Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Rufus dalla Versione 2.8 mi crea problemi
#1
Buongiorno
Uso Rufus da sempre ma dalla versione 2.8 in poi ho riscontrato dei problemi che sial la versione Portable che installata. Quando lo avvio mi dice sempre che non riesce ad accedere all'unità A e di chiudere lo sportello se aperto , come tutti sappiamo l'unità A non viene più usata da nessuno quindi non sò come risolvere il problema anche perché se annullo e creo la chiavetta ugualmente poi non funziona devo assolutamente usare una versione vecchia. Sapete spiegarmi il problema ? Premetto però che è ora che formatti il mio Win 7x64 quindi non vorrei dipendesse da questo, ma la versione vecchia funziona egregiamente il che non si spiega.
Cita messaggio
Grazie da:
#2
La lettera dell'unità (o di una partizione) può essere assegnata a piacere, eccetto quella del sistema operativo in uso.
Inserisci una pendrive, vai in Gestione computer>Gestione disco, click col tasto destro del mouse sull'unità che rappresenta la pendrive, seleziona "Cambia lettera e percorso di unità" assegnando la lettera A.
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da:
#3
Ciao BAT , grazie della risposta esaustiva che sinceramente non conoscevo, ad ogni modo il problema non si capisce da cosa scaturisca, visto che dalla Versione di Rufius 2.12 indietro non ha questo problema e le stesse ISO copiate nella stessa USB non hanno problemi mentre prima portava a termine la copia senza errori ma poi l'USB non funziona.
Cita messaggio
Grazie da:
#4
Rufus è alla versione 3.3 usa quella, io l'ho provata l'altro ieri e funziona benissimo.
Quando crei un pendrive con Rufus devi stare attento a cosa selezioni a seconda del partizionamento (MBR/GPT) ed il tipo di sitema che hai che può essere BIOS, oppure UEFI con CSM cioè in modalità compatibile BIOS, oppure UEFI puro. Questo sigbnifica che se, per esempio, scegli la modalità UEFI con CSM e partizionamento MBR, la pendrive non funzionerà su computer con dischi partizionati GPT e che usano UEFI (e viceversa, se crei in modalità GPT+UEFI, la pendrive non funzionerà con computer con vecchi BIOS o con UEFI con CSM)
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da: Jascha , Jascha
#5
Ciao
sono le 2:00 di notte e finalmente ho risolto il problema o quanto meno ho trovato una soluzione . Il problema a parte l'errore stano dell'unità A , non è di rufus ma di qualcosa nel SSD che dopo una partizione con Gparted che ho fatto per installare Linux mint 17. In qualsiasi modo ci abbia provato windows non voleva installarsi la cosa strana è che il bios vedeva la chiavetta ma al momento di installare il sistema rimaneva schermo nero e cursore lampeggiante, mentre con una distribuzione linux partiva regolarmente . Dopo ore e ore passate a fare prove inutili , ho smontato anche l'SSD e formattato con un altro PC tramite windows ma nulla da fare, mi sono ricordato di Yumi e di come in passato abbia creato chiavette, chiamiamole di pronto soccorso ma anche con all'interno windows . Ho provveduto a creare la chiavetta con la stessa ISO di windows , la stessa chiavetta ed eureka ha funzionato ora sta caricando nuovamente windows . Io alla fine non sò cosa abbia lasciato il partizionamento con Gparted che nemmeno una formattazione sia riuscita a togliere fatto sta che ora sta funzionando e non me lo spiego. Se avete qualche spiegazione sarei curioso di ascoltarla. Ciao a tutti.
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)