Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Voglio essere imparziale: invece a Word lo adoro.
#1
Saluti.
Ho questo libro che sto scrivendo e sono arrivato all'ultimo capitolo. L'ho cominciato 15 anni fa ma non è ancora arrivato il momento di chiuderlo.
A parte questo, in 15 anni sono successe tante cose. Ho cominciato a scriverlo in Francia a mano su un quaderno, poi l'ho fatto con la macchina da scrivere. Poi nel 2002 ho comprato il computer per motivo del libro. Da allora il testo del libro l'ho cambiato tante volte perché non mi piaceva. Adesso ho trovato un editore che l'ha letto e lo vuole, ma io forse lo farò con Lulu (autopubblicazione).
Vengo al punto: inizialmente l'ho scritto con Libre Office su Linux e quando l'ho mandato a l'editore l'ho trasformato in pdf. Però poi il file odt l'ho perso e ho dovuto faticare molto per riconvertire il pdf in odt e comunque dopo questa trasformazione l'odt non era più lo stesso: in certe pagine l'interlinea era falsata e non si riusciva a sistemarla. In altre pagine il testo era più stretto del normale e in altre più largo. Insomma era pasticciato.
Non pensavo a Word perché pensavo che mi sarebbe costato 300 euro e io quei soldi non li potevo spendere. Poi ho comprato questo laptop con Word installato e ho voluto provare a trasferire il mio libro (sono 600 pagine A5) su Word e . . . .miracolo! è andato quasi tutto a posto da solo. Adesso, dopo alcune piccole correzioni di impaginazione, e perfetto.
Salutoni.
Cita messaggio
Grazie da:
#2
Molti servizi per autopubblicazioni (Lulu e/o consimili) richiedono di avere il formato Word (.doc/.docx), altri editori convenzionali fanno lo stesso anche se poi reimpaginano secondo il loro modello editoriale.
In linea generale, per scrivere un libro un word-processor (che sia Microsoft Word, LibreOffice Writer o altro) non è una buona scelta, se non per testi non eccessivamente lunghi.
Esiste uno strumento professionale e gratuito su tutti i sistemi operativi chiamato TeX (si pronuncia "TEK" perché la "X" in realtà è la lettera greca "chi"), nella sua versione LaTeX, pensato originariamente per testi scientifici e tesi di laurea, ma poi evolutosi in strumento più generale.
Non mi dilungo sulle caratteristiche positive (quelle "negative" riguardano la lunga e laboriosa curva di apprendimento):
se siete interessati potete trovare tutte le informazioni sul sito di supporto in Italiano (http://www.guitex.org/home/) o su quello internazionale (https://www.tug.org/).

Fermo restando che, a fini di autopubblicazione, in genere viene richiesto il formato .doc (o .docx), un formato che LaTeX non produce (esporta direttamente in PDF); se serve, dovrebbero esistere strumenti che permettono a LaTeX di esportare in .odt (Open/LibreOffice) e per il formato .doc/.docx (non avendoli provati non ho prove dela bontà del risultato)
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da:
#3
Non è più semplice convertire il file doc in pdf usando lo stesso Word?
Cita messaggio
Grazie da:
#4
certamente, BAT ha segnalato soltanto una ottima alternativa gratuita utilizzata in particolare per pubblicazioni scientifiche.
Cita messaggio
Grazie da:
#5
word non ti converte un file in pdf ma serve un programma per farlo


Cita messaggio
Grazie da:
#6
LibreOffice pubblica in PDF, Microsoft Word no.
Cita messaggio
Grazie da:
#7
Con word puoi tranquillamente convertire il tuo doc in pdf utilizzando la funzione esporta,oppure col classico Salva con nome e cambi il tipo di formato nel menu a tendina.


Allegati Anteprime
   
Cita messaggio
Grazie da:
#8
(30-06-2017,07:53 )esabatad Ha scritto: LibreOffice pubblica in PDF, Microsoft Word no.
Da office 2016 è stata implementata anche questa funzione! At
Cita messaggio
Grazie da:
#9
(29-06-2017,21:41 )BAT Ha scritto: Esiste uno strumento professionale e gratuito su tutti i sistemi operativi chiamato TeX (si pronuncia "TEK" perché la "X" in realtà è la lettera greca "chi"), nella sua versione LaTeX, pensato originariamente per testi scientifici e tesi di laurea, ma poi evolutosi in strumento più generale.

Condivido. L'ho usato e la potenzialità sono notevoli. Ovviamente, come per tutte le cose che hanno un pregio ed una potenzialità, per poterlo usare occorre studiare. Di guide e forum, per fortuna, ve ne sono una marea. Basta cercare.
Cita messaggio
Grazie da:
#10
(30-06-2017,09:18 )eu66 Ha scritto:
(30-06-2017,07:53 )esabatad Ha scritto: LibreOffice pubblica in PDF, Microsoft Word no.
Da office 2016 è stata implementata anche questa  funzione! At

Da un pò prima di Office 2016...
Componente Aggiuntivo 
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)