Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Utilizzare linux o continuare ad usare Windows?
#1
Question 
Questo è un dilemma che mi attanaglia da anni e nonostante le mie innumerevoli prove e tentativi di scegliere tra i due e di abbandonare definitivamente windows, non ho ancora trovato i motivi sufficienti per farlo.
Premetto che io mi occupo di computer e di sistemi operativi dalla nascita dei PC: non sono un informatico, ma bensì un fotografo (ormai in pensione da 8 anni) che ha sempre avuto una forte passione per la tecnologia.
Ho avuto la fortuna di gestire un reparto di un grosso laboratorio fotografico di Torino e qui ho dovuto utilizzare le prime attrezzature dotate di microprocessore per facilitare i sistemi di stampa. Ero assolutamente all'oscuro dell'informatica, però, proprio per la mia innata curiosità e il desiderio di capire come funziona, ho cominciato a leggere i primi libri e a seguire le prime riviste che si trovavano in edicola.
Ho imparato ad usare macchine con il CP/M, il Pcos dell'Olivetti, Unix e poi Msdos (secondo me il peggiore). Stava nascendo Apple ma era inavvicinabile dal punto di vista hobbistico, per cui, come tantissimi altri utilizzavamo il Commodore 64 (prima il 20 ).
Poi venne il grande amore per Amiga (ne ho uno tuttora funzionante che tengo come una reliquia) e poi per forza di cose Windows. Sul lavoro si usavano i Mac che in quel settore non avevano rivali, e poi poco per volte si introdussero i pc per i prezzi più contenuti e perché windows poco per volta si stava avvicinando alle capacità grafiche del mac.
In quel periodo (credo anni 90/95) venni a conoscenza di un sistema operativo nuovo che veniva utilizzato soprattutto dagli studenti di informatica e dai sysop delle bbs (la rete che ha preceduto internet), tale Linux. Non ricordo quale sia stata la mia prima distribuzione, anche perché ho impiegato settimane per riuscire a compilare il codice ed avere un pc funzionante. Ricordo bene Red Hat 2.0 che ho utilizzato per vario tempo.
Volevo usare Linux perché mi opponevo allo strapotere di Windows e non potendo disporre di un Mac (troppo caro per un padre di famiglia che sprecava il suo tempo con un hobby caro per quei tempi) speravo di trovare qualcosa che si avvicinasse alla grafica del mac.
Si cominciava ad utilizzare photoshop (il primo che ho "imparato" ad usare era la 3.0 ) e la fotografia aveva cominciato a cambiare volto. Io aspettavo un software simile per linux, ma purtroppo lo aspetto ancora adesso. Esisteva gimp, ma con tutta la buona volontà nel volerlo usare, per un uso professionale e' lontano anni luce.
Adesso ormai, essendo in pensione, mi ero ripromesso di usare solo linux, salvo quando per qualche motivo particolare, sarei stato costretto ad usare photoshop ( ho provato ad utilizzarlo con wine, ma molte funzioni non sono supportate e spesso si inchioda).
Ho approntato 2 pc, su di uno gira win 7 con tutto il software che mi serve, e su di un'altro ho installato ubuntu e suse. Uso quasi sempre il pc con linux, per navigare mi va benissimo e poi non ho la paura della presenza di troppi virus. Uso un semplice programma per la mia contabilità famigliare, ma nonostante esista la versione linux non sono riuscito a farla girare e la devo utilizzare sotto wine.
Da 2 anni sono diventato nonno e come tutti mi diverto a fare dei brevi filmati alla nipotina con il cellulare: tenendo il telefono in verticale però gli stessi filmati si vedono in orizzontale sulla televisione, per cui andrebbero girati.
Quale miglior occasione per utilizzare uno dei tanti programmi di linux per l'editing video ! Ecco allora che cominciato a provare i vari pitivi, openshot, avidemux ecc. Ho provato, riprovato, cambiato i parametri, ma ho dovuto arrendermi per l'instabilità e per i tempi biblici di risposta.
Sono passato sul pc con win 7 e ho cercato in rete un software free per fare le trasformazioni che mi servivano ( dispongo di Pinnacle 14, ma ne volevo uno free). Ce ne sono un mucchio e a caso ne ho scelto uno, Fremake videoconverter: l'ho scaricato, installato e in meno di mezz'ora ero in grado di caricare i miei 16 clip video, ruotarli e giuntarli, dopodichè salvarli nel formato desiderato.
La conclusione di questo mio sfogo e' una sola: se voglio usare linux mi devo accontentare di navigare in rete, scrivere quattro righe come in questo caso, ma se devo fare qualcosa che sia grafica e video di un certo impegno devo tornare su windows.
Peccato!


Adolfo
xdodo49@gmail.com
Cita messaggio
Grazie da:
#2
perchè peccato. win è un sig sistema. se ti trovi bene perchè dovresti cambiare.
ciao da uno che usa pclinuxos ma non ha i paraocchi.
Cita messaggio
Grazie da:
#3
Peccato per una questione di principio, non ho mai amato i Golia e sono sempre stato dalla parte dei Davide, ma in questo caso non ne posso farw a meno, il divario in certi settori è troppo ampio.
Cita messaggio
Grazie da:
#4
non sei riuscito a ribaltare di 90 gradi con avidemux?

Qual'è stato esattamente il problema?

Bye,
Token
Cita messaggio
Grazie da:
#5
No, sono riuscito a ruotare ma ho subito almeno 5 o 6 blocchi del sistema e quando ha funzionato era lentissimo. Sotto windows [ stato molto piu semplice e decisamente piu veloce e senza avere problemi di nessun genere.
Cita messaggio
Grazie da:
#6
Per fare editing video ci vuole un hardware abbastanza buono. Che processore hai e quanta RAM? Come programmi, io ho utilizzato un paio di volte Openshot, e da perfetto ignorante in materia l'ho trovato facile e funzionale. Tu hai competenze sicuramente migliori delle mie per valutarlo.

A quanto ne so, comunque, l'editing video è forse uno dei settori nei quali linux non teme rivali con Blender, utilizzato soprattutto a livello professionale per animazioni 3D. Ionon l'ho mai usato, naturalmente.
Cita messaggio
Grazie da:
#7
Vero che ci vuole un hardware buono, in mio è un pò datato ma come ripeto ho 2 pc uguali (4 giga ram x ognuno) in cui gira linux e l'altro win. Quello con win non ha avuto problemi mentre l'altro ha avuto tempi biblici.
Neanche io ho mai provato Blender o simili, ma di editing video ne ho fatto parecchio, anche con macchine dedicate (ma queste non fanno testo ) per cui sono rimasto molto deluso dalla differenza di risposta tra win e linux. Prossimamente penso partizionerò il disco di un portatile con hardware recente e abbastanza performante in modo di avere i 2 sistemi sulla stessa macchina, per cui potrò valutare meglio le prestazioni.
Cita messaggio
Grazie da:
#8
Linux offre dei validi strumenti per il lavoro, molti efficienti, alcuni un po meno, questo può dipendere dalla stabilità della distro che si usa.
Purtroppo parliamo di software open source e molti di questi fatti da persone appassionate, che aimè in molti casi la formula (offri un caffe) non ha funzionato, e nessuno lavora per la gloria, un minimo di introito permetterebbe allo sviluppatore di aggiornare le librerie di una sua applicazione, o di apportarne modifiche o implementarne nuove funzioni.
Su windows, ci sono moltissimi programmi free, programmi che per autofinanziarsi usano dei programmi sponsor, tutti programmi guarda caso per la manutenzione del sistema, antivirus o pulitori di registro, tutte cose che su linux il problema non si pone.
Concordo sul fatto che diverse applicazioni per il videoediting su linux lasciano a desiderare, ma ti consiglio di aspettare l'uscita del nuovo openshot tirato a lucido e prossimo l'uscita, non sottovalutiamo l'ottimo avidemux, e cliccando sulla mia lista trovi altro software che potrebbe interessarti.
Ad ogni modo un dual boot è la soluzione migliore, io non tifo ne con un sistema e ne con l'altro, contano in primis le proprie esigenze, se al momento linux non riesce a soddisfarti, direi che merita ancora delle chance, l'importante è seguire la via della stabilità e non seguire le versioni aggiornate che portano in vicoli ciechi.
Se vuoi vedere cosa che non hai mai visto devi fare cose che non hai mai fatto.
Cita messaggio
Grazie da:
#9
Linux sta crescendo, tempo al tempo. Altri cambiano, ma non sempre in meglio.
[Immagine: http://i61.tinypic.com/migwsz.jpg]  [Immagine: http://i65.tinypic.com/2rp9u80.jpgGrazie al cielo esiste Linux
Cita messaggio
Grazie da:
#10
Quoto tutto ciò che han detto i miei predecessori.
Abbandonare Windows e passare a Linux solo per una questione di principio per me non ha nessun senso.
Perchè abbandonare Windows quando lo hai acquistato assieme al PC?
Discorso a parte avrebbero i programmi: se vuoi quelli "professionali" li devi acquistare a parte.

Sicuramente puoi accontentarti di quelli free; se fanno il loro dovere perchè non utilizzarli?
Quello che invece puoi (se lo vorrai) fare è cercare piano piano di trovare le alternative libere ai programmi che attualmente usi.
Scordati però di volere e pretendere dal software libero un programma che sia in tutto e per tutto uguale al commerciale (ne troverai veramente pochi).

Evidentamente (con tutto il rispetto) non sei ancora "pronto" per passare a GNU/Linux. E non bisogna mica vergognarsi o altro: se ti trovi bene con Windows perchè non continuare ad utilizzarlo?

p.s. per il video editing io mi trovo benissimo con kdenlive, ad esempio, e non tornerei a Pinnacle Studio Smile
Ciao e buona giornata.
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)