SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Vogliamo il VERO "Made in Italy"
#11
Domanda semplice semplice, forse ingenua e pure stupida: ma se il "Made in Italy" consente di spacciare per italiani i prodotti fatti in Italia con materie prime che vengono dall'estero, perché non creiamo un altro marchio che contraddistingua i prodotti fatti in Italia con materie prime italiane e magari anche con manodopera solo italiana?

Tanto per fare un esempio, anche questo stupido, potrebbe essere il marchio (Made in Italy)² nel primo caso e (Made in Italy)³ nel secondo.

Non credo che i trattati europei che abbiamo sottoscritto lo proibiscano. In questo modo faremmo contenti tutti e senza dover litigare e battere i pugni sul tavolo.
Cita messaggio
Grazie da:
#12
Affatto, questa è senz'altro un'ottima proposta.
Ma tali petizioni come quella in oggetto lasciano il tempo che trovano.
Cita messaggio
Grazie da:
#13
È impossibile perchè non c'è la volontà politica e le lobby comandano,certo che se intanto non si fa nulla" perchè tanto lascia il tempo che trova"non si andrà mai da nessuna parte.
Cita messaggio
Grazie da:
#14
vallo a dire ai produttori di olio che non possono più vendere come prodotto italiano quello fatto con olive tunisine.
Cita messaggio
Grazie da:
#15
Appunto! È tutto una sola e ora di finirla di farci prendere per i fondelli ,certo che quando si prova a smuovere
questo andazzo ci diciamo, rassegnati, che tanto è inutile,impossibile, lascia il tempo che trova e bla. ..bla. bla....da consumatori rimarremo sempre delle pecore che manco belano.
Cita messaggio
Grazie da:
#16
(28-09-2015,13:03 )dxgiusti Ha scritto: vallo a dire ai produttori di olio che non possono più vendere come prodotto italiano quello fatto con olive tunisine.

Io non avrei problemi a dirglielo in faccia Scherzo Anzi... A me sembra proprio una " truffa  legalizzata "

Sono Lombardo ma voglio l'olio Pugliese. Tongue
[Immagine: http://i61.tinypic.com/migwsz.jpg]  [Immagine: http://i65.tinypic.com/2rp9u80.jpgGrazie al cielo esiste Linux
Cita messaggio
Grazie da:
#17
si però lo devi pagare...... non puoi andare al supermercato a comperare l'olio a tre euro al litro e pretendere che sia "nostrano". la maggior parte degli acquirenti vogliono > italiano < ma che costi poco....... e questo non è possibile.
Cita messaggio
Grazie da:
#18
Allora è possibile e lecito prendere per i fondelli quei sprovveduti, ma per favore! Sprovveduti perchè oramai la stragrande maggioranza dei consumatori sa benissimo che olio italiano a quei prezzi non si trova.
Ma è così difficile capire che le etichette devono essere veritiere e non trarre in inganno? Ba......
mi ritiro sconcertato da questa discussione, rischio di essere bannato, mi fanno troppo imbufalire certe posizioni.
Cita messaggio
Grazie da:
#19
(28-09-2015,19:34 )dxgiusti Ha scritto: si però lo devi pagare...... non puoi andare al supermercato a comperare l'olio a tre euro al litro e pretendere che sia "nostrano". la maggior parte degli acquirenti vogliono > italiano < ma che costi poco....... e questo non è possibile.

Essì, meglio farlo arrivare direttamente dalla Puglia se si ha la possibilità Tongue
[Immagine: http://i61.tinypic.com/migwsz.jpg]  [Immagine: http://i65.tinypic.com/2rp9u80.jpgGrazie al cielo esiste Linux
Cita messaggio
Grazie da:
#20
Chi compra l'olio a 3 euro lo sa benissimo che quella è roba da lumi rettificata e che anche l'olio di semi varii è più sano.

Da me l'olio è poco ma ottimo (quando c'è: l'anno scorso non abbiamo raccolto, le olive erano pessime) e l'olio vero, quello estravergine appena fatto, verde e torbo, si vende a 18-21 euro al chilo (è più di un litro), perché a un prezzo minore, nonostante l'integrazione, vale la pena vendere gli ulivi come piante da giardino.
Siamo piccolissimi produttori, ma onesti, e il mercato infatti ci premia, sebbene di nicchia. La clientela è stabile e le richieste superano sempre la disponibilità.
So che alcuni, anche vicini di terreno, finito il proprio olio, lo comprano in Valdarno dai frantoi e non si sa di che è fatto, ma lo vendono per nostrale. È chiaro che la gente non è fessa e la fregatura dura poco, perché presto se ne accorgono e infatti il loro mercato non è mai fisso e deve sporgersi sempre più lontano. Pare che in Russia comprino qualunque porcheria.
L'olio dei frantoi è molto spesso "misto". Olive spagnole o tunisine o marocchine che arrivano di notte, ma lo sanno tutti.
Credo che non ci sia un modo serio, legale e non frodabile di costituire e riconoscere una filiera produttiva. Non tutto si può risolvere con la legge. Però con l'intelligenza e la consapevolezza si può; e questo paga, non solo alla lunga. Secondo me è più astuto chi è onesto.
Freedom isn't free-La libertà non è gratuita.
Per cercare su questo forum: site:istitutomajorana.it/forum2/ [termini della ricerca]
oppure http://www.istitutomajorana.it/informati...lo-forum-2
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: