tutto lo spazio disponibile e creare al suo interno quante partizioni logiche ti servono. Dato che hai parlato di 2 partizioni aggiuntive (una per Windows e una per Ubuntu) allora la strada più semplice è questa
Il sentimento più forte e più antico dell'animo umano è la paura, e la paura più grande è quella dell'ignoto.
Howard Phillips Lovecraft - L'Orrore Soprannaturale nella Letteratura
Cita messaggio
Grazie da:
#5
ciao. ti dico quello che farei se il disco fosse mio.
con gparted in live ( tassativo ) allargherei la partizione estesa inglobando nella cornice lo spazio non allocato.
formatterei lo spazio non allocato in ext4 ( partizione logica )
usando clonezilla ( mi sembra di capire tu lo abbia ) clonerei la partizione di ubuntu nella nuova partizione che hai creato
eliminerei la vecchia di ubuntu e la swap
restringerei la estesa, la cornice, lasciando lo spazio non allocato all'esterno ( tra win e la estesa )
non creerei più la swap ( hai un disco ssd )
lo spazio non allocato lo andrei ad inglobare in win ma usando il suo programma da gestore dischi, ma questo dopo aver sistemato alcune cose. dopo queste modifiche, probabilmente non riuscirai più ad avviare il sistema se adesso il dual boot è gestito da grub, modificando le partizioni, si modifica sicuramente il UUID delle stesse. dovrai modificare il fstab di ubuntu e riscrivere il grub.
https://mega.co.nz/#!u51GDL6K!8GDF3bTgNF...l5nXnBmq3w
sembra complicato me se lo fai con attenzione non dovresti incontrare difficoltà. altri modi non ne vedo.
Cita messaggio
Grazie da: marianela
#6
Intanto,grazie,adesso provo e poi faccio sapere
Cita messaggio
Grazie da:
#7
Allora..........io ho risolto così:
Tutte le azioni di trasporto sono state fatte con clonezilla
1)Nella partizione libera,ho formattato in NTFS ed ho trasportato la partizione di windows
2)Ho pulito il disco vecchio da 60GB e vi ho trasportato la partizione di ubuntu
3)Con GPARTED,ho rimpicciolito la partizione di ubuntu appena trasportata sul disco da 60GB(da 55,9 GB a45,questo per fare in modo che clonezilla non si blocchi,perchè se la partizione è anche solo di un bite più grande della partizione di destinazione,non si può fare)
4)Da live,sempre con GPARTED,ho eliminato le partizioni di ubuntu,la root e la swap,tanto con un ssd la swap non serve,ed ho creato una partizione da 55,8GB(NB.la partizione dove è scritto il boot non l'ho toccata)
5)Di nuovo con clonezilla,ho portato la partizione di 45GB dal disco esterno alla partizione da 55,8GB creata sul mio disco
6)Riavvio,tutto bene,operazione riuscita,niente male per un autodidatta Big Grin


Allegati Anteprime
   
Cita messaggio
Grazie da:
#8
complimenti. ciao
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)