Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
SARDU potrebbe essere un'alternativa a MULTISYSTEM?
#1
Forse potrebbe essere una valida alternativa, cosa ne pensate?

http://www.lffl.org/2014/11/sardu-3-disp...linux.html
[Immagine: http://i62.tinypic.com/2jed1qs.png]
Sono maldestro....il peggio è che sono pure mancino!!
Cita messaggio
Grazie da: procton771
#2
E' uscito da poco la versione 3.
Direi che è un ottimo progetto, italiano, ben fatto e funzionale. Ho provato la versione precedente e non ancora la 3.
E' stato implementato il supporto UEFI..
Sicuramente da provare!
<> Notebook Asus N56JK <>
<> Intel® Core™ i7 4710HQ; Graphic card Intel + Nvidia GeForce GTX850M 2GiB ram; Display 15,6" Full HD (1920x1080) IPS FHD; HDD 1TiB; 8GB ram DDR3 <>
Cita messaggio
Grazie da:
#3
Dai uno sguardo:

http://www.istitutomajorana.it/forum2/Th...uilder-3-x

Abbiamo direttamente l'autore di SARDU che potrà risponderti.
Cita messaggio
Grazie da:
#4
Ciao a tutti,
logicamente mi interesserebbe analizzare questo punto di vista, solitamente non guardo cosa fanno gli altri ma tendo a cercare di capire cosa cercano le persone e farglielo trovare pronto.
Non ho mai provato Multisystem quindi non mi dispiacerebbe che qualcuno facesse una comparazione di cosa è meglio del primo e cosa nel secondo.
Sicuramente potremmo in questo modo migliorare SARDU.
Discorso UEFI stiamo iniziano a implementarlo, il sogno sarebbe fare si che SARDU da UEFI facesse le stesse cose che fa partendo da mbr ... ma ... è letteralmente impossibile (per le mie conoscenze attuali) per via del fatto che non riesco a "chainloadare" a memdisk e a Grub4Dos.
Cita messaggio
Grazie da:
#5
Se sei interessato, io ho usato praticamente tutti i sistemi multiboot:

il tuo nelle versioni 2.x
Yumi
Multisystem
xboot

Ora volevo provare la tua versione 3.x
La filosofia di tutte è molto simile, quello che cambia è l'interfaccia grafica e la modalità di elaborazione.
Cita messaggio
Grazie da:
#6
Quello che vorrei sapere è se Sardu ha pure la modalità persistente
Grazie
[Immagine: http://i62.tinypic.com/2jed1qs.png]
Sono maldestro....il peggio è che sono pure mancino!!
Cita messaggio
Grazie da:
#7
Discorso persistenza: al momento no. Lo metto nelle cose da fare, ora la priorità è UEFI in modo avanzato.
per le similitudini non saprei. Da quello che mi risulta xboot mappava le iso in memoria, yumi...una iso per volta, non penso supporti UEFI. di Multiboot non so nulla...se estrae i files o mappa la iso, se usa syslinux o grub, se supporta Uefi.....
Da quello che ho capito è l'unico che va sotto linux
Cita messaggio
Grazie da: Felix_55
#8
(20-11-2014,21:45 )davidecosta Ha scritto: Discorso persistenza: al momento no. Lo metto nelle cose da fare, ora la priorità è UEFI in modo avanzato.
per le similitudini non saprei. Da quello che mi risulta xboot mappava le iso in memoria, yumi...una iso per volta, non penso supporti UEFI. di Multiboot non so nulla...se estrae i files o mappa la iso, se usa syslinux o grub, se supporta Uefi.....
Da quello che ho capito è l'unico che va sotto linux

Ciao Davide e complimenti per il tuo lavoro.
Mi permetto alcuni suggerimenti:
1) salvo mio grossolano errore non mi pare ci sia una guida all'installazione precisa e puntuale (credo sia utile e necessaria);
2) la partizione persistente è indispensabile;
3) se se fosse possibile modificare la detta partizione in ext3-4 in modo che possa essere più ampia dei 4Gb della FAT32.

Mi permetto segnalarTi questa piccola guida su MultiSystem per una partizione maggiore di 4Gb che rende la pennetta quasi un sostituto del mio HD, forse potrebbe esserTi utile per affinare gli obiettivi ed i miglioramenti futuri della Tua importantissima realizzazione:
http://www.istitutomajorana.it/forum2/Th...ore-di-4Gb

Tutta la mia ammirazione, cordiali saluti,
Felice

+repo... è d'obbligo
Cita messaggio
Grazie da:
#9
Grazie per i consigli e i complimenti.
Non ho mai creato la persistenza ma non credo sia difficile da aggiungere, discorso partizioni con SARDU non tocco niente, preferirei che sia l'utente a partizionare il tutto.
Il problema è che alcune volte le penne o gli hd partizionati non si comportano in modo egregio all'avvio....
Tantissimo da provare e sono convinto che con la testa poco poco più libera di ora anche la persistenza sia una cosa fattibilissima.
Quasi dimenticavo discorso guida....assolutamente non c'è nessuna guida ufficiale in nessuna lingua.
La mia fortuna è che gli user ne hanno fatto tantissime (mai nessuna in italiano) e per questa versione 3 ce ne deve essere una ufficiale. Ci sono troppe cose che so solo io e pochi amici e che invece devono sapere tutti (piccolo esempio: se usi un PC veloce e una penna usb idem l'estrazione diretta da menu usb velocizza non poco)
Grazie per la guida che userò come spunto
Davide
Cita messaggio
Grazie da:
#10
io lo sto usando da tempo, prima sotto windows e ora sotto linux, mi trovo più che bene, peccato che mi crei un solo problema che non riesco a risolvere, ovvero la chiavetta usb che uso con sardu, non viene più rilevata con altre distro linux su altri pc o sullo stesso nella quale l'ho usata con sardu e, pure se la formatto con gparted non viene più montata. Devo andare su windowds e formattarla li!

E' utile per fare chiavette multiboot da usare come hirensboot cd!
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)