Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Sardu Multi Boot coltellino svizzero del PC
#1

Sardu è un software italiano free (per uso personale). Permette di ottenete una pendrive, CD, DVD o altro dispositivo rimovibile, con diversi sistemi operativi (Windows, Linux), antivirus, utilità, dischi ripristino, ecc..., presenti contemporaneamente ed autonomamente avviabili. Utile per installare svariati sistemi operativi o per procedure di salvataggio. La nuova versione 3.0 supporta UEFI. Crea direttamente la pendrive (chiavetta USB) o genera una ISO da masterizzare in Cd o DVD avviabili e sempre in modalità multi-boot ... continua
Cita messaggio
Grazie da:
#2
Buona giornata a tutti,  At
ho cercato di installare/usare Sardu ma è stato un totale filotto di fallimenti.   Idea
Come ultima alternativa tengo d'occhio questo forum e, se verranno fuori chiarimenti utili, magari ci riprovo...

Un saluto, Roberto
Cita messaggio
Grazie da:
#3
Dovresti spiegare meglio quali sono stati i problemi, il tipo di computer che hai ed il sistema operativo che usi.
Cita messaggio
Grazie da:
#4
Grazie professore per la sua risposta,
rispondo subito alle sue domande: ho un computer a 32bit, CPU 3.06GHz, Ram 4GB, SO Ubuntu 12.04 Plus 9 Remix 32bit.
Purtroppo gli interrogativi e i problemi riscontrati sono molti, a partire dal fatto che non ho capito bene se il programma puo' fare quello di cui ho bisogno (quello che maggiormente mi interesserebbe sarebbe di mettere alcune Remix sue, ma ho il forte sospetto che non si possa fare, almeno non facilmente). Le istruzioni non sono molto chiare, almeno per me che non sono un esperto, e nel sito ufficiale l'italiano e' anche penalizzato. Ci sono anche vari filmati in diverse lingue ma non nell'unica che conosco. Sempre nel sito ufficiale ho anche guardato il forum, nel quale ho trovato una richiesta di precisazioni che avrebbe soddisfatto anche molti miei dubbi, ma non ha ricevuto una risposta soddisfacente. Per quanto riguarda gli aspetti pratici non sono riuscito a scaricare il programma con Firefox che uso da anni senza mai avere avuto un problema. L'ho scaricato con Chromium ma lanciandolo ho trovato subito altri problemi: non vede la chiavetta formattata NTFS, l'ho riformattata in FAT, la vede ma non ci scrive niente, gli spazi dove devono apparire le USB collegate sono troppo piccoli e quindi indistinguibili fra di loro... A questo punto ho ritenuto di non procedere oltre rimanendo in attesa per vedere di capirne di piu', poi, eventualmente, ricorrero' al forum per gli aiuti di cui potrei avere bisogno se pensero' di utilizzarlo.

Grazie ancora e un saluto a tutti, Roberto
Cita messaggio
Grazie da:
#5
Ho chiesto all'autore d'intervenire e darti delucidazione.
Cita messaggio
Grazie da:
#6
Professore, si e' disturbato, proprio quello che volevo evitare dati gli impegni che immagino avra' Tongue
Ad ogni modo la ringrazio molto
Cita messaggio
Grazie da:
#7
(29-11-2014,16:16 )RobertoPhuket Ha scritto: Grazie professore per la sua risposta,
rispondo subito alle sue domande: ho un computer a 32bit, CPU 3.06GHz, Ram 4GB, SO Ubuntu 12.04 Plus 9 Remix 32bit.
Purtroppo gli interrogativi e i problemi riscontrati sono molti, a partire dal fatto che non ho capito bene se il programma puo' fare quello di cui ho bisogno (quello che maggiormente mi interesserebbe sarebbe di mettere alcune Remix sue, ma ho il forte sospetto che non si possa fare, almeno non facilmente). Le istruzioni non sono molto chiare, almeno per me che non sono un esperto, e nel sito ufficiale l'italiano e' anche penalizzato. Ci sono anche vari filmati in diverse lingue ma non nell'unica che conosco. Sempre nel sito ufficiale ho anche guardato il forum, nel quale ho trovato una richiesta di precisazioni che avrebbe soddisfatto anche molti miei dubbi, ma non ha ricevuto una risposta soddisfacente. Per quanto riguarda gli aspetti pratici non sono riuscito a scaricare il programma con Firefox che uso da anni senza mai avere avuto un problema. L'ho scaricato con Chromium ma lanciandolo ho trovato subito altri problemi: non vede la chiavetta formattata NTFS, l'ho riformattata in FAT, la vede ma non ci scrive niente, gli spazi dove devono apparire le USB collegate sono troppo piccoli e quindi indistinguibili fra di loro... A questo punto ho ritenuto di non procedere oltre rimanendo in attesa per vedere di capirne di piu', poi, eventualmente, ricorrero' al forum per gli aiuti di cui potrei avere bisogno se pensero' di utilizzarlo.

Grazie ancora e un saluto a tutti, Roberto

Ciao,
Questo messaggio è la dimostrazione che abbiamo tanto da fare Tux per rendere SARDU più facile. Proprio ieri stavo cercando di lavorare sulla guida.
Per mia mancanza, non mi sono mai dedicato a creare guide ufficiali approfittando del fatto che le facevano gli utenti nelle svariate lingue.

Entriamo nello specifico Smile
SARDU trova le penne USB FAT32, se si vuole abilitare anche l'NTFS bisogna farlo da menu USB.
Nei sistemi di recovery etc. la massima compatibilità (anche con UEFI) la si ha proprio con la FAT32 quindi ti invito a formattarla in questo filesystem.

