Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


//Removed by EUCookieLaw Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
alimentare portatile a 12 v esterno
#1
ciao a tutti , forse è una domanda stupida , mia figlia mi ha dato il suo portatile hp 550 non funzionante con alimentatore esterno cusa rottura di presa interna o qualche componente , però con la batteria funziona , chiedo se è possibile collegare 12 v esterno in sostituzione della batteria , la quale ha 7 contatti probabilmente per segnalazioni carica batteria e altre informazioni , si può individuare i poli positivo e negativo , collegare 12 v e lasciare liberi gli altri ? grazie
Cita messaggio
Grazie da:
#2
Te lo sconsiglio.
Se ho ben capito l'alimentatore funziona, la batteria funziona. Quello che funziona (male, ma non per nulla, altrimenti non potresti ricaricare la batteria) è solo il jack femmina dentro al computer.

Se il problema è questo puoi ripararlo da solo, oltre all'attenzione non servono particolari competenze, serve solo un cacciavite, il saldatore e lo stagno. E un bel po' di tempo, perché va disfatto tutto, anche se il lavoro in sé e per sé è di un minuto: si sono staccate le saldature che ancorano il jack alla scheda madre.

Mentre lo smonti fai le foto e presta una particolare attenzione a non confondere le viti.

https://youtu.be/pXiGC-ZRb7g
Freedom isn't free-La libertà non è gratuita.
Per cercare su questo forum: site:istitutomajorana.it/forum2/ [termini della ricerca]
oppure http://www.istitutomajorana.it/informati...lo-forum-2
Cita messaggio
Grazie da:
#3
(19-08-2015,10:35 )berto Ha scritto: Te lo sconsiglio.
Se ho ben capito l'alimentatore funziona, la batteria funziona. Quello che funziona (male, ma non per nulla, altrimenti non potresti ricaricare la batteria) è solo il jack femmina dentro al computer.

Se il problema è questo puoi ripararlo da solo, oltre all'attenzione non servono particolari competenze, serve solo un cacciavite, il saldatore e lo stagno. E un bel po' di tempo, perché va disfatto tutto, anche se il lavoro in sé e per sé è di un minuto: si sono staccate le saldature che ancorano il jack alla scheda madre.

Mentre lo smonti fai le foto e presta una particolare attenzione a non confondere le viti.

https://youtu.be/pXiGC-ZRb7g

grazie per la risposta , ora mi spiego meglio , l'alimentatore si è bruciato , la batteria l'ho caricata con il mio pc che sono uguali , ha diversi tasti mancanti , la barra spaziatrice in basso non funziona , lei lo usava con una tastiera flessibile esterna e andava bene , poi ha bruciato l'alimentatore e ha cambiato il pc e ieri me lo ha portato , ho provato a collegare il mio alimentatore , si accende per un attimo la spia arancio poi si spegne , l'ho staccato perchè ho paura di bruciare anche il mio perchè puo anche essere un guasto non della presa ma di qualche componente interno . , ho inserito la batteria carica e il pc si è acceso è apparsa la schermata di xp poi mi ha chiesto la password che lei non si ricorda più , ho provato a formattarlo ma la batteria si è scaricata e non funziona più , devo formattarlo per fare esperimenti con ubuntu , speravo che qualcuno mi dicesse se si poteva individuare i 2 fili del + e del - 12 volt della batteria in modo da farlo funzionare con in'alimentatore esterno , se non è possibile tolgo la scheda di memoria da 1 gb e la installo nel mio poi lo butto . Ho provato con un tester la resistenza (invertendo i fili del tester) dello jack femmina tra il suo e il mio , sono leggermente diverse , penso possa essere qualche componente della scheda alimentatrice guasta . Spero di aver spegato il mio problema
Cita messaggio
Grazie da:
#4
Allora è tutta un'altra storia, non c'è nulla da salvare. Vendilo a pezzi su ebay, non è buono nemmeno per prove che non sarebbero affidabili. almeno la scheda, il processore e lo schermo. La memoria ram mettila sul tuo, se hai uno slot libero. Il disco fisso puoi venderlo o usarlo come disco esterno, con poca spesa compri un adattatore usb.
Ubuntu lo puoi provare prima in live oppure ti fai una chiavetta usb persistente. Poi decidi.
edit: se è uguale al tuo serbati la ventola, che di solito è uno dei componenti che si guastano prima.
Freedom isn't free-La libertà non è gratuita.
Per cercare su questo forum: site:istitutomajorana.it/forum2/ [termini della ricerca]
oppure http://www.istitutomajorana.it/informati...lo-forum-2
Cita messaggio
Grazie da:
#5
(19-08-2015,16:02 )berto Ha scritto: Allora è tutta un'altra storia, non c'è nulla da salvare. Vendilo a pezzi su ebay, non è buono nemmeno per prove che non sarebbero affidabili. almeno la scheda, il processore e lo schermo. La memoria ram mettila sul tuo, se hai uno slot libero. Il disco fisso puoi venderlo o usarlo come disco esterno, con poca spesa compri un adattatore usb.
Ubuntu lo puoi provare prima in live oppure ti fai una chiavetta usb persistente. Poi decidi.
edit: se è uguale al tuo serbati la ventola, che di solito è uno dei componenti che si guastano prima.

il pc funzionava con la batteria , era affidabile , se non trovo lo schema dei contatti della batteria provo ad alimentare il jack femmina a 18 volt con un alimentatore professionale con indicazione assorbimento e vedo quanto consuma . se non ottengo nulla provo ad aprire la batteria , pare sia incollata , e vedrò come è fatta , al limite la memoria la metto sul mio che ha uno slot libero. Il disco e la ventola li terrò come ricambio . Quando vado a casa faccio le prove e vi terrò informati
Cita messaggio
Grazie da:
#6
Immagino che il tuo alimentatore sia stabilizzato e protetto in caso di cortocircuito. Mi pare una buona soluzione.
Freedom isn't free-La libertà non è gratuita.
Per cercare su questo forum: site:istitutomajorana.it/forum2/ [termini della ricerca]
oppure http://www.istitutomajorana.it/informati...lo-forum-2
Cita messaggio
Grazie da:
#7
Io eviterei nel modo più assoluto di aprire la batteria. Questa è composta da cellule al litio che se usate in modo poco corretto possono fare danni notevoli (anche esplosione). Prova con un alimentatore professionale.
Cita messaggio
Grazie da:
#8
(19-08-2015,20:37 )berto Ha scritto: Immagino che il tuo alimentatore sia stabilizzato e protetto in caso di cortocircuito. Mi pare una buona soluzione.

il mio alimentatore è professionale , tensione da o a 50 volt regolabli , amper regolabili con precisione da o a 6 con protezione
Cita messaggio
Grazie da:
#9
(19-08-2015,21:08 )roberto1155 Ha scritto: Io eviterei nel modo più assoluto di aprire la batteria. Questa è composta da cellule al litio che se usate in modo poco corretto possono fare danni notevoli (anche esplosione). Prova con un alimentatore professionale.

dici che è pericoloso aprire la batteria , non lo sapevo , pensavo di individuare i contatti dei 12 v , se possibile , staccarli collegare 12 v esterni e lasciare intatti gli altri , se è così rischioso non lo farò , grazie
Cita messaggio
Grazie da:
#10
Vedi se ti può essere utile -> http://www.faidatepc.it/ricerca-guasti/2...n-notebook#
oppure:
https://www.google.it/search?q=schema+co...h6ykQxQ%3D

Comunque leggi qui -> http://www.electroyou.it/forum/viewtopic.php?t=24589
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum: