Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Virtual Machine su Linux - scelta migliore
#1
Utente: ulinux - 26-08-2017

Dunque, nonostante la numerosa e vasta letteratura in merito, credo di poter rendere un buon servizio ai più sollecitando una discussione in merito a quanto riportato nel titolo, ponendo alcune domande "ad hoc".

Nel mio caso, dispongo di un PC desktop con scheda Asus B85M, CPU Intel G3440 e 16 GB di Ram su due banchi, elevabili a 32 GB.
Il Bios prevede la configurazione in VM, e questa è attivata.

  1. Il primo problema che mi sono posto è: quale è la distribuzione Linux più conveniente per utilizzare una Macchina Virtuale? E nel caso, quale Macchina Virtuale installare? Va bene Ubuntu 16.04 o è meglio una distribuzione che rallenta di meno il PC?
  2. Il secondo problema sarebbe: è possibile installare una VM (e quale) su una eventuale Live di Linux (e quale live), che gira senza essere installata stabilmente?
  3. Terzo problema: una volta installata una VM su una distribuzione conveniente di Linux, quale ulteriore sistema Linux sarebbe conveniente far girare a sua volta entro la VM in modo che non rallenti troppo il PC?
  4. Quarto problema: riferendomi al terzo punto, si può far girare sulla VM così installata una versione Live di Linux, anzichè una installata?
In sintesi:

Inst. Linux + VM
Live Linux + VM

Inst. Linux (o Live Linux) + VM + Inst. Linux
Inst. Linux (o Live Linux) + VM + Live Linux

Qualcuno ovviamente e legittimamente potrebbe obiettare che questa operazione sembrerebbe inutile e improduttiva.
Io gli darei ragione, ma siccome sono nato sperimentatore, ciononostante voglio sperimentare queste situazioni.

Prima di iniziare ad installare sistemi Linux e VM varie (quelle compatibili), preferirei leggere le opinioni di chi ha una certa dimestichezza con queste problematiche.
Lo scopo di tutto ciò sarebbe di eseguire prove, esperimenti, test vari e poi di ricavarne un documento che potrei inserire su questo forum, nel quale citerei i suggerimenti ricevuti ai quesiti presenti e i risultati ottenuti, con descrizioni adeguate in modo da permettere ad altri utenti di eseguire e proseguire esperienze in questo campo.

Infine faccio notare che non ho problemi con gli HD, in genere Sata da 1 TB, in quanto il mio desktop dispone di due alloggiamenti Rack per cassettini estraibili di HD da 3,5 pollici.
Posso cioè montare assieme almeno due HD contemporaneamente e scambiare questi con altri 5 o 6 HD Sata altrettanto estraibili.
Inoltre ho due alloggiamenti per lettori DVD.

Grazie per ogni eventuale consiglio.
Cita messaggio
Grazie da:
#2
1. qualunque
2. probabilmente è possibile ma è totalmente inutile; comunque per farlo si dovrebbe seguire la normale procedura di installazione
3. qualunque diversa dalla 1.
4. vedi 2.
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)