Tratto dalla futura guida
Primo Test ISO
senza effettuare nessuna scelta clicchiamo sul pulsante della ISO (icona del disco ). Ci verrà chiesto se siamo sicuri di procedere e dove vogliamo salvare il risultato. Rispondendo affermativamente e scegliendo il percorso avremo la nostra prima ISO multiboot creata con SARDU.

Primo Test USB
La stessa prova la si può fare con una penna USB formattata FAT32 o NTFS, andando su su Search USB, una volta selezionata cliccando sul pulsante USB con l’icona con la penna USB accertandosi di selezionarla correttamente (nella tab report puoi controllarla meglio)

Per verificare se la ISO o la USB è stata creata correttamente e il menu è visualizzabile si può testare la ISO con l’ottimo QEMU, distribuito con SARDU, clickando sull’apposito pulsante (test ISO o Test USB)
Complimenti!! Hai creato la tua prima unità multiboot con SARDU.....


Il consiglio che do è partire da una unità vuota è creare una unità semplice.

Ora entriamo nella modalità più avanzata: Hai le tue distribuzioni Linux che vuoi aggiungere nella penna USB.
Piccola premessa: SARDU non è Mandrake Big Grin quindi non è in grado di conoscere tutte le distribuzioni Linux nel mondo, in compenso ho cercato di renderlo intelligente cercando di aggiungere il supporto a tutte quelle distribuzioni che sono basate su altre più famose.
Capisco che questa frase possa sembrare complessa e quindi mi spiego meglio con un esempio: vuoi installare una versione personalizzata di Mint? Ok devi sapere che gli sviluppatori di Mint si sono basati su Ubuntu.

Regola numero 1: devi sapere la distribuzione Linux che vuoi installare, se non direttamente supportata da SARDU devi sapere da quale è derivata e verificare se SARDU la conosce (dobbiamo sperare entrambi che chi la ha creata abbia rispettato lo stesso standard...se no...anche io non sono Mandrake Smile )

Quando ho creato SARDU ho pensato di suddividerlo in quattro macrocategorie (suddivisione che deve essere piaciuta dato che la hanno copiata Big Grin )
A sinistra ci sono le "tab", devi andare in quella di Linux.
Devi verificare se la distribuzione che vuoi aggiungere è supportata in modo nativo. Se SI e non la hai, la puoi scaricare con SARDU, se la hai tasto destro del mouse --> Cambia ISO e la selezioni. Noterai che il "simbolo rosso" che indicava l'assenza della ISO diventa celeste per indicare che è stata presa in carico. Volendola aggiungere si deve clickare l'apposito checkbox. Facendolo noterai che sotto il bronzetto di SARDU cresce lo spazio che verrà occupato.

Gestione ISO non direttamente supportate.
Devi andare nel Tab Extra
Aggiungi (Si apre una maschera di inserimento dati)

Andiamo a conoscere le singole parti:
Nome: Il nome della distribuzione che devi aggiungere, apparirà nel menu di avvio
Type : Devi abilitarlo e ti chiede in quale categoria vuoi che venga messa nel menù di avvio? Scegli Linux
Nome ISO: Il nome della ISO che vuoi aggiungere in modo che dopo la possa cercare
Versione: puoi anche tralasciare
Categoria: se le vuoi filtrare per categorie inseiscile. Esempio "Multimediale;Basata Ubuntu"
Link Download e Link Home: gli indirizzi dal quale scaricare la ISO e la homepage della stessa
Text Help: è il testo che vuoi appaia nel menu di avvio, in basso, per ricordarti di che software di tratti, un eventuale password di default di root etc
Note: quello che vuoi.

C'è un riquadro...seleziona la voce abilita e ...da che distribuzione Linux è derivata
Salva

La gestione della singola ISO è la stessa delle precedenti

Capisco che questa parte non sia facilissima ...ma...credimi...è stata ancora più difficile pensarla e farla Smile

Resto a disposizione per altri chiarimenti


Nella beta 8a nelle mie prove non mi vengono aggiunte le derivate Sfascio , rilasceremo una nuova beta spero lunedì o martedi. Chiedo scusa
Cita messaggio
Grazie da:
#8
Ciao Davide,
innanzitutto ti ringrazio molto per la tua rapida e dettagliata risposta. Sono comunque spiaciuto per averti fatto perdere tanto tempo, in precedenza avevo letto i tuoi interventi nel tuo forum e in questo stesso, ed ho visto quanto sei disponibile ed impegnato, per questo volevo attendere "eventuali sviluppi", ma la disponibilita' del professore e tua hanno avuto il sopravvento.  At
Quindi riprovero' seguendo le nuove indicazioni che mi hai dato e, a questo punto, se avro' bisogno ancora ti disturbero' nuovamente.
Ad ogni modo comunque vadano le prove ti terro' al corrente. Tongue
Ti ringrazio ancora, Roberto  Smile
Cita messaggio
Grazie da:
#9
Ciao Davide,
nel messaggio precedente dicevo che ti avrei tenuto al corrente.
Ho fatto alcune prove, ho cambiato varie pennette, ho cambiato il PC, ho verificato le dipendenze di cui ho letto nel forum, ma il risultato e' sempre lo stesso: quando clicco sul pulsante "crea Sardu USB" e dato la conferma richiesta, nella barra in basso dice "... copia in corso ..." ma non succede piu' nulla.
Cita messaggio
Grazie da:
#10
Qualcosa blocca SARDU. Ho avuto problemi simili con alcuni firewall e/o antivirus o non ha i permessi per accedere alla USB.
Hai scritto che hai cambiato PC...stessa protezione? Puoi provare a impostare "estrazione diretta" dal menu USB?
La ISO la crea correttamente?
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